lunedì 30 novembre 2009

Strozziamo Berlusconi.

Un titolo ovviamente provocatorio, come "provocatorio" è stato Berlusconi.

Girando film come "I cento passi" e libri come Gomorra sulla mafia, in realtà non facciamo una brutta figura di fronte al mondo intero. Ma dimostriamo che qui da noi c'è gente che la combatte, la maledetta mafia che ha i tentacoli in tutto il mondo.

E noi abbiamo l'obbligo civico di mettere in guardia tutti quei Paesi che stanno subendo una vera e propria invasione dalla 'ndrangheta ad esempio. Pensate che Paesi come la Germania e l'Inghilterra non hanno una legge contro il reato mafioso, e questo semplicemente perchè non hanno mai conosciuto questo "nuovo" fenomeno.

Basta vedere cosa è accaduto ad una brava giornalista d'inchiesta come Petra Reski che scrivendo un libro sull'infiltrazione 'ndranghetista in Germania, è stata perfino denunciata dagli stessi affiliati.

Ma nessun giornale "d'opposizione"ne ha parlato. Figuriamoci quelli filo governativi.

Quindi faremo una brutta figura in tutto il mondo, solamente quando nessuno di noi scriverà libri sulle mafie o gireremo dei film -denuncia. Insomma quando diremo che "la mafia non esiste".

Ricorda qualcuno?






1 commento:

Tua madre Ornella ha detto...

Caro Inka

La mafia non esiste?????????????
chiedetelo a:
................ e a Salvatore Borsellino e ad Angelina Manca e ai tanti altri che quotidianamente si recano nei cimiteri......

Ti riporto la frase di un cartello su internet:

"la mafia è invisibile....Noi la vediamo benissimo! "

Un bacio
Ornella