giovedì 29 novembre 2012

Cambiare si può. Ma non così.



Penso ai tecnici. Per me figure pericolose, specialmente se prestate alla politica. Allora penso all'anomalia italiana ove per combattere i tecnici si sta formando un "quarto polo" pieno zeppo di magistrati attualmente in carriera ed ex. Altri tecnici che provengono da un Potere per sostituire ipoteticamente i tecnici attuali. Bella "nuova" opposizione. Senza contare il fatto che reclamare il reddito garantito, meno precarietà e altro, senza spiegare come, è inutile e demagogico. E come mai nessun riferimento ad una riforma della Magistratura e del Sistema Penitenziario? Nessun accenno ad un ipotetico indulto o amnistia? La risposta è scontata. Tra l'altro sarei proprio curioso cosa diranno agli arrestati (preventivamente) appartenenti ai NO TAV . Non a caso proprio dal Fatto (fonte insospettabile) l'hanno ribattezzato il polo giustizialista. Ovviamente, da parte loro, in termini positivi. E hanno ragione visto l'entusiasmo della gente nel volere il giudice Ingroia (no comment) come premier. Mi dispiace solo per tanta gente che stimo (e che continuerò a stimare), la quale ha aderito con entusiasmo.

Sabato ci sarà la prima assemblea pubblica di "Cambiare si può" (mi riferivo a lei, se non si era ancora capito) e assieme ad altre persone abbiamo elaborato una sorta di appello da mandare via e mail. Chi si ritrova nello spirito di questo testo, può inviarlo ( e magari condividerlo in bacheca) direttamente alla casella postale che hanno messo a disposizione: info@cambiaresipuo.net

L'appello da inviare


"Nel Vs appello ho riconosciuto i miei valori antiliberisti, ma non libertari: nei giorni scorsi, mi è sorta la preoccupazione che le mie aspettative potrebbero essere disattese da alleanze e candidature basate sulla ricerca di facili consensi verso coloro che auspicano il legalitarismo, terreno delle destre come lega e IDV. Auspico che chi se ne farà portavoce sia per un’economia solidale, per una giustizia sociale opposta a legalitarismo e repressione. Per i diritti di genere e delle minoranze. Contro la guerra e le sue economie. Al fianco di chi viene perseguito e non ha voce, chi subisce la carcerazione, chi rivendica diritti e difende territori, salute, beni comuni. Con il popolo palestinese e tutti i popoli oppressi."



lunedì 26 novembre 2012

La luce in fondo al tunnel!

Chi è in cerca di lavoro, o lo vorrebbe cambiare come me, si è ritrovato sicuramente a dover scorrere i vari siti che offrono(?) il lavoro. 

Oltre alla tristezza degli annunci ove non "ci resta che piangere" non si può non notare un particolare, sintomo della crisi senza precedenti: innumerevoli annunci dove cedono la propria attività. Magari scappa anche un sorriso quando scrivono i loro guadagni "certi" : ovvio che se fossero stati "certi", col piffero che avrebbero ceduto il proprio capitale. Un disastro. Pensate che io dovrei in teoria lavorare nel campo sociale o sanitario, e immaginate il dramma quando ci sono solo cooperative che come sciacalli utilizzano i contratti "a chiamata" o a progetto per fare solo sostituzioni. 

Immaginate anche che il settore in questione è quello più colpito. Chiudono gli ospedali, le varie comunità chiudono per i pagamenti in ritardo da parte dei comuni e per adempire alle emergenze (soluzione del ministro "tecnico"), gli ospedali utilizzano lo stesso numero degli operatori facendo i famigerati "turn-over". 


Poi passeggiando per la città, avreste sicuramente notato un altro particolare: spuntano come funghi tante attività del "Compro oro".  

Un settore in crescita, e di fatto negli ultimi anni questo genere di attività è quadruplicato. In pratica si ricorre ai “gioielli di famiglia” pur di racimolare denaro per far fronte a qualsiasi tipo di spesa, dal pagare la bolletta a comprare generi di prima necessità al supermercato. Chi vende è quasi sempre in forte difficoltà economica e ha ben poco da contrattare per alzare il prezzo, quindi finisce per accettare prezzi molto bassi.

Un business in tempo di crisi. E tralascio il fatto che molto spesso, queste attività, sono anche un ottimo riciclaggio per il denaro sporco: in tempo di crisi la criminalità organizzata trova linfa vitale.

Eppure non molto tempo fa, il Presidente non eletto Monti disse che stiamo finalmente intravvedendo la luce in fondo al tunnel e che la crisi è agli sgoccioli. Poi però leggiamo i dati emessi dalla BCE (quindi da loro stessi) e scopriamo che nel 2014 la disoccupazione aumenterà di molti punti. In pratica la percentuale dei senza lavoro toccherà l’11,3% nel 2012, l’11,6% nel 2013 e l’11,2% nel 2014 e rispetto alle attese, si tratta di un peggioramento di 0,1, 0,2 e 0,4 punti percentuali. 

Di quale luce starà parlando quindi Monti? Non si riferirà al quel famoso tunnel verso la luce, ovvero quella che vediamo prima di morire?



venerdì 23 novembre 2012

La tumulazione: l'elenco delle morti in carcere!


Molto spesso ho affrontato il discorso del male carcerario. Il carcere è una delle peggiori invenzioni dell'uomo da quando si è "organizzato" in Stati. A pensare che in antiche società e comunità non era nemmeno nell'immaginario dell'uomo questa Istituzione che è un puro fallimento. Ma la gente ha bisogno di impressionarsi per capire che il carcere (parola ebraica che vuol dire "tumulazione") è la tomba della nostra coscienza. Nel carcere si muore,male che che vada si esce con malattie contratte o con le ossa rotte. Ho copiato e incollato, per iniziare, lo schema tratto dal sito www.ristretti.it.

                                                                                                          
 Anni
Suicidi
Totale morti
2000
61
165
2001
69
177
52
160
56
157
52
156
57
172
50
134
45
123
46
142
72
177
66
184
66
186
2012*
53
142
Totale
744
2.075
    * Aggiornamento al 16 novembre 2012



Va evidenziato il fatto che molti suicidi sono ufficiali, ma molto spesso sono omicidi mascherati.Comunque sia sono sempre omicidi di Stato. LO Stato non è un entità astratta o un "grande vecchio" che manovra tutto. Lo Stato è un insieme di persone che rivestono un loro ruolo all'interno delle Istituzioni: ognuno è un ingranaggio di questo meccanismo. Quando ad esempio parliamo del carcere e le morti, noi diciamo "omicidio di Stato"(comprese le morti "collaterali") proprio per dire che il meccanismo perverso del sistema carcerario è parte integrante di esso.



Ma per rendere l'idea del genocidio in corso. Ecco a voi l'elenco di tutti i morti. Anno per anno, nome per nome.
2002
Licia Roncelli, 20 anni, Pozzuoli. Maurizio Marazzi, 51 anni, Aversa. Raffaele Montella, 40 anni, Napoli. Luigi Cavaliere, 24 anni, Foggia. Luigi Martera, 36 anni, Teramo. Giovanni Pietro Bonomo, 40 anni, Montelupo Fiorentino. Manuela S., 30 anni, Venezia. Giovanni Troncone, Napoli. Salvatore Damiani, 62 anni, Spoleto. Carmine Proietto, 57 anni, Verona. Karim Charkaoui, 20 anni, Milano. Mario V., 54 anni, Genova. Stefano Guidotti, 32 anni, Roma. Giuseppe Pirrone, 42 anni, Castrovillari. Ignazio Carpano, 42 anni, Foggia. Gioacchino Sammali, 22 anni, Lecce. Stefano Santolini, 28 anni, Trento. Fabrizio Linetti, Torino. Antonio D. S., di 30 anni, Genova. Fabio B., di 38 anni, Genova. Domenico Di Gioia, 39 anni, Modena. Marco Zampetti, 35 anni, Pesaro. Kolica Andon, 30 anni, Reggio Emilia. Patrizia Piu, 23 anni, Sassari. Miguel Bosco, 30 anni, Pavia. Roberto Muccioli, 36 anni, Rimini. Renzo Carraro, 45 anni, Tolmezzo. Mauro Fedele, 33 anni, Cuneo. Remo Bartoli, 55 anni, Torino. Ibrahim Nazgas, 23 anni, Sanremo. Claudio Scala, 26 anni, Siracusa. Luca Saba, 31 anni, Cagliari. Antonio Rinaldi, 31 anni, Salerno. Samuele Catta, Sassari. Sergio Franceschinis, Udine. Fabio Benini, 30 anni, Torino. Gianluca Frani, 31 anni, Bari. Franco Valinetti, 32 anni, Reggio Emilia. Massimo De Rossi, 39 anni, Roma. Vittorio Montescuro, 39 anni, Napoli. Umberto Tubelli, 54 anni, Forlì. Adolfo Nocchi, 30 anni, Pisa. Sotaj Satoj, 40 anni, Lecce. Paolo Santona, 48 anni, Cagliari. Sandro Fanari, 45 anni, Cagliari. Roberto Mainetti, 22 anni, Sondrio. Maurizio Blancato, 26 anni, Torino. Alfredo Vargas Sanchez, Ancona. Francesco Mangion, 66 anni, L'Aquila. Eugenio Podio, 44 anni, Milano. L. Celeste, 27 anni, Bologna. Maurizio Scandura, 28 anni, Roma. Maria Laurence Savy, Modena. Giancarlo Speroni, 28 anni, Busto Arsizio. Marco Russo, 25 anni, Roma. Nicola Caramanico, 30 anni, Isernia.

2003
Salvatore Gravina, 30 anni, Catania. M.U., 28 anni, Avezzano. Ilir Kakri, 38 anni, Castrovillari. Claudio M., Roma. Alessio Inconis, 25 anni, Cagliari. Salvatore Sanfilippo, 35 anni, Padova. Roberto Sirigu, 33 anni, Cagliari. Biagio Graci, 24 anni, Caltanissetta. Riccardo Tonicello, 56 anni, Padova. Alket Pekra, Udine. Mauro Saba, 38 anni, Oristano. S.M., 24 anni, Roma. Michael Hadà, 28 anni, Forlì. Manuela Contu e Franca Fiorini, rispettivamente di 42 e 37 anni, Aurelia. Abed El Sfina, 32 anni, Camerino. Leo L., 44 anni, Genova. Santo R., 50 anni, Genova. Luigi Diana, 27 anni, Viterbo. Maurizio Gallucci, 42 anni, Catania. Luigi Giusti, 59 anni, Napoli. Maurizio Di Cuonzo, 27 anni, Biella. Loris Costarelli, 20 anni, Ancona. Mariano Maestrino, 35 anni, Napoli. Roberto Salidu, 41 anni, Pesaro. Khezzane El Jilali, 43 anni, Verbania. Antonio Barbato, 25 anni, Verona. Alluad Abdel Rahim, 20 anni, Roma. Marco De Simone, 41 anni, Roma. Chamorro Morocho, 30 anni, Milano. Ivan Ditriiev, 22 anni, Macomer. C.A., 28 anni, Alba. Giovanni Cabras, 28 anni, Sassari. Giuseppe Romeo, 51 anni, Como. S.B., 68 anni, Prato. Roberto Sanna, 37 anni, Cagliari. Paride C., 29 anni, Bologna. Gennaro Di Gennaro, 40 anni, Roma. S.B., 33 anni, Marsala. Ciro Castaldo, Napoli. Nicola Cozzolino, 20 anni, Roma. Giosuè Matera, 25 anni, Piacenza. don Vittorio Damiani, 62 anni, Bergamo. Damiano M., 26 anni, Cagliari. Angelo Vallone, 23 anni, Aversa. Antonino Frenna, 50 anni, Agrigento. Emiliano Mosciaro, 47 anni, Catanzaro. H.J., 30 anni, Pesaro. N.M., Ancona. Faif Meyah, 30 anni, Busto Arsizio. F.M., 29 anni, Massa Carrara. Gennaro Pecchia, 23 anni, Napoli. S.S., 50 anni, Castrovillari. Donato Greco, 32 anni, Aversa. Marcello Lonzi, 29 anni, Livorno. Domenico Frau, 36 anni, Iglesias. Michele Barba, Salerno. Diego Aleci, 41 anni, Sulmona. James Canali, 22 anni, Como. Francesco Iengo, 46 anni, Ancona. Pietro Sinatra, 61 anni, Pagliarelli. Gioacchino Giustiniano, 33 anni, Opera. Maurizio Pintabona, 20 anni, Milano. Pasqualina C., 38 anni, Roma. Miguel Chavez, 22 anni, Iglesias. Mirko Zdrezaliu, 19 anni, Roma. Paolo Vidale, 44 anni, Montelupo Fiorentino. Gabriele Pusceddu, 35 anni, Cagliari. L.L., 50 anni, Ragusa. Francesco Aletta, 29 anni, Siracusa.

2004
P.G., 41 anni, Roma. Arturo Raia, 30 anni, Napoli. Martino Zoruddu, 54 anni, Gorgona. Mario Minichino, 47 anni, Santa Maria Capua Vetere. Antonio da Silva Vidal, 40 anni, Roma. Franco Marrone, 41 anni, Roma. Oscar Battù, 25 anni, Como. Ornella Porcu, 45 anni, Cagliari. Francesco Lo Presti, 64 anni, Gorgona. Giovanni Santospirito, 48 anni, Palermo. Michele Rutigliano, 42 anni, Bari. Angelo Fioretti, 44 anni, Roma. Andrea Mazzariello, 50 anni, Opera. Rosina Marotta, 56 anni, Salerno. Carmine Notturno, 37 anni, Vibo Valentia. Nicola Labbate, 38 anni, Pescara. Mohammed Agrufai, 20 anni, Avezzano. Samuele Pili, 29 anni, Cagliari. Davide Benati, 20 anni, Gorizia. Giuseppe Petronici Reggiani, 53 anni, Forlì. Salvatore Foria, 52 anni, Napoli. Bebika Husovic, 38 anni, Bologna. Vincenzo De Rosa, 42 anni, Siracusa. Roberto Leo, 39 anni, Torino. Khaled H., 25 anni, Brescia. Tommaso Bolletta, 36 anni, Lanciano. Raffaele Ascione, 50 anni, Carinola. Laudovino De Sanctis, 69 anni, Torino. Giuseppe Mazzantini, 30 anni, Firenze. Francesco Di Piazza, 58 anni, Sulmona. Domenico Bruzzaniti, 50 anni, Livorno. Salah Talbouz, 28 anni, Ivrea. Vincenzo Milano, 30 anni, Barletta. Nicolae Doru, 37 anni, Frosinone. Carmine Giuliano, 52 anni, Cassino. Anacleto Locane, 35 anni, Padova. Francesco Racco, 48 anni, Napoli. Michele Profeta, 56 anni, Milano. Cristian Orlandi, 26 anni, Verona. Marco Salvatore Garofalo, 22 anni, Siracusa. Carlos Requelme, 50 anni, Livorno. Shi Ping, 34 anni, Milano. Salvatore Tommasini, 44 anni, Sassari. Pasquale Scognamiglio, 79 anni, Napoli. Giovanni D’Andria, 38 anni, Vercelli. Nabil Arbi, 26 anni, Napoli. Camillo Valentini, 50 anni, Sulmona. Bruno De Martino, 36 anni, Napoli. Vasile Tanase, 28 anni, Frosinone. Sergio La Scala, 28 anni, Como. Massimo Peterle. 30 anni, Belluno. Giuliano Giulioli, 74 anni, Padova. Luca Visconti, 36 anni, Livorno. Paolo Marchitiello, 40 anni, Padova. M.C., 45 anni, Civitavecchia. Khemal Beaumot, 32 anni, Piacenza. Angelo Sesana, 58 anni, Como. Marcello Cavallini, 42 anni, Roma. Francesco Mercuriali, 65 anni, Milano. Alessandro M., 41 anni, Pisa. Giancarlo Valtorta, 54 anni, Milano. Giuseppe Paderi, 53 anni, Cagliari. Angelina Giordano, 55 anni, Perugia. Maria, 34 anni, Como. Max Wieser, 77 anni, Parma. Francesco Pirozzi, 31 anni, Napoli. Fabio Malinconico, 44 anni, Bari. Domenico Cante, 48 anni, Torino. Fiorenzo, 44 anni, Lodi. Francesca Caponnetto, 40 anni, Messina. Giuseppe Ciarrocchi, 53 anni, Augusta. Calogero Alaimo, 39 anni, Asti. Domenico Del Duca, 26 anni, Napoli. Franco Scarpignato, 39 anni, Messina. Angelo Vincenti, 57 anni, Livorno.

2005
Guido Cercola, 60 anni, Sulmona. Lucilla Trovato, 29 anni, Ragusa. Ennio Bertoglio, 57 anni, Pavia. Bayrem Mestiri, 21 anni, Padova. Mohamed El Mansouri, 30 anni, Piacenza. Said Zigoui, 45 anni, Lamezia Terme. Nabil Jlassi, 32 anni, Cagliari. Efisio Serra, 55 anni, Varese. Francesco Pastoia, 62 anni, Modena. Roberto Del Nero, 49 anni, Piacenza. Sergio Vaccaro, 29 anni, Padova. Carlo, 54 anni, Como. M.G., 44 anni, Roma. Mohammed Gasmi, 43 anni, Ivrea. C.M., 34 anni, Trani. Ken Kari, 23 anni, Bergamo. S. D., 22 anni, Bergamo. Nunzio Gallo, 25 anni, Sulmona. Giuseppe Spinelli, 40 anni, Pescara. Giuseppe A., 23 anni, Pantelleria. Domenico Maniscalco, 34 anni, Roma. Redi Massariol, 21 anni, Padova. Emanuela Fozzi, 26 anni, Roma. Gioia Tatiana Valleroni, 40 anni, Parma. Domenico Gentile, 54 anni, Teramo. Ciro, 40 anni, Napoli. Francesco Vedruccio, 37 anni, Sulmona. Mamai Faical, 27 anni, Brescia. Gospava, 31 anni, Torino. Maurizio, 37 anni, Torino. M.C., 27 anni, Roma. Marco Di Lauro, 36 anni, Udine. Filippo M., 42 anni, Genova. Paolo Costa, 59 anni, Bolzano. Leonardo Iorio, 38 anni, Ferrara. Andrea Fabris, 34 anni, Venezia. Andrea Rigardi, 21 anni, Bollate. Francesco Cardone, 53 anni, Saluzzo. Andrea Novelli, 33 anni, Ancona. Paolo Palma, 30 anni, Trieste. Osvaldo, 61 anni, Benevento. Enrico Viberti, 57 anni, Bergamo. Nicola Pascucci, 35 anni, Milano. Luigi Maione, 39 anni, Napoli. Giuseppe Balsano, 60 anni, Novara. Salvatore Di Rosa, 21 anni, Palermo. Vincenzo Donvito, 38 anni, Teramo. Vincenzo Olivieri, 49 anni, Spoleto. Danilo Esposito, 30 anni, Orvieto. L.M., 39 anni, Napoli. Fathi Bejaouni, 36 anni, Firenze. Michele Manzella, 21 anni, Foggia. Alberico Somma, 47 anni, Porto Azzurro. Branko Kozul, 45 anni, Roma. Leone Simonato, 32 anni, Parma. Antonio De Filippo, 47 anni, Napoli. P.M., 40 anni, Genova. Adam Milewski, 40 anni, Civitavecchia. Antimo Buccino, 27 anni, Civitavecchia. Ferruccio Lionello, 47 anni, Belluno. Simon Lleshaj, 36 anni, Vicenza. Patrick Battipaglia, 23 anni, Como. Antonio Schiano di Colella, 36 anni, Roma. John G. Perugachi, 23 anni, Milano. Maurizio Calabrese, 41 anni, Salerno. Cosimo Altieri, 31 anni, Benevento. Giacomo Talamo, 46 anni, Foggia. Pietro Del Gaudio, 44 anni, Napoli. D.B., 34 anni, Forlì. Katiuscia Favero, 30 anni, Castiglione Stiviere. Grazia Galardi, 51 anni, Empoli. Alberto D. F., 51 anni, Roma. Michelangelo Alfano, 65 anni, Messina. Rinaldo Ermatosi, 36 anni, Isili. Emanuele Lucchesi, 32 anni, Lucca. Mario Manfredi, 52 anni, Crotone. Pasquale Maravalli, 40 anni, Roma. Mario Melis, 52 anni, Cagliari. C. B., 34 anni, Bologna. Mihai Varga Lingurar, 27 anni, Padova. Michelangelo Pravatà, 68 anni, Spoleto. R. O., 36 anni, Milano. Lorenzo Di Padova, 44 anni, Cuneo. Piero Bertagni, 41 anni, Genova. Romeo Cantoni, 37 anni, La Spezia. P.F., 37 anni, Como. Gaetano Maggio, 34 anni, Lecce. Daniele Salvatore, 34 anni, Bologna. 

2006
Paolo Landolfi, 23 anni, Piacenza. Antonino Molè, 78 anni, Napoli. L.C., 63 anni, Milano. Marco P., 53 anni, Genova. Marco Fiorillo, 41 anni, Roma. Emiliano Santangelo, 33 anni, Biella. Mohamed Faleb, 24 anni, Lecce. Salvatore Caruso, 67 anni, Messina. A.I. , 39 anni, Brucoli. Tiziano Moschiera, 34 anni, Palermo. Andrea Anello, 56 anni, Palermo. M.R., 45 anni, Massa, Asmelash Merhawui, 28 anni, Rossano Calabro. Antonio Daddio, 75 anni, Napoli. Pasquale Morrone, 53 anni, Napoli. Cosimo Cirfeta, 45 anni, Busto Arsizio. Raffaele Montella, 41 anni, Viterbo. Giancarlo Bescapè, 45 anni, Lodi. Santo Tiscione, 45 anni, Firenze. D.O., 32 anni, Napoli. Francesco Lombardo, 42 anni, Firenze. Capri Pierpaolo, 43 anni, Bari. Fioravante Langella, 44 anni, Salerno. Leonardo Marasco, 47 anni, Torino. Kamelger Hartwig, 39 anni, Rovereto. Domenico Libri, 72 anni, Napoli. Habteab Eyasu, 36 anni, Civitavecchia. Luca Carroccia, 37 anni, Roma. Lucio Addeo, 44 anni, Napoli. Maurizio Ciccatelli, 34 anni, Volterra. Pino Lorenzo, 46 anni, Napoli. Filippo Benevolenza, 65 anni, Pisa. Raffaele Abbate, 39 anni, Vibo Valentia. Giuliano Mantovan, 40 anni, Rovigo. Pierangelo Atzeni, 40 anni, Isili. Carmelo Perrone, 43 anni, Napoli. Vincenzo Puzone, 36 anni, Como. Andrea Monina, 32 anni, Ancona. Daniele L., 33 anni, Milano. Procolo De Pasquale, 39 anni, Napoli. S. B., 32 anni, Milano. L.C., 30 anni, Teramo. Daniele L., 21 anni, Frosinone. Marco Agostini, 43 anni, Roma. Francesco Ruggero, 44 anni, Latina. Francesco G., 32 anni, Cosenza. M.B.B., 33 anni, Piacenza. Antonio Cafiero, 31 anni, Salerno. Maria Fassoni, 37 anni, Pavia. Giorgio Azzini, 43 anni, Milano. Ciro Vollaro, 46 anni, Roma. Marius Landau Dacian, 32 anni, Imperia. D.G., 41 anni, Aversa. Mohamed Bouakkaz, 25 anni, Belluno. Mauro Bronchi, 39 anni, Roma. Daniele Montani, 36 anni, Reggio Emilia. M.M., 37 anni, Aversa. Samir Akar, 26 anni, Bollate. Alfonso Ciardiello, 30 anni, Napoli. Giampiero Mariossi, 56 anni, Roma. E.B., 46 anni, Bologna. Roberto Li Gati, 42 anni, Agrigento. N.A.I., 40 anni, Lamezia Terme. Sorin R., 32 anni, Firenze.

2007
Sergio Pegoraro, 60 anni, Padova. Luciano Cologna, 39 anni, Taranto. Lionello Arnaldo Sartoris, 54 anni, Palmi. Gianluca Concetti, 40 anni, Monza. Hajaj Derri, 35 anni, Aversa. Angelo, 20 anni, Reggio Calabria. Driss Kermadi, 25 anni, Modena. Antonino M., 43 anni, Aversa. Paolo R., 22 anni, Roma. Gianluigi Frigerio, 50 anni, Aversa. Carlo Maruzzo, 38 anni, Vicenza. Salvatore Pescione, 40 anni, L'Aquila. Pietro Mongiovì, 49 anni, Padova. Leone Signorelli, 59 anni, Bergamo. Ion Giurgiu Veanu, 31 anni, Roma. Roberto Conte, 43 anni, Genova. Maurizio Sinatti, 43 anni, Montelupo. E. C., 55 anni, Napoli. Giuseppe Cirillo, 68 anni, Catanzaro. Vitalij Skripeliov, 24 anni, Foggia. Salvatore Grassonelli, 63 anni, Napoli. Yan Olszewski, 26 anni, Roma. Ilio Spallone, 76 anni, Roma. Carmine Chirillo, 48 anni, L'Aquila. Faouzi Talbi, 37 anni, Pisa. Gianluca Tortomasi, 30 anni, Prato. Giuseppe Contini, 48 anni, Cagliari. Gheorghe Mititelu, 41 anni, Torino. Carlo Alberto Ventre, 59 anni, Roma. Nicola Spinelli, 42 anni, Pesaro. Cristian Francisc Butharu, 38 anni, Messina. Sfaxi Halim, 45 anni, Roma. Mohammed Darid, 32 anni, Milano. Riccardo Boccaccetti, 35 anni, Velletri. Emanuele Fontana, 30 anni, Roma. Tomas Libiati, 27 anni, Pavia. Omar Radouane, 31 anni, Bolzano. Antonio Cordì, 65 anni, Locri. I.A., 32 anni, Brescia. Iwala Hycimth, 37 anni, Ragusa. Giuseppe Spera, 69 anni, Opera. Biagio Rotondo, 60 anni, Lucca. R.D., 25 anni, Ancona. Antonio D’Apote, 49 anni, Milano. Raffaele Iuorio, 32 anni, Avellino. Fulvio Polloni, 41 anni, Asti. Jamal Khalid, 22 anni, Alessandria. Abeslam Slah, 34 anni, Livorno. Aldo Bianzino, 44 anni, Perugia. Bruno Piccolo, 29 anni, Località protetta. Pasquale Giannuario, 30 anni, Foggia. Licurgo Floris, 55 anni, Cagliari. Chinane L., 31 anni, Roma. Giorgio, 48 anni, Prato. Vincenzo Oliviero, 46 anni, Parma. Vincenzo Grande, 37 anni, Catania. Federico Longobucco, 31 anni, Venezia. Massimo Floris, 19 anni, Roma. Mirko Volpicelli, 24 anni, Roma. Fabrizio Ciappetta, 44 anni, Roma. Marco Erittu, 40 anni, Sassari. Benedetto Orrù, 38 anni, Cagliari. Antonio Romanelli, 57 anni, Aversa. Giuseppe Rodà, 53 anni, Reggio Calabria. Loredana P., 16 anni, Agrigento. Vincenzo Fazio, 51 anni, Lecce. Artur Lleshi, 33 anni, Padova. 

2008
Fabrizio P., 26 anni, Aversa. Andrea Mongelli, 32 anni, Trani. Claudio Tomaino, 31 anni, Viterbo. Walid El Manawhlx, 39 anni, Padova. Dimitri Feraresso, 37 anni, Padova. Vincenzo Romano, 35 anni, Aversa. Mija D., 40 anni, Roma. Daniele Foti, 42 anni, Siracusa. Gianfranco Buschini, 50 anni, Venezia. Andrea Brigida, 29 anni, Imperia. Sandro Di Nisio, 35 anni, Vasto. Giovanni Cataldo, 36 anni, Palermo. Vincenzo Parlato, 54 anni, Salerno. Giuseppe Romano, 48 anni, Siracusa. Davide Folli, 27 anni, Opera. Said Mouaouia, 26 anni, Aversa. Valentino Atzori, 32 anni, Torino. N.D.B., 25 anni, Larino. Orazio Cannata, 60 anni, Catania. Antonio Marchesani, 57 anni, Torino. Stefano M., 40 anni, Roma. Giuseppe Clemente, 44 anni, Torino. Orazio Joanna, 35 anni, Frosinone. Mihai, 20 anni, Viterbo. Marco Pes, 42 anni, Oristano. Flor Castillo, 33 anni, Venezia. Vincenzo, 66 anni, San Vittore. Rose Ayough, 33 anni, Cagliari. Hassan Nejl, 38 anni, Torino. Antonello Desogus, 43 anni, Cagliari. Massimo, 23 anni, Roma. Fabrizia Germanese, 44 anni, Cosenza. Rolando Pagliarulo, 55 anni, Augusta. Ignazio Romano, 34 anni, Avellino. Francesco Russo, 30 anni, Catania. Sangare Samba, 28 anni, Caserta. Niki Aprile Gatti, 26 anni, Firenze. Tamara Selli, 34 anni, Salerno. Elvisa Bescagic, 32 anni, Roma. Giuseppe Pistorino, 47 anni, San Gimignano. Giuseppe Mercuri, 59 anni, Lecce. Sophie Chaffurin, 43 anni, Lecce. Manuel Eliantonio, 22 anni, Genova. Dule G., 41 anni, Roma. Antonio Serra, 45 anni, Nuoro. Ali Jubury, 40 anni, L'Aquila. Nicola G., 47 anni, Roma. Okyere Nana Mensah, 35 anni, Milano. Rachid B., 29 anni, Trento. Franco Paglioni, 44 anni, Forlì. Michele Montervino, 39 anni, Taranto. Stefano Brunetti, 43 anni, Velletri. Jonny Montenegrini, 32 anni, Opera. S.R., 42 anni, Viterbo. Massimo Morgia, 37 anni, Aversa. Vincenzo M., 39 anni, Viterbo. Gabriele Franchi, 31 anni, Prato. Georgi Bacrationi, 25 anni, Milano. Angelo Lovallo, 30 anni, Massa. Alberto B., 54 anni, Roma. Gianvito Galia, 44 anni, Trapani. Massimiliano Longo, 32 anni, Santa Maria Capua Vetere. Rosario Trubia, 27 anni, Enna. Nicola Cirillo, 43 anni, Teramo. Alessandro Mascaro, 31 anni, Livorno. Hamid Driss, 20 anni, Torino. Emiliano Leonetti, 35 anni, Viterbo. Kamel A., 23 anni, Bologna. Nicola Milic, 30 anni, Trieste. T.G., 27 anni, Mantova. Vincenzo Coratella, 27 anni, Lecce. Gianluca Di Mauro, 25 anni, Catania. Gaetano Lo Presti, 52 anni, Palermo. Antonio Apicella, 38 anni, Ferrara. Marino Malatesta, 42 anni, Sanremo. 

2009
Salvatore Mignone, 37 anni, Napoli. Edward Ugwoj Osuagwu, 35 anni, Alessandria. Rocco Lo Presti, 72 anni, Torino. Francesco Lo Bianco, 28 anni, Palermo. Gaetano Sorice, 38 anni, Teramo. Vincenzo Sepe, 54 anni, Bellizzi Irpino. Mohamed, 26 anni, Venezia. Leonardo Di Modugno, 25 anni, Foggia. Giuliano D., 24 anni, Velletri. Giancarlo Monni, 35 anni, Cagliari. Jed Zarog, 30 anni, Padova. Marcello Russo, 38 anni, Voghera. Francesco Esposito, 27 anni, Napoli. Carmelo Castro, 20 anni, Piazza Lanza. Gianclaudio Arbola, 43 anni, Marsala. Andrei Zgonnikov, 47 anni, Salerno. Antonino Saladino, 57 anni, Viterbo. Daniele Topi, 37 anni, Rimini. Franco Fuschi, 63 anni, Alessandria. Graziano Iorio, 41 anni, Napoli. Ion Vassiliu, 21 anni, Pisa. L.P., 27 anni, Campobasso. Samir Mesbah, 36 anni, Firenze. Vincenzo Nappo, 43 anni, Aversa. Antonio Chiaranza, 32 anni, Crotone. Anna Nuvoloni, 40 anni, Firenze. Charles Omofowan, 32 anni, Lanciano. Rino Gerardi, 38 anni, Venezia. Dibe Rachid Salah, 35 anni, Imperia. Eugenio La Ferla, 34 anni, Alghero. Stefano Frapporti, 50 anni, Rovereto. Gerardo D’Argenzio, 42 anni, Lecce. Vincenzo Marino, 44 anni, Roma. Emilio Angelini, 45 anni, Livorno. Antonio Virelli, 24 anni, Reggio Calabria, Francesco Mastrogiovanni , 58 anni, Salerno. Giacomo M., 40 anni, Parma. Vincenzo, 45 anni, Roma. Stefano, 51 anni, Roma. Salah Ben Moamed, 28 anni, Ascoli Piceno. Luca Campanale, 28 anni, Milano. Adriano Zanin, 55 anni, Treviso. Fabio T., 46 anni, Frosinone. Carlo Esposito, 41 anni, Torino. Sami Mbarka Ben Gargi, 41 anni, Pavia. Cole Abib, 32 anni, Teramo. Fersi Walid, 30 anni, Prato. Rosario Vollaro, 38 anni, Lecce. Nevio Porreca, 55 anni, Milano. C.N., 39 anni, Castrovillari. Daniele Salvatori, 26 anni, Sulmona. Roberto Capri, 31 anni, Napoli. Gennaro Cerbone, 41 anni, Lanciano. Elio O., 35 anni, Frosinone. Rahmoni Wissem, 30 anni, Isernia. Francesco Gozzi, 52 anni, Parma. Marcello Calì, 50 anni, Napoli. Domenico Improta, 29 anni, Verona. Diana Blefari, 41 anni, Roma.
Stefano Cucchi, 31 anni, Roma. 


2010
Pierpaolo Ciullo ,39 anni ,Altamura (BA) Celeste Frau,62 anni, Cagliari Giacomo Attolini .49 anni Verona Antonio Tammaro,28 anni,Sulmona (AQ) Eddine Abellativ .27 anni,Massa Carrara Mohamed El Abbouby,25 anni,Milano San Vittore Ivano Volpi,29 anni ,Spoleto (PG) Antonio Fondelli,52 anni,Roma Regina Colei Adel Ben Massoud,57 anni ,Livorno Giuseppe Nardella, 45 anni ,Lecce Detenuto tunisino,26 anni,Brescia Walid Aloui, 28 anni, Padova Reclusione Vincenzo Balsamo,40 anni,Fermo Alessandro Furuli, 42 anni, Vibo Valentia Roberto Giuliani, 47 anni ,Roma Rebibbia Habib Snoussi, 30 anni,Livorno Giuseppe Sorrentino,35 anni, Padova Reclusione Angelo Russo,31 anni, Poggioreale (Na) Detenuto italiano, 29 anni, Secondigliano (Na) Marcantonio De Angelis,29 anni,Catania Piazza Lanza  Agostino G.,35 anni, Viterbo Francesco Iannuzzi,40 anni, Alba (CN) Angelo Musolino, 50 anni, Bergamo Detenuto italiano, 47 anni Reggio Emilia Emanuele Carbone,71 anni, Lecce Luca Antoniol, 41 anni, Padova C.C. Romano Iaria,54 anni, Sulmona (AQ) Carmine B., 39 anni, Benevento Domenico Cardarelli, 39 anni, Sulmona (AQ) Detenuto italiano,40 anni, Santa Maria C.V. (Ce) Daniele Bellante, 31 anni, Rebibbia Carmine Verderame, 50 anni, Secondigliano (Na) Antonio Zingaro, 40 anni, Secondigliano (Na) Giuseppe Palumbo,34 anni, Firenze Gianluca Protino,34 anni ,Teramo Eraldo De Magro, 57 anni ,Como Vasiline Ivanov Kirilov, 33 anni,San Vittore (Mi) Domenico Franzese, 45 anni, Siracusa Aldo Caselli, 44 anni, Reggio Emilia Fabrizio ,32 anni, Frosinone Giuseppe Bonafè, 44 anni, Sanremo (Im) Detenuto italiano, 40 anni, Cagliari Detenuto straniero,30 anni, Lecce Alessandro Lamagna,34 anni, Salerno Francisco Caneo, Opera (Mi) Luigi   Coluccello, 34 anni, Lecce Antonio Di Marco,43 anni, Catania Bicocca Tomas Goller, 43 anni, Bolzano Yassine Aftani Agrigento (Questura) Marcello Mento, Giarre (Ct) Santino Mantice, 25 anni ,Padova C.R. Hugo Cidale, 47 anni ,Rebibbia (RM) Alessandro Fossi, 40 anni, Solliccianino (FI) Antimo Spada, 35 anni, Torino Sabi Tautsi, 39 anni, Padova C.R. Italo Saba, 53 anni, Sassari Rocco Manfrè, 65 anni Caltanissetta Andrea Corallo, 39 anni, Catania Bicocca Corrado Liotta, 44 anni Siracusa
Stefano Crocetti, 42 anni, Aversa Opg (Ce)
Mohamed Hattabi, 43 anni, Brindisi
Mauro M. ,32 anni Frosinone
Riccardo Greco, 50 anni, Roma Rebibbia
Dino Naso, 41 anni, Palermo Ucciardone
Massimiliano Calersi, 43 anni, Castelfranco E. (Mo)
Ramon Berloso,35 anni, Udine
Matteo Carbognani, 34 anni, Parma C.C.
Sergio Scotti, 32 anni, Napoli Poggioreale
Raffaele Panariello, 43 anni, Sulmona C.L. (AQ)
Detenuto algerino, 27 anni , Siracusa
Pietro Folgeri, 44 anni, Bologna
Moez Ajadi, 33 anni , Pisa
Giuseppe Coppola, 60 anni, Napoli Poggioreale
Antonio Aliprandi, 32 anni , Roma Rebibbia
Francesco Consolo, 32 anni, Napoli Poggioreale
Ivan Maggi, 22 anni, La Spezia
Rodolfo Gottardo, 50 anni, Torino (lib. vigilata)
Detenuto italiano, 40 anni , Prato
Placido Caia, 64 anni, Torino
Detenuto italiano, 48 anni ,Lecce
Detenuto marocchino, 22 anni, Venezia
Massimo Orientale, 25 anni, Prato
Ajoub Ghaz, 26 anni , Ancona
Mirco Sacchet, 27 anni, Belluno
Antonio Granata, 35 anni ,Napoli Poggioreale
D.M. colombiano, 27 anni , Siracusa
Carmelo Di Bartolo, 42 anni, Ravenna
Simone L. , 35 anni,Pistoia
Alberto Grande , 22 anni, Ancona
Giancarlo Pergola, 55 anni, Foggia
Gheghi Plasnicj ,32 anni Bologna
Ferrantino Raffaele, 41 anni, Foggia
Antonio Gaetano, 46 anni ,Palmi (Rc)
Rocco D’Angelo, 53 anni ,Carinola (Ce)
Marocchino detenuto, 35 anni,Firenze
Salvatore Mollo, 41 anni,L'Aquila
Carlo Carroccia, 31 anni,Como
Marco Fiori, 24 anni ,Genova Pontedecimo

2011
Contrea Aurel 36 anni Torino Sezione Comune 
Di Blasi Giuseppe 46 anni  Caltanisssetta 
Rizzo Cosimo 40 anni Taranto Sezione Comune 
Italiano Detenuto 40 anni Monza 
M. A.D.I. (greco) 31 anni  Civitavecchia (RM) 
Marocchino Detenuto 26 anni Busto Arsizio (VA) 
Tunisino Detenuto 30 anni 1Napoli Secondigliano 
Chabachb Feres 25 anni Cagliari 
Wadih Said 34 anni Bologna 
Bellafiore Monia 42 anni Cagliari 
Misculin Michele 33 anni Trieste Sezione 
Pastor Chavarro Antonio 48 anni 1 Bologna 
Roselli Gino 50 anni Poggioreale (Na) 
Bianchera Omar 45 anni Opg Reggio Emilia 
Filia Agatino 56 anni Livorno 
Rahamani Jalel 29 anni Genova Marassi 
Romeno Detenuto 37 anni Castrovillari (CS) 
Nahiri Mohamed 35 anniPalermo Pagliarelli 
Piras Fabrizio 23 anni Sassari 
Italiano Detenuto 41 anni  Rossano 
Iacona Luigi 65 anni Opg Napoli 
Bajic Vitomir 43 anni Como 
Pantano Alex 38 anni Palermo Ucciardone 
M. S. (italiano) 46 anni Opg Barcellona P.G. (ME) 
Manole Adrian Narces 28 anni Agrigento 
Dragan Serghiei 32 anni Opera (Mi) 
Tomoroga Joan 28 anni Massa Carrara 
Cino Beniamino 67 anni 06‐ago‐11 Catanzaro 
P. F. (italiano) 36 anni Perugia 
Di Maio Giuseppe 34 anni Genova 
G. T. (italiano) 73 anni Opg Barcellona P.G. (ME) 
Padula Antonio 46 anni  Lecce 
Intrepido Cosimo 31 anni Teramo 
Di Matteo Salvatore 27 anni Bari 
L. S. (italiano) 32 anni  Poggioreale (Na) 
Giordano Alessandro 53 anni Padova Reclusione 
Matina Nazzareno 56 anni Spoleto (PG) 
Castagnola Agostino 44 anni Torino 
Bonifacio Walter 40 anni Padova 
Lemno Vincenzo 48 anni Torino 
Brera Enrico 53 anni Porto Azzurro (Li) 
B. Luciano 62 anni Torino
Pepe Salvatore 33 anni Opg Aversa (Ce)
D. W. (nigeriano) 34 anni  Firenze
Ioan Ilina 58 anni Opg Aversa (Ce) 
Saturno Carlo 22 anni Bari 
Kadi Mehdi 39 anni Padova 
Ambrosini Adriana 24 anni Opg Castiglione (MN) 
Coldesina Mario 42 anni Novara 
Nita Ilie 34 anni Venezia 
Di Fonso Mario 35 anni Pescara 
Albanese Detenuto 25 anni Parma 
Denaro Giuseppe 28 anni Opg Montelupo (FI) 
Olivier Esposito Jean Jaques 39 anni Avellino 
Trebbi Michele 30 anni Piacenza 
Gavrilas Vasile 48 anni Castrovillari (CS) 
Corsi Gianluca 37 anni Velletri (RM) 
R. (romeno) Jon 38 anniPavia Sezione "Protetti" 
Gheorghita Ciprian Florin 25 anni Genova 
Camelia Salvatore 39 anni Caltagirone (Ct) 
Montalto Antonino 22 anni Prato 
Tawfic Mahmoud 66 anni Sulmona (Aq) 
Massaro Michele 23 anni Perugia 
Macher Brahim 32 Saluzzo (Cn) 
B. Massimo 32 anni Aversa Opg (Ce) 
Attinà Yuri 28 anni Livorno 


Poi c'è il 2012  che ancora non si è concluso e siamo arrivati al numero di quasi 100 morti. Questo è il carcere: un genocidio di Stato.

E chi si oppone all'indulto, all'amnistia, chi si adopera affinchè la carcerazione preventiva non sia limitata, chi utilizza la scusa dei politici ladri per mantenere lo stato di cose attuali, io lo considero il mandante morale di tutte queste morti.

martedì 20 novembre 2012

Brevi riflessioni sui nostri tempi e inganni universali (continuo)


Primo Levi e Israele.

E' vero, Primo Levi non disse mai quella frase sui palestinesi paragonandoli 
agli ebrei perseguitati. Ma la Storia ci dice pure altro. 

Siamo nell' Agosto-settembre del 1982. Israele invade il Libano. Massacri nei campi palestinesi di Sabra e Chatila. Levi prende posizione, tra l'altro, con una intervista di Giampaolo Pansa pubblicata su «la Repubblica» del 24 settembre:

"Gli argomenti che noi eb

rei della Diaspora possiamo opporre a Begin (ex ministro israeliano , nota mia) sono due, uno morale e l'altro politico. Quello morale è il seguente: neppure una guerra giustifica la protervia sanguinosa che Begin e i suoi hanno dimostrato. L'argomento politico è altrettanto netto: Israele sta rapidamente precipitando nell'isolamento totale [...]. Dobbiamo soffocare gli impulsi di solidarietà emotiva con Israele per ragionare a mente fredda sugli errori dell'attuale classe dirigente israeliana. Abbattere questa classe dirigente."



Ditelo a Grillo.



Ditelo a Grillo che i poliziotti, se hanno scelto di fare quel lavoro, devono rispettare gli ordini. 
Ditegli anche che la Polizia è una delle tante istituzioni che servono lo Stato. Dite a Grillo che servire lo Stato, non vuol dire servire la gente che dissente. Chi dissente, consapevole o no, va contro lo Stato. E i poliziotti fanno il loro lavoro: servono lo Stato. Ditegli anche che De Gennaro h
a servito lo Stato, Manganelli idem, tutti i condannati come Grattieri per la Diaz sono grandi servitori dello Stato. E ditegli anche, a Grillo, che lo Stato non siamo noi. Ditegli, infine, che se il poliziotto facesse quello che lui auspica, verrebbe licenziato. Allora il discorso più giusto da fare è dire: "soldato blu, non fare più il tuo lavoro". O ancora meglio come disse Pasolini "Ovviamente siamo contro l'istituzione della Polizia". Sarebbe stato diverso. Il resto è populismo.




A voi, gente "per bene"..



Voi gente per bene, che paga le tasse, che si sente migliore, che vuole essere intercettata 
perchè non ha niente da nascondere, che grida "bastardi ladri ", si dico proprio a voi. Io i ladri VERI li voglio al Governo, altro che fedina penale pulita. Esistono due categorie di ladri: quelli che rubano (molto spesso anche rientrando nella "legalità") accordandosi con i banchieri e gente della finanza
, e poi ci sono invece quelli che derubano banche e banchieri. Insomma ci sono quelli che fanno accordi con il Potere e quelli che il Potere,invece, lo prendono per i fondelli. Io ad un Governo vorrei un Bonnot, un Fantazzini o un Sante Pollastri. Se gente come questa si candida io sarò disposto a fare un torto alla mia signorina anarchia e riesumerò la mia vuota e triste tessera elettorale. Si lo so, hanno fatto la legge che solo avendo la fedina penale immacolata ci si potrà candidare. Mi consolo con il fatto che non farò nessun torto alla signora Libertà, signorina Anarchia. Nell'ex carcere di Santo Stefano dove morì Gaetano Bresci e dove fu rinchiuso Pollastri , e dove ancor prima fu torturato il brigante Musolino c'è scritto in latino: “Donec sancta Themis scelerum tot monstra catenis vincta tenet, stat res, stat tibi tuta domus”. 

Che tradotto: "Finché la santa Legge tiene tanti scellerati in catene, sta sicuro lo Stato e la proprietà”. Lo dedico ai legalitari, alla loro unica e sporca di sangue ideologia.





La "rivolta della fica".




Mi dicono sempre che qui e su facebook sono molto serioso. E' vero, ma rientra nel mio ruolo per questa mia bacheca e il blog! E allora vi racconto un fatto. Come ben sapete le "Pussy Riot" sono delle femministe che si trovano tuttora in carcere ed il problema è serio. La traduzione letterale del loro nome sarebbe semplicemente "la rivolta della fica". Saviano nel suo articolo sull'Espresso l'ha tradotto così ""rivolta delle gattine, nome lezioso che ispira tenerezza". Saviano, ma cosa combini!






Lavorare stanca.



Sto pensando al lavoro. Si, quello sotto padrone però. Il fatto che io debba lavorare per qualcuno 
già mi infastidisce, è più forte di me. Bisogna poi sottostare ai loro sbalzi di umore, i loro rimproveri e non poche volte alle loro richieste di cortesia che poi (chissà come mai..) diventano la regola. Il risultato è che u
n uomo oltre ad essere sottopagato, ricattato per la mancanza di lavoro, umiliato, c'è il fisico e la mente che ne risente. Poi è tutta una ruota perchè di riflesso si rovinano i rapporti sociali, si è più nervosi e via discorrendo. 

E allora il mio pensiero va alla famosa eredità della buonanima della Borletti. 

Per carità, i soldi erano suoi, ma mi chiedo come si fa a dare in eredità tutta quella ricchezza per il sogno di un Partito o di una coalizione. Lo trovo pazzesco, un po' come quelle povere vecchiette che lasciano in eredità le case al Vaticano. Se ci fosse, per caso, una Borletti in giro e magari capitasse per caso a leggere questo mio scritto, un consiglio: invece di dare quei soldi che potrebbero capitare ad un Di Pietro che con pochezza morale se li pappa quasi tutti per interessi personali, magari dateli ai tanti che ne hanno davvero bisogno. Ecco, magari anche a me che per prima cosa fonderei un bel giornale come si deve. Vabbè, ci ho provato. Comunque resta il fatto che le varie "Borletti"(pace all'anima sua) capitano quasi sempre agli ingordi e agli arrivisti. 


Insomma, agli "insaziabili" per dirla come il titolo della famosa inchiesta di Report.





Di notte son venuto da te..

"Perche' ti amo, di notte son venuto da te cosi' impetuoso e titubante e tu non me potrai più dimenticare l' anima tua son venuto a rubare."

Herman Hesse.


"Corre il cuore senza amore

brucia la pancia senza fuoco
piangono gli occhi senza lagrime

camminano le scarpe senza piedi
mi lego una bella cintura alla vita
mangio ciliegie stesa su una stuoia
una fila di mattonelle bianche
e le impronte di un gatto
se ti amassi ancora non correrei
se avessi mal di pancia non brucerei
se piangessi non lagrimerei
se camminassi non starei ferma
mangio ciliegie seduta su un gradino
e penso a te che non pensi a me
." 


Dacia Maraini.




venerdì 16 novembre 2012

Il lacrimogeno come arma chimica: chi lo produce e il suo effetto nocivo sulla salute dell'uomo.

Dopo aver visto l'ennesima manifestazione repressa a forza di indiscriminate manganellate e dopo aver visto il video di Repubblica ove si vedeva chiaramente lanciare dai piani del Ministero della Giustizia i lacrimogeni, ho deciso di affrontare una volta per tutte il discorso dell'utilizzo legale dell'arma chimica utilizzata come lacrimogeno. Quest'ultimo è un equipaggiamento regolamentato dal "D.P.R. 5 ottobre 1991, D. 359"(qui), esattamente all'articolo 12, comma 2  viene recitato 


"Gli artifici sfollagente si distinguono in artifici per lancio a mano e artifici per lancio con idoneo dispositivo o con arma lunga. Entrambi sono costituiti da un involucro contenente una miscela di CS o agenti similari, ad effetto neutralizzante reversibile"

Ho evidenziato non a caso la parola dell'agente chimico "CS" e  l'effetto, a loro dire, "reversibile". 

Per avere la conferma che attualmente le forze dell'ordine utilizzino ancora il lacrimogeno con l'agente "CS", non mi baso solo sulle innumerevoli testimonianze e foto delle manifestazioni dal tragico G8 di Genova ai NO TAV. Ma utilizzo due fonti indiscutibili.


La prima fonte è quella data grazie alla lettura dei documenti di Anonymous prelevati dal sito della Polizia di Stato. Scopriamo che sono stati lanciati 4357 lacrimogeni contro i notav, così suddivisi:  Polizia di Stato (solo Reparti Mobili)   2157, Carabinieri 2000,  Guardia di Finanza 200. 

Ma  la cosa più interessante è apprendere proprio l'effetto collaterale descritto dagli agenti stessi: 

"… peraltro affaticato nella respirazione già accelerata dalla corsa e complicata dall’uso delle maschere anti gas, rese altresì permeabili dal sudore, i cui filtri sono stati messi a dura prova dalla lunghezza dell’esposizione. Frequentissimi gli episodi di vomito, irritazione cutanea, intossicazione, stato confusionale transitorio."

La mia seconda fonte è direttamente la prima azienda produttrice degli armamenti per le forze dell'ordine e quelle militari: la "SIMAD SPA". 

Cosa produce e i riconoscimenti istituzionali ce lo racconta lei stessa attraverso la presentazione:


"Lo Stabilimento è provvisto delle seguenti autorizzazioni ufficiali: -Produzione di materiale esplosivo di 1^. 2^, 4^e 5^ categoria. - Deposito di materiale esplosivo per circa 100 tonnellate. Inoltre gode del riconoscimento del Ministero della Difesa, Direzione Generale armi e armamenti) aereonautici e spaziali e Direzione armi e munizioni e armamenti terrestri, dei requisiti stabiliti nella Pubblicazione NATO - AQAP - 4/130"

Si apprende che produce i lacrimogeni dotati di CS.  Così recita nel sito:


"L’uso di artifizi lacrimogeni con involucro in plastica e carica CS (Oortoclorobenzalmalononitrile) è facile ed affidabile. L’emissione del gas inizia solo pochi secondi dopo che l’artifizio è stato attivato
senza inconvenienti per l’utilizzatore."
Dice "senza inconvenienti per l’utilizzatore". A parte che evidentemente non interessa far sapere invece gli inconvenienti che provoca alle vittime(ai bersagli), la loro affermazione va a cozzare con le testimonianze che abbiamo letto da parte degli utilizzatori.


Adesso invece sfatiamo il fatto che sia innocuo, come riconosce la Legge, e quindi utilizzabile per le manifestazioni. Tralascio appositamente la "Convenzione sulla Proibizione dello Sviluppo, Produzione, Immagazzinaggio ed Uso di Armi Chimiche e sulla loro Distruzione” che proibisce l'utilizzo del gas CS in scenari bellici, anche perchè nello stesso tempo non proibisce invece il suo utilizzo nei tempi di pace.

 Il composto chimico gas CS (orto-cloro-benziliden-malononitrile) viene sintetizzato chimicamente facendo reagire due composti chimici: la clorobenzaldeide e malononitrile.

Prendiamo ad esempio il secondo composto chimico che è il "malononitrile". Ho trovato un sito americano dove ha eseguito una ricerca. E si scopre che oltre ad avere effetti importanti come il fatto che sia intollerabile per più di 30 secondi a causa di bruciore e dolore agli occhi e al torace, ha anche effetti letali (tramite esperimenti sugli animali)per una determinata quantità.  

Passiamo invece all'altro composto, ovvero il "malononitrile". Da un altro sito straniero dove fa l'analisi del componente apprendiamo che è classificato come estremamente tossico:  provoca danni al cervello e il cuore legati alla mancanza di ossigeno cellulare. Inoltre la probabile dose orale letale per l'uomo è 5-50 mg / kg, o tra 7 gocce e 1 cucchiaino, per un 70 kg (150 libbre) a persona. 

Infatti il sito specializzato consiglia di :


1)Indossare indumenti di protezione personale per evitare il contatto con la pelle.
2)Indossare una protezione adeguata per evitare contatto con gli occhi.
3)Lavare immediatamente la pelle quando diventa contaminato.
4)Togliere gli indumenti contaminati, rimuoverli e sostituirli.


Bene, adesso che ho illustrato gli effetti nocivi dei due ingredienti, uniamoli e abbiamo ottenuto il famigerato Gas Lacrimogeno legalmente tenuto in dotazione della forze di polizia.

E sarebbe innocuo e reversibile?