sabato 5 dicembre 2009

Lettere dal carcere a Munevver

Che sta facendo adesso
adesso, in questo momento?
E' a casa? Per la strada ?
Al lavoro? In piedi? Sdraiata?
Forse sta alzando il braccio?
Amor mio
come appare in quel movimento
il polso bianco e rotondo!
Che sta facendo adesso
adesso, in questo momento?
Un gattino sulle ginocchia
Lei lo accarezza.
O forse sta camminando
ecco il piede che avanza.
Oh i tuoi piedi che mi son cari
che mi camminano sull'anima
che illuminano i miei giorni bui!
A che pensa?
A me? O forse…chi sa
ai fagioli che non si cuociono.
O forse si domanda
perché tanti sono infelici
sulla terra.
Che sta facendo adesso
adesso, in questo momento?

Nazim Hikmet

E ora sentite le parole del grande Pertini. Nel 1931 incontra nel carcere di Turi Antonio Gramsci, al quale si lega di fraterna amicizia. Pertini si adopera perché cessino le vessazioni su Gramsci da parte dei carcerieri (ogni volta che si addormentava veniva svegliato dal rumore dei manganelli che quelli facevano scorrere sulle sbarre) e perché gli siano dati quaderni e matite. Da Turi Pertini passa al carcere di Pianosa, dove si ammala molto gravemente.

11 commenti:

angustifolia ha detto...

sembra lontano anni luce, per essere arrivati a questo: come se tutto fosse stato inutile!

enrica ha detto...

Caro Inka,

molto toccanti i versi...
Per quanto riguarda Pertini, lui è stato un grande uomo ma la mia opinione è che fascismo o socialismo erano due facce della stessa medaglia. Tendo a votare gli uomini e non i partiti perché alla fine sono gli uomini che fanno le cose e che rendono il mondo migliore o peggiore a seconda della loro forza, del loro coraggio, della loro onestà e delle loro capacità.
Per quanto riguarda gli scandali... penso che faccia parte della natura degli uomini accumulare segreti e commettere errori e fa parte della natura dei poteri nascosti usare questi segreti, alterarli, ingigantirli e promuoverli per annientare personaggi di spicco. Diffamate diffamate qualcosa rimarrà...
E' un gioco fatto da piccoli uomini e piuttosto disgustoso e la ragione per cui molti uomini e donne di valore hanno paura a fare politica oggi come ieri...

angustifolia ha detto...

enrica: "fascismo o socialismo erano due facce della stessa medaglia" ?
mi viene da pensare che non hai ascoltato bene le parole di Pertini nel video, sulla democrazia: al di là della tua opinione che io considero qualunquista - non me ne volere - basterebbe la storia della resistenza a contraddirti!

Silvia ha detto...

Già...Libertà e giustizia!

O ancora meglio Giustizia e Libertà.

Buona domenica Inca :) bel post.

upupa ha detto...

Non ci può essere vera libertà senza giustizia sociale....
Povero Pertini...sembra sia passato invano!!!!!!!!!!!!
Ma non è così...ci sono tantissimi italiani che credono profondamente a queste parole,il problema è che per loro non c'è spazio,non c'è possibilità perchè i potenti li isolano,li riducono al silenzio. Un silenzio colpevole perchè nega il futuro al nostro paese!

Gatta bastarda ha detto...

ci fosse ancora un pertini... invece abbiamo solo un gran mare di merda... e scusate la finezza!

cometa ha detto...

Una delle mie poesie preferite, di uno dei miei poeti preferiti.
Grazie, caro!
Un abbraccio, cometa

Tua madre Ornella ha detto...

Caro Inka

...purtroppo dobbiamo fare solo i conti con questo presente...per questo lo dobbiamo approfondire...
Pertini è morto e con lui purtroppo la grande cultura e lo spessore...guardiamoci intorno...solo deserto


Un bacio
Ornella

davide ha detto...

son talmente la stessa cosa fascismo e socialismo che uno ci ha mandato in guerra,ha stretto alleanze con hitler,ha creato le leggi razziali,l'altro quando andava bene lo trovavi in confino e poi sulle montagne,con i comunisti
Piantiamola di mettere insieme tutto:il fascismo e il nazismo NON SONO come il socialismo e il comunismo.
Questo democretinismo che impone il paradiso in terra è errato,perchè ogni regime ha i suoi scheletri nell'armadio,ce li ha pure la democrazia,ma non è assimilabile ad altri,sono specifici.
Pertini straordinario uomo di politica,ma quelli non ne fan più

Anonimo ha detto...

Dear blog moderator: Hello!
Dear friends: Hello!
I am a friend from Taiwan is very pleased to find your blog, I also very much like your site content and articles, in addition I have added to my favorites, is there the honor and opportunity to your blog Friendly exchange of times?
If you have already joined, please send a letter to my mailbox, I offer my site name and URL, but also want to browse and exchange information regularly ︿ ︿ Oh, thank you!
Site Name: seo
Website: http://seo.ao.com.tw
E-mail: ericpme0615@gmail.com

Matteo ha detto...

Avercelo ancora oggi un Pertini. Invece chi abbiamo ora? Il bell'addormentato Napolitano? Stendiamo un velo pietoso che è meglio.