domenica 25 ottobre 2009

Primarie del PD, Lontano nella notte.

Mentre molti di voi si affretteranno ad andare a votare alle primarie del PD credendo di fare qualcosa di buono e magari di "sinistra", e soprattutto credendo che sia il meno peggio solamente perchè sta all'opposizione, io come al solito vi dedico la video poesia della domenica.

Mi raccomando andate a votare con l'illusione che sia un Partito nato dal basso. Che ridere dolci teste di capra, perchè non proponete Fini ?Visto che questa estate il popolo del PD lo ha applaudito di cuore? Ma ricordate queste parole: dopo Berlusconi ci sarà una pace terrificante.



Lontano, nella notte, oltre la morte
sopra una stella azzurra
tra esistenze meravigliose
ancora quest'anima convulsa
nelle sue insoffribili vergogne
esasperanti
senza scampo, per tutto l'universo
dove dovró passare
e il pensiero che infine, nella luce
suprema soffriró ancora il tormento
di non aver urlato
che tanto era inutile.
O forse questa vita
è la sola concessa
e allora mi esaspera, mi taglia il respiro,
il pensiero di non aver urlato,
per la mia anima vile,
confuso a tutti i poveri impotenti
che marciscono sulla terra.

Cesare Pavese.

16 commenti:

Anonimo ha detto...

Alle primarie ci andrai anche tu a votare e non lo saprà nessuno. Farai come Marrazzo, negherai di averlo fatto ma dentro di te fornicherai con quella vita che è l'unica che la tua parte politica ha saputo regalare ai suoi adepti.
Nemmeno la lirica bellissima e senza scampo di Pavese ti salverà.

aleph ha detto...

caro Inca sei tu il più grosso testa di capra del contado! Eccheppalleeeeeeeee, possibile che non riesci a discriminare? Oggi ti mando calorosamente e affettuosamente a fanculo, ecco tiè.

l'incarcerato ha detto...

No caro anonimo, come vedi Marrazzo non lo ha negato...quindi rivedi il tutto.

Le poesie senza scampo di Pavese non salveranno nessuno. Ma almeno arricchiscono la nostra anima sempre più sterile e disincantata.

Io non ho nessuna parte politica da molto tempo, e questo è il triste disincanto.

l'incarcerato ha detto...

Finalmente ALeph, lo so che era da tempo che mi ci volevi mandare!E ora ti ho dato l'occasione!

Ti ci mando affettuosamente pure io va'! :)

Un abbraccio cara!

Tua madre Ornella ha detto...

Inka

APPOGGIO OGNI LETTERA!!!

Ma l'anonimo parla di se stesso???

Cmq Marrazzo ha ammesso tutto

Baci
(tanto anche se ne votano uno, si sono lasciati la strada aperta a sceglierselo poi "loro" chi dei 3 dovrà andare......)

Ornella

Matteo ha detto...

Sono completamente d'accordo con te, anche io ho aperto sullo stesso argomento (anche se ho cercato di riderci su per quanto ci sia poco da ridere) purtroppo la gente continua ad illudersi a dare appoggio a questa specie di reality show senza programmi e proposte politiche, molto ma molto lontana dalle vere questioni dell'Italia.
Perciò neanche io vado a votare alle primarie. Come si fa a dirsi contro Berlusconi e poi votare chi lo ha salvato per ben due volte solo quest'anno?

Anonimo ha detto...

Caro anonimo se conoscessi questo Incarcerato almeno un pò di più sapresti che quello che dice è sempre proprio quello che pensa e quello che poi mette sulla carta, nel bene e nel male.
Per fortuna lui ancora si salva (è uno dei pochi a mio avviso) dunque tanti complimenti Inca.

Aras

upupa ha detto...

caro incarcerato...come sempre hai fatto centro...e non in senso di schieramento...come sono belli tutti gli "addomensticati"in fila per votare!!!!!!!!Chissà cosa devono votare? Continua l'illusione di molti e il disincanto di tantissimi!!!!!!!!Che tristezza...

upupa ha detto...

Scusa Incarcerato...volevo dire due cose all'anonimo delle 13.16...
..Quella parte politica a cui ti riferisci ancora ha un briciolo di responsabilità..quando fa qualcosa di sbagliato ...lo ammette e cambia aria a differenza di un'altra parte politica a cui tu appartieni evidentemente...
Due...chi ti dice che per salvarsi da questo schifo di politica in atto non basti Pavese e altri Grandi come lui? Meno male che la cultura alberga in questo blog,cultura che apre la mente ad altri orizzonti...e non è da tutti!

angustifolia ha detto...

Per rispetto al blog dell'Inca, cercherò di non dire più parolacce, quindi solo questo:

HANNO AVUTO PURE IL CORAGGIO DI CHIEDERE 2 EURO PER LE SPESE!

come si può illudere un popolo, facendogli credere di poter scegliere un leader, quando per e con il popolo non si fa nulla?

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Io con i due euro ci ho comprato il pane oggi. Ho abbandonato ogni speranza nel PD e tu lo sai.
Bella la poesia amico.
Un abbraccio.

Aly ha detto...

Alle primarie nn sn andata,nn penso ke il pd sia qualcosa di sinistra, ma un surrogato, di quelli a basso costo strapieni di coloranti e grassi idrogenati.. ho sì una fede politica, a mio parere di vera sinistra, e, pensa, sn anke segretaria nel mio paese, ma c'è qualcosa in quest'ultimo anno ke mi sta stancando di questa politica.. e allora avrei voglia d'andarmene o di seguire i versi d'una canzone di de andrè "profeti molto acrobati della rivoluzione, oggi faro' da me senza lezione"..
un abbraccio carico di malinconia

Alessandro Tauro ha detto...

Ho scritto qualcosina a modo mio sulle primarie del PD a posteriori nelle prime ore della nottata.
La partecipazione democratica che continua a farsi vedere in occasioni come queste è senza dubbio un segnale più che positivo.
Il disinteresse (e non la disillusione, altrettanto dignitoso gesto di democrazia) rischia spesso di farla da padrone.

Ciò che resta un grave problema è l'uso che quel partito farà come sempre, qualunque sia il vincitore in questa o nelle prossime primarie, dei milioni di voti raccolti.

Milioni di persone in coda encomiabili, convinte di partecipare ad una scelta importante, alla condivisione di una linea politica contro un'altra, di dare un segnale al PD ma anche al paese.
Milioni di persone che verranno raggirate ancora una volta quando il loro partito farà scelte politiche decise a tavolino e molto spesso contro le reali volontà della base.
Una base forse troppo pigra o preoccupata per decidere di mettersi nuovamente in gioco e provare ad allargare il proprio orizzonte politico...

Vivere di rendita. Credo sia il motto in quelle stanze.

Guernica ha detto...

Felice di esser stata con le amiche a fare shopping, piuttosto che a votare ;)

chit ha detto...

Non sono andato a votare ma, permettimi, fatico anche a vedere alternative.

l'incarcerato ha detto...

Non lo so Alessandro, ma tutta quella gente non mi entusiasma. La maggior parte di loro sono andate con un solo ed unico obiettivo, ovvero quello di non volere Berlusconi. E non solo, posso dirti che molti di loro sono andati per la solita logica di favoritismi e raccomandazione per un lavoro. Ho testimonianze in tal senso...

Come ho già detto all'amica blogger Aleph ,se proviamo a parlare di contenuti alla massa votante delle primarie è da mettersi le mani ai capelli.

Io non ho esultato a vedere quella grande partecipazione al circo massimo con Veltroni e tanto meno a quella di ieri.

Poi hanno votato chi? Bersani. E D'Alema non ce lo leveremo più di torno.

Ma una cosa posso dirla: Berlusconi se la scorda una partecipazione così.