sabato 28 maggio 2011

Sono una stella. (Hermann Hesse)



Sono una stella del firmamento
che osserva il mondo, disprezza il mondo
e si consuma nella propria luce.

Sono il mare che di notte si infuria,
che mare che si lamenta, pesante di vittime
che ad antichi peccati, nuovi ne accumula.

Sono bandito dal vostro mondo
cresciuto nell'orgoglio e dall'orgoglio tradito,
sono il re senza terra.

Sono la passione muta
in casa senza camino, in guerra senza spada
e ammalato sono della propria forza.

Hermann Hesse

3 commenti:

Aries 51 ha detto...

Ciao Inka.
Non posso passare senza augurarti una serena Domenica.

l'incarcerato ha detto...

Grazie Aries! Una buona domenica anche a te!

enrica ha detto...

Caro Inka,
riesci sempre a stupirmi... mi dai l'impressione di essere una specie di Highlander, pronto alla battaglia ma pieno di poesia.
Buona Domenica!