venerdì 2 luglio 2010

Scandalo Operazione Premium : il dietrofront dell' ADUC!

Questo articolo che state per leggere è stato scritto con tanta rabbia, e succede ogni qualvolta che parlo della famigerata Operazione Premium, quella per cui Niki Aprile Gatti finì in prigione sotto custodia cautelare. Un arresto che si rivelò una trappola perchè quel 24 luglio del 2008 venne "suicidato".

Purtroppo la Procura di Firenze, inspiegabilmente, non sta facendo trapelare nulla. C'è un forte timore , abbastanza fondato, che l'Inchiesta si sia conclusa e non si riesce ad appurare se ci siano stati rinvii a giudizio oppure, e mi auguro con tutto il cuore di no, numerose archiviazioni. Ma, ripeto, ancora non sappiamo nulla perchè tutto è diventato impenetrabile.

Ma lo scandalo di cui voglio parlare è un altro ancora, e per alcuni versi addirittura ancor più vergognoso.

L'Inchiesta Premium è partita grazie alle legittime denunce di migliaia di utenti di Firenze e Arezzo truffati a causa della tariffa maggiorata degli 899 o attraverso delle illegali connessioni internet.

Da queste denunce è partita l'Inchiesta condotta da Monferini e Canessa, e come spesso accade, da una semplice truffa, si arriva a scoprire le attività mafiose.

Pare che l'Operazione Premium abbia solo sfiorato questi altri livelli. Io spero di no, anzi che abbiano approfondito tutto. Proprio come fece il Magistrato romano Capaldo con l'inchiesta Telecom-Fastweb: un indagine a 360 gradi toccando addirittura la collusione tra politica e la 'ndrangheta.

Ma ritorniamo ai truffati.

Essi sono stati subito affiancati dall'ADUC, acronimo di Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori. Un' associazione molto importante che ha fatto e sta facendo molte cause contro la Telecom, la Rai. Tutte battaglie che portano fino in fondo.


Infatti l'ADUC all'epoca dichiarò di costituirsi parte civile e partecipare attivamente ai futuri processi dopo la conclusione dell'inchiesta. Quindi, essendo parte civile, l'ADUC ha la possibilità di sapere se l'Inchiesta Premium sia sia conclusa e soprattutto sapere la date dei possibili processi.

Pieno di entusiasmo, tramite un giornalista molto in gamba, ho fatto contattare un funzionario dell'ADUC di Firenze e costui rispose che in realtà la sua Associazione da molto tempo ha abbandonato la causa e non ha saputo dare una motivazione di questo dietrofront.

Questa è una vergogna, non è mai successa una cosa del genere. Perchè abbandonare la causa? E i tremila truffati che attendono di essere risarciti cosa dicono? Non è che sono già stati rimborsati? E se si, da chi visto che le società incriminate sarebbero ancora sotto indagine e certamente non risarcirebbero nessuno perchè sarebbe come un ammissione di colpevolezza?

E l'ADUC che ha fatto sempre battaglie importanti, perchè si è tirata in dietro?

Ricordiamo che Niki Aprile Gatti è stato ucciso nel carcere di Sollicciano perchè era l'unico che non si avvalse la facoltà di non rispondere. E ribadisco l'importanza di sapere l'esito dell'Inchiesta Premium, una questione fondamentale per continuare la battaglia per dare Verità e Giustizia a Niki Aprile Gatti.

Sento puzza di marcio da tutte le parti in questa storia. A chi giova tutto questo? Quali personaggi importanti non devono uscir fuori?


E perchè tutti questi insabbiamenti? Attendo una spiegazione plausibile da parte dell'ADUC.


PS se andate a visionare il sito dell'ADUC tra l'altro non c'è nessun accenno sull'inchiesta, nemmeno quello riferito al 2008. Complimenti!




6 commenti:

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

E' davvero incredibile. Faccio fatica a crederlo da quanto é pazzesco e scandaloso! Quell'inchiesta scotta sul serio.

l'incarcerato ha detto...

Una vergogna senza precedenti Daniele! Chi c'è dietro, chi c'è?!

upupa ha detto...

Faccio mia la tua domanda...dietro chi c'è? Siamo veramente arrivati al punto di non ritorno?
Hai capito la GRANDE associazione!!!!!!!!!!!!!!!!!

Alessandro Tauro ha detto...

La notizia è schifosamente disarmante. A questo punto non c'è neanche da augurarsi che l'ADUC fornisca spiegazioni utili quanto prima, ma c'è da pretenderlo...

Perché dietro queste mancate spiegazioni forse (sicuramente) possono celarsi altri frammenti di verità occultate...

Tua madre Ornella ha detto...

....S E N Z A P A R O L E ...

F. Lupis ha detto...

Se non possiamo nemmeno fidarci delle associazioni teoricamente nate per la tutela dei nostri diritti fondamentali, siamo caduti veramente in basso.
Questa cosa lascia basito anche me, che sono giovane e di queste cose capisco ancora poco, e la gravità della cosa è talmente percettibile da stimolarmi il vomito.

Verità occultate? Di certo, non c'è dubbio. Il problema è sapere quando qualcuno riuscirà a portarle alla luce.

Questo blog è prezioso.Saluti.
F.L.