martedì 15 dicembre 2009

L'aggressione a Berlusconi e le sinapsi della stupidità.

Questi giorni sono stato senza TV, ne Internet e devo dire che sono stato benissimo. Ho scritto e letto molto, ma poi la loro mancanza inevitabilmente si fa sentire e allora in qualche modo rientri in questo mondo virtuale che ti riempie di informazioni fino a farti fondere il cervello.

Ho appena letto, su quei giornali gratuiti che trovi alle metrò, che secondo uno studio dell’Università della California pubblicato sul quotidiano britannico Daily Mail, un adulto medio è esposto mediamente al bombardamento di 100mila parole e 34 gigabyte di informazioni al giorno.

Pare che il cervello ad un certo punto vada in corto circuito e si ha scarsa capacità di concentrazione.

Dite quello che vi pare ma in realtà questo studio è un po' arretrato e non ha preso come campione l'Italia che ben prima dell'avvento di internet, grazie alla TV commerciale, ha reso la maggioranza di noi incapace di ragionare e sviluppare pensieri propri.


Ci siamo rincretiniti e molti di noi, attraverso internet e alcuni social network come Facebook, stiamo regredendo in maniera spaventosa.

Sempre secondo lo studio Californiano, pare che tra qualche generazione svilupperemo nuove cellule nervose per queste attività.

Insomma, è meraviglioso pensare che avremo delle nuove sinapsi predisposte per l'inattività in eccesso.

Ieri, nonostante senza TV e senza Internet, ho appreso dell'aggressione a Berlusconi. Io, senza alcuna ipocrisia non mi sono allarmato per lui, ma per quello che sarebbe accaduto in seguito.

Il seguito è scontato, sarebbe retorico dirlo. Una cosa però fatemela dire: tra breve useremo Internet solamente per utilizzare le nuove sinapsi della stupidità.


12 commenti:

luce ha detto...

Carissimo, fammi fare la retorica spicciola e semplice, ma si sa che la mamma dei cretini è sempre incinta e quelli purtroppo le sinapsi ce le hanno...
Però se tanto mi dà tanto, anche noi teste di capra svilupperemo le sinapsi( e la testa dura e le corna che quelle servono sempre) sinapsi di un certo livello data la base etremamente ricettiva e selettiva ovviamente, e potremmo diventare la maggioranza,o no?
Un caro abbraccio

luce ha detto...

ps: Berlusconi e le mazzate politiche e non?
Beh sono preoccupata anche io, non solo per la sua salute ( lo spavento c'è stato e anche doloroso) ma per tutto il resto che sembra un tratrino e non tiene conto di una cosa fondamentale che non tutti pensano e pesano: la violenza.
E la violenza non porta mai bene , a nessuno.
Ti riabbraccio

upupa ha detto...

Quello che mi preoccupa è tutto ciò che avverrà ora....già si sentono discorsi sempre più repressivi....

Bruno ha detto...

io sono solo preoccupato per cio' che accadrà da domani in poi ...... per il resto ci sono persone che vengono prese a pugni in faccia per non essere partiti appena è scattato il verde........ (viste dal sottoscritto) ....
cmq ci sono momenti che mi piace isolarmi dal mondo ed immergermi in lettura e sport..mi capita sepre quando sono in montagna...ed è straordinario ... pochi giorni ma di grande rigenero

Alessandro Tauro ha detto...

Lo sai che pur tralasciando la questione "Berlusconi" alla fine, relegandola nel confine di poche righe, è uno dei post più appropriati sulla vicenda "milanese"?

Hai sintetizzando per bene quello che è sostanzialmente il mio intero pensiero su tutta la faccenda...

Punzy ha detto...

caro, tutti siamo preoccupati per il dopo,anzi, per l'adesso..

angustifolia ha detto...

a parte che si può subire un attacco anche da un proprio fan (ossessionato), altrimenti a cosa servirebbero le guardie del corpo? ma naturalmente vogliono far ricadere la colpa del non buon clima su chi si manifesta, pacificamente, contrario!
a De Corato che accusa essere gli stessi che contestavano il giorno prima in Piazza Fontana bisognerebbe fosse fatta una querela per diffamazione; vogliono far passare un tragico gesto come fosse un atto politico...morale della favola: repressione? perchè fino adesso siamo stati liberi?

p.s.: e la violenza sui fotografi?

p.p.s.: tra qualche generazione, gli studiosi, non prevedono un mondo migliore?

pablito ha detto...

Credo che la stupidità non abbia mai avuto bisogno di sinapsi e neuroni, ma generalmente sia data dallo scarso utilizzo, se non dell'assenza,delle stesse.
NOn so bene a cosa ti riferissi, se è una stupidata tirare il DUomo di Milano sul Berlusca, (certo che lo è! un babbo Natale di gomma sarebbe stato più indicato!)a quelli che rivendicano i gesto du FB, o su quelli che parlano a vanvera di terrorismo o straparlano di nonviolenza (cone Sofri oggi, lo stesso Sofri che si entusiasmava al cadere delle bombe democratiche e civili e nonviolente su Iran e Afganistan)
Il fatto comunque non trasformerà l'italia in una dittatura, al massimo ne accelererà un po' i tempi (circolano già proposte di mettere fuori legge IDV e PRC, se sono dimenticati Sinistra e libertà)

cometa ha detto...

Mio caro, è proprio la condizione che sto vivendo io. Mi sono reso conto che leggevo informazioni su informazioni in internet, con voracità, ingurgitavo megabytes di pagine web in maniera compulsiva, ma questo mi toglieva irrimediabilmente il tempo di pensare.
Ho dovuto fare uno stop, anche se non per questo mi sento disinformato.
La censura in internet è già cominciata (http://www.repubblica.it/2009/12/sezioni/politica/giustizia-22/chiuse-pagine-facebook/chiuse-pagine-facebook.html) e non da oggi.
Io sento che bisogna battersi di più nelle piazze, col corpo, e in rete con messaggi concisi, meno parole, meno protagonismo.
Credo che puoi capirmi e scusare la mia scarsa presenza perfino nel tuo spazio.
Ciao, cometa

chit ha detto...

Inka, mi stupisco di te!? Ma come, presti ancora attenzione a quanto il codazzo del Premier dice all'indomani di qualche evento?? Le loro sparate altro non sono che semplici 'sondaggi di mercato'; questo del web sembra andato male ed infatti ecco pronta la retromarcia.

Anonimo ha detto...

Un commento, del, per me, non poco ammirevole, Michele Nista, sulla verita’ a proposito dell’indiscutibile link tra Silvio Berlusconi e super assassini mafiosi Graviano e Spatuzza. Silvio Berlusconi e’ di certo un assassino e uno dei peggiori esseri umani viventi, sempre secondo me, ma va’ sventrato imprenditorialmente e politicamente, con potentissima legge antitrust, e non con pistole, bombe o marmi A me, Michele Nista, non dispiace affatto, ben anzi, ecco il suo commento.
~~~~~~~~~~~~~~~~~
Io penso che l’affaire Spatuzza Berlusconi Graviano Dell’Utri, abbia provato a mille che Berlusconi e’ un tutt’uno con la mafia, da sempre!!! I Graviano han sicuramente detto tutto quello che Spatuzza ha confessato. Per me, super stra certamente, e’ Spatuzza ad aver ragione al miliardo per cento!!! A quel punto Berlusconi che ha fatto? Per non far precipitare le sue monnezze in Borsa, e introdursi sul perfettamente stesso corridoio dove fini’ Tanzi ( bilanci falsi per decenni, buchi, mega corruzioni, ect ect), per non morire per sempre, sgranellato dalla famosa bomba atomica giustissimamente citata da Fini, ha detto: ” io sono con la mafia da 50 anni, da quando mio padre, Luigi Berlusconi, riciclava per Cosa Nostra, a palate, in Banca Rasini, monnezzaio, ehm ehm, intendevo dire, banca, non per niente, fatta chiuidere dalla Dea americana ( perche’ se era per il Gelli che dittaturava l’Italia allora, hai voglia, mo’ magna….), per mega riciclaggio di danaro mafioso; ma se la mafia, ora vuole divorziare da me, o inziare a stuzzicarmi un po’ malignamente, mi devo salvare, allora, inziamo a prendere due picciotti ( altro che numero due e tre di Cosa Nostra) a Palermo e Milano, e poi minacciamo di prendere subito anche Matteo Messina Denaro ( che se Berlusconi smettesse di essere, come stra e’, mafioso, potrebbe prendere entro ventisei minuti, anzi, ventidue e mezzo; chissa’ perche’ Berlusconi becca gangs di Cosa Nostra, solo quando sta venendo fuori in pieno che il mafioso numero uno e’ proprio lui? per me solo i suoi corrottissimi complici non capiscono questo ” chissa’”), cosi’ Graviano capisce che se davvero vogliamo, la mafia la distruggiamo in mezzo minuto e quindi, decidera’ di contrastare Spatuzza; se lo fa, gli facciamo dire dai nostri amici degli amici, che piano piano, torniamo a far diventare la mafia padrona d’Italia in tutto, che Matteo Messina Denaro lo lasciamo libero fino a che non ha 70 anni, come fatto con Provenzano ( a 70 anni lo prenderemo, pero’, ma solo perche’ potrebbe avere bisogno di cure mediche, e quindi, cosi’, lo cureremo da suoi buoni fratelli massonazimafiosi) e i proventi della mafia, li continuiamo a riciclare, come da nostra antichissima tradizione, antica, ormai, mezzo secolo, in Mafiaset e Mafinivest”. Berlusconi, son certo, ha fatto esattamente questo ragionamento, e infatti che e’ successo? I Graviano han ritrattato tutto. Waglio’ che caso, Waglio’ che caso, waglioooooo’. Ci sara’ sia un mini nuovo 68, che una Italia di colonnelli di Arcorleone, se Berlusconi rimane, lo dico con tristezza estremissima e una lacrima al volto, ma lo dico in quanto lo vedo in pieno. O lo fan cadere subito, o…. ~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Anonimo ha detto...

Concludo io. Michele Nista e’ un vincentissimo profeta. Ha previsto l’impossibile nei mercati finanziari, da 20 anni in qua, di fatto, da 3 in qua, su internet, sempre azeccando. E ha previsto anche questo inizio di nuovo 68, prima che si verificasse, da 10 gg in qua. I Berlusconiani lo delgittimano, perche’ se la fanno sotto, ma noi, lo seguiremo e…..’
Michele Nista, a proposito, ha detto, pochi giorni fa, che il Dow Jones sarebbe dovuto inziare a scendere, e da quando lo ha detto, continua a scendere. Michele Nista, o sei, come in sempre di piu’ affermano, una specie di genio della finanza, o un super sensitivo, o uno che ha amici potentissimi. Chi? Goldman Sachs? Boh? So’ solo che azzecchi sempre, come, non lo riesco a immaginare, eppure… Michele, puoi dirmi che ne pensi di quel video che gira su internet che fa capire che dietro il piccolo Duomo contro Berlusconi ci potrebbe essere proprio Berlusconi? Piu’ passa il tempo, piu’ tendo a pensarlo anche io, conoscendo la sfacciataggine, scaltrezza, inventiva, disonesta’ di Berlusconi. Berlusconi colpito, ora tutti zitti, rete controllata da una nuova Ovra, tutti intimiditi, Di Pietro in un angolo, solidarieta’ mondiale, su i suoi titoli in Borsa, acquisti a raffica, col suo cash super mafioso in Spagna, e poi, come non mi sorprenderebbe: nessun risarcimento alla Cir, nuovo Lodo fatto passare…E’ entrato in macchina, nessuna ferita. Ne e’ uscito, due minuti dopo, era pieno di sangue, ma la camicia, non era per nulla macchiata. Statuetta imboscata. E’ nei dettagli che si nasconde il diavolo, figurati come ci si nasconde il super satanone, spessissimo, mandante di assassinii, Silvio Berlusconi. Io penso che abbia organizzato davvero tutto lui e tu, Michele? Ora, tutti, ovviamente, potrebbero sentirsi in colpa a muovergli la piu’ minima critica, o, sempre tutti, potrebbero venire ” magnati vivi”, se si azzardano a fargliela. Anche la bomba alla Bocconi, per me, e’ parte dell’enorme, stessa, messinscena. Visti gli eventi, tutti zitti e mosci, e il porco Berlusconi ghigna, si sollazza, e torna a fare schifezze su schifezze, Per me, ci sta. Si dice, non per niente: ” difficolta’ estreme, estremi rimedi”. Tony, sempre piu', fermo ammiratore di Michele Nista

Tony, ammiratore di Michele Nista