venerdì 14 gennaio 2011

Pensiero breve: riflettiamo sui giovani politici o i cosiddetti "rottamatori"!

"In attesa del responso del referendum con i lavoratori che votano con la pistola puntata sulla tempia"

Vorrei farvi riflettere. Tutti ad osannare Renzi solo perchè è giovane. Poi basta ascoltarlo per come difende la FIAT.

Vedete, a me questi giovani che fanno carriera politica mi offendono. Loro sono i classici figli mantenuti che non hanno mai fatto nessun lavoro umile come tanti di noi e a trent'anni ancora vivono da mamma e papà. Sogno una società nella quale hanno voce i lavoratori, i precari, chi si spezza la schiena, chi fa di tutto per arrivare a fine mese e a volte deve aspettare anche il mese dopo per vedere lo stipendio.

Questi sono coloro che potrebbero governare degnamente un Paese.

Non basta l'età anagrafica come parametro di valutazione. Anzi.




7 commenti:

mariachiara romano ha detto...

infatti, sono d accordo, una cosa che non c entra con questo, sennò si scrive staccato o attaccato? me lo potresti dire pr favore? :)

aquila non vedente ha detto...

Concordo.
Altri dovrebbero governare, ma poi si scopre che sono proprio tanti di questi "altri" che votano questi qui...

mariachiara romano ha detto...

incarcerato è rivolta a te la mia domanda :)

enrica ha detto...

Caro Inka,
non è l'età che può essere un valido metro per giudicare la capacità di qualcuno a governare e non credo che qualcuno, solo perché ha fatto lavoro umili sia altrettanto qualificato a farlo.
Per governare occorre qualcuno abbastanza illuminato da saper riconoscere quello di cui il paese ha bisogno, talmente onesto da non poter essere ricattato da nessuno, talmente intelligente da riuscire a sopravvivere in un universo in cui nessuno sa più cosa significa leale...
Temo che una persona del genere non si sia ancora vista...

michele ha detto...

ciao mi chiamo michele, ma tu che lavoro fai?

l'incarcerato ha detto...

Scusa cara Mariachiara , michele e altri. Mi pare che sei la stessa persona! Ma non hai niente da fare oltre ad intasarmi di commenti puerili questo mio spazio? Sicuramente faccio un lavoro che comporta molti sacrifici.

Cara Aquila non vedente ed Enrica, avete tutte e due perfettamente ragione. Il risultato era scontato, ma non tutti quei no. I lavoratori hanno dimostrato un coraggio e una dignità davvero esemplare. Tutti quei no nonostante la pistola puntata sulle tempia. Purtroppo ora gioiscono tutti questi liberisti senza anima. Tutti questi giovani piddini e pidiellini che provengono da università come la Luiss dove hanno imparato a come poter fare profitto e servire i padroni. Tutto sulla pelle degli operai. Che squallore!

mariachiara ha detto...

aa ok