martedì 20 aprile 2010

Pisa, sabato 24 Aprile 2010.


Il 24 Aprile a Pisa ci sarà un incontro tra i familiari delle vittime di Stato. Ci sono alcuni nomi, tanti altri sono rimasti invisibili. Sono tanti casi, ognuno con storie differenti ma con un denominatore comune: l'omicidio di Stato.

Io purtroppo non potrò esserci, ma ho parlato con Ornella Gemini, madre di Niki Aprile Gatti; ed io concordo con la sua piattaforma. La sostengo, spero che sarà ascoltata e compresa.

Chi ha la possibilità, sperò che andrà a partecipare. Inoltre se c'è qualche altro famigliare che ha perso un figlio non solo per i pestaggi delle forze dell'ordine del carcere, ma tramite altri strumenti che possono essere le criminalità organizzate e fatte passare sempre per suicidi o morte naturale, possono benissimo segnalarlo. Nessuno deve essere escluso e rimanere solo!


Pochi hanno avuto la possibilità di partecipare alle trasmissioni televisive ed informare tramite i grandi giornali.

E' profondamente ingiusto. Ma si sa,i mass media, sono gli strumenti del Potere.

Pubblicato anche qui.

4 commenti:

Tua madre Ornella ha detto...

Grazie Inka,

sei sempre presente!!
E grazie anche dell'appello, che sia chiaro a tutti, noi siamo solo i promotori, ma chiunque ha subito una grave perdita o comunque sostenga la nostra iniziativa è
accolto. Speriamo non ci fermi di fronte a nulla, perchè oltre alla Verità per i nostri figli, dobbiamo assolutamente attivarci per fare in modo che lo Stato (in tutte le esplicazioni della sua funzione) sia presente a se stesso e alle sue responsabilità!!

LORO ARCHIVIANO ...NOI "NO"!!!

Ti cito una frase di Don Milani che chiarisce molto bene ...

"Non posso dire ai miei ragazzi che l'unico modo di amare la legge è di obbedirla. Posso solo dir loro che essi dovranno tenere in tale onore le leggi degli uomini da osservarle quando sono giuste (cioè quando sono la forza del debole). Quando vedranno invece che non sono giuste (cioè quando non sanzionano il sopruso del forte) essi dovranno battersi perché siano cambiate (don Lorenzo Milani da "Lettera ai giudici").

Un grande bacio
Ornella

sR ha detto...

la sostanza è in queste parole di Ornella:"loro archiviano, noi no"

upupa ha detto...

Carissimo....sono veramente tante le famiglie che soffrono per i sorprusi dello Stato...ma continuiamo a lottare perchè non accadano più....

Aries 51 ha detto...

Grazie Inka.