venerdì 9 ottobre 2009

Il Lodo Alfano anticostituzione firmato dal Presidente Napolitano non c'è più.

Care teste di capra, girando tra i vari blog, e non solo, vedo che molti di voi siete presi da un grande entusiasmo per la decisione presa dalla Consulta. Anche io ne sono contento ma con questo non vuol dire che è in atto un cambiamento. Non è un caso che per questa parola ne dedicai un intero post.

Ben sei giudici su nove, però, hanno votato a favore, e oltre Paolo Maria Napolitano e Luigi Mazzella che erano stati in una cena organizzata da Gianni Letta con Berlusconi, c'era anche l'unica donna, Maria Rita Saulle, nominata dal nostro Presidente della Repubblica che era rimasta indecisa sul voto fino alla fine.

Povera donna, forse era imbarazzata per il Presidente Napolitano?

E questa sarebbe una ventata di ottimismo? Il cambiamento? Mentre tutti voi festeggiavate, in un' altra parte della città, nel processo sul G8 di Genova, hanno dichiarato De Gennaro innocente. Ed ecco cosa accade agli intoccabili, al di là di cosa dice la legge. Infatti Ghedini, quello del "ma va là", subito dice che tanto Berlusconi nei due processi verrà assolto. Oppure, ancora meglio, cadrà in prescrizione.

Intanto vi ricordate quando il sottoscritto e qualche altro disgraziato condannava il caro Presidente Napolitano per aver firmato il lodo Alfano? Lui che dovrebbe tutelare la Costituzione, cosa ha fatto? Ha firmato quasi ad occhi chiusi una di quelle leggi che più anticostituzionali di così non si può. Ha ragione Berlusconi ad attaccarlo, prima la firma e dopo che la consulta la boccia, cosa fa? Marcia indietro? Certo sarebbe paradossale che Napolitano si comportasse come Berlusconi nel non rispettare le istituzioni.

Però credetemi, dovrebbe solo imbarazzarsi il nostro caro Presidente Napolitano e forse con un atto di umiltà dovrebbe chiedere scusa. Ma ancora devo conoscere un politico che abbia un briciolo di umiltà e onestà intellettuale.

Ma da Napolitano, il migliorista ai tempi del PC, l'affarista e difensore degli illeciti dei partiti quando era Presidente della Camera, lo spietato nei confronti degli immigrati quando era ministro degli interni, non mi aspetto nulla.

Dovrà imbarazzarsi anche quando arriveremo alla verità e giustizia per Niki visto che non si è degnato di rispondere alle centinaia di lettere cartacee che noi gli abbiamo inviato. Nemmeno una risposta formale alla signora Ornella.

Ma come dice qualcuno, questa è un'altra storia.

Nel frattempo godetevi questo cambiamento che non ci sarà mai, solo noi possiamo pretenderlo, dall'alto non ci dobbiamo aspettare nulla, nessuna vera giustizia sociale e legalità. Per fortuna il Lodo Alfano non è più legge mi direte voi, ma basta che modifichino la costituzione come già stanno facendo e il gioco è fatto.

Quindi rimaniamo all'erta.


E ora un video che dedico a Che Guevara perchè ricorre l'anniversario della sua morte, e comunque la si pensi lui è morto in Bolivia per portare avanti l'ideale di un mondo migliore e si era sempre rifiutato di vivere da uomo di potere nonostante gli sia stato offerto posti da ministro. E per ammazzarlo c'è voluto l'intervento dei marines, sempre gli Statunitensi intervengono per uccidere un sogno. Lo hanno fatto lì e lo fanno tuttora in Italia.




Hasta la victoria siempre, teste di capra!

20 commenti:

Bruno ha detto...

questa volta non sono in accordo totale col post..... è verissimo che ci sono tante altre situazioni trascurate e non considerate ma almeno una volta, una sola volta in cui avviene un gesto democratico...perdonami ma io esulto in questa terra bruciata....
che poi non cambia nulla è ancora da vedere, non tanto per la bocciatura del lodo ma per il delirio che sta' creando il "pazzo"

l'incarcerato ha detto...

Non dico di non esserne contenti Bruno, non ho detto questo. Ma se vi aspettate che ci sia un cambiamento, vi sbagliate di grosso. Su facebook una persona mi ha fatto questo commento, e spiega molto bene cosa è stato:

"Su un blog ho letto che è come se, mentre si sta affondando nella melma, e si sta per affogare, qualcuno ti tira fuori per qualche minuto per farti respirare"

Alessandro Tauro ha detto...

Condivido, anche la considerazione sull'entusiasmo. E' condiviso, condivisibile ed ha coinvolto naturalmente me come tutti coloro che hanno a cuore le sorti civili e democratiche di questo paese.
C'è da esultare e sarebbe stato strano non farlo.
Ma è vero che il problema sulla giustizia permane. E forse i provvedimenti che da mesi sono in discussione al senato (la cosiddetta "riforma della giustizia"), tanto per fare un esempio, potrebbero subire una pericolosa accelerata...

Sulla vicenda Napolitano mi permetto di riportare quello che ho pubblicato come commento sul blog de Il Russo.
Questa era la motivazione con cui il Presidente spiegava il mancato rigetto alle Camere del Lodo Alfano:
"è risultato corrispondere ai rilievi formulati in quella sentenza (la sentenza di bocciatura del Lodo Schifani), poiché la Corte non sancì che la norma di sospensione di quei processi dovesse essere adottata con legge costituzionale".

Questo è quanto invece era scritto sulla sentenza di bocciatura del Lodo Schifani:
"Né va omesso di considerare che il principio di eguaglianza rientra tra i principi fondanti della Carta costituzionale, derogabile solo dalla stessa Costituzione o con modifiche costituzionali adottate ai sensi dell'art. 138".

Sinceramente pensare che non sia criticabile un Presidente che commette sviste ed errori grossolani (chiamiamoli così...) di questo tipo è davvero un'idea pretenziosa!

Hasta siempre, incarcerato!

silvio di giorgio ha detto...

concordo. va bene l'entusiasmo ma è una vittoria che "stringi stringi" è più simbolica che effettiva. berlusconi continuerà a fare quello che ha fatto,troveranno altri modi per tutelarlo.

Guernica ha detto...

Incarcerato...non so per gli altri, ma per me l'euforia non è legata ad illusione di totale cambiaemnto da questo giorno in poi.Ho i piedi ben radicati al suolo.
Ma come dicevo altrove, è davvero tanto tanto tempo che non mi capitava di sorridere per una notizia.E seppure per una frazione di secondo non mi sono sentita una nullità di fronte a persone come il Premier (nullità, nel senso di non disporre di mezzi adeguati per combatterli)...
Per il resto si ritorna a lottare.
:)

aleph ha detto...

Ma dai Inka , non essere sempre così radicale! Dove lo hai letto che ci si aspetta un cambiamento da questa sentenza??? Sta di fatto che per una volta UNA cosa è andata bene, esulta anche tu ostrega!!!! Se non fosse che il tuo idealismo puro e sincero mi sta simpatico, certe volte ti manderei a dar via i ciap! Sembra che tu voglia insistentemente farci capire ciò che tutti già sappiamo, caro il mio testa di capra pure tu....non prenderci tutti per scemi. Bacioni!

l'incarcerato ha detto...

Mah Aleph, sei sicura che già lo sapete tutti? Leggendo vari commenti in altri blog mi sembra che per scemi sono stati presi quelli come me che criticano aspramente il "caro"Presidente Napolitano.

Però posso dire che idealista lo sei più te che credi che basta far fuori Berlusconi per poter risolvere gran parte dei problemi. Insomma io mi considero realista quando dico che i conflitti di interesse ce l'hanno tutti ad esempio, mi considero realista quando dico che l'opposizione non esiste. Guarda Aleph lo sai che tu mi sei simpatica e ci rimango male quando non mi commenti andando contro di me :), ma idealista io? Purtroppo una volta ero puro quando credevo che il Partito (ero iscritto a Rifondazione)fosse la base per cambiare le cose, e invece non mi rendevo conto di esserne servo.

Però mi fanno pena quelli che servono un partito come il PD, e tanti di loro non fanno nemmeno carriera. Guarda sarebbero più giustificati.

Cattivo? Si, sono spietato Aleph.

Demian ha detto...

non c'è da gioire, ovviamente, non cambia nulla. Ma almeno è una piccola conferma ce non sono impazziti tutti.

riri ha detto...

..la lotta continua...sempre, caro il mio testa di capra:-)

Faber ha detto...

Mi sono appena guardato il programma sulle navi dei veleni su rai tre...

Incarcerato non solo hai ragione al 100% , ma sei stato pure soft secondo me .

Non ne posso più di questo stato parassita , parassiti sono TUTTI i politici collusi con mafia ndrangheta e camorra . Che differenza fa tra Napolitano e Berlusconi ? Nessuna , entrambi proteggono questa casta marcia , senza la minima idea , senza il minimo progetto se non quello ad esempio nucleare ... comuni , provincie , regioni , tutto e colluso tutto e corrotto.Non mi fido più di nessuno , polizia , carabinieri , istituzioni , uno schifo totale.
Io l'entusiasmo l'ho perso da quando mi sono svegliato , da quando ho rimosso il torpore della solita merdosa routine quotidiana ( alzati , lavora e paga , bollette , affitto , mutuo etc etc etc )e dentro mi son detto basta.

Basta perchè voglio dare un futuro ai miei figli , basta perchè voglio una vita semplice e pulita . E di pulito oggi non c'è niente , anzi se oggi sei pulito non vai bene non sei al passo con la società ...L'ho scritto su molti blog , mi vergogno di essere italiano con tutto il cuore .

saluti

Tua madre Ornella ha detto...

x Inka,
non si è vinta la Guerra, ma solo una battaglia,e a non esserne soddisfatti, si finisce per essere catalogati disfattisti!!
Che riescano a trovare altre forme per ovviare a questo "problemino" nessuno lo nega, ma intanto lo hanno.
Ribadisco, ma allora se veniva definito costitutzionale anche se non lo era???
Allora secondo me non si deve cadere nelle loro stesse trappole e cioè "che tanto noi urliamo...sempre..."
Questo secondo me è un gesto democratico, ma nessuno ha indetto "feste nazionali", ne prendiamo atto e andiamo avanti...
E certamente è come dici tu, il cambiamento viene dal basso e non è stato mai regalato...!!!

Un bacio
Ornella

Tua madre Ornella ha detto...

X Inka

De Gennaro INNOCENTE e invece guarda qui sempre per il G8 di Genova ai MANIFESTANTI:

Per gli imputati accusati di devastazione e saccheggio le pene sono state aumentate: Francesco Puglisi (10 anni e 6 mesi in primo grado) è stato condannato a 15 anni; Vincenzo Vecchi (10 anni e 6 mesi) è stato condannato a 13 anni; Marina Cugnaschi (11 anni) dovrà scontare 12 anni e tre mesi; Alberto Funaro (9 anni) è stato condannato a dieci anni. Aumentate anche le pene per Carlo Arculeo (da 7 anni e 6 mesi a 8 anni), Luca Finotti (da 10 anni a 10 anni e 9 mesi), Antonino Valguarnera (da 7 anni e 8 mesi a 8 anni), Carlo Cuccomarino (da 7 anni e 10 mesi a otto anni), Dario Ursino (da 6 anni e 6 mesi a 7 anni), Ines Morasca (da 6 anni a 6 anni e 6 mesi).

...........
Baci
Ornella

l'incarcerato ha detto...

Ti rendi conto Ornella, a questi ragazzi gli hanno dato 11 Anni di galera! Non è concepibile questa pena, e chi ha ucciso come le forze dell'ordine non sconta nulla.
Come ben sai io sono contro il carcere, ma trovo una disparità senza precedenti.

NicKappa25 ha detto...

Anche stavolta son d'accordo con te, e l'ho anche scritto in un certo senso nel blog.

Il problema non è tanto quanto essere soddisfatti o no. Il problema è che sembra davvero che ci accontentiamo di poco oramai.
Ciao Inc.

gigi ha detto...

D'accordo al 100% sul tuo atteggiamento disilluso. E' una piccola battagli vinta quella sul lodo. Ma la guerra la si combatte su giornali e soprattutto tv. SEguiranno mesi di lavaggio del cervello continuo!
Il nervosismo del premier sul lodo e conseguentemente sul caso Mills è lampante, d'altronde se si dimostrasse ora che è un corruttore, tutte le sue precedenti assoluzioni verrebbereo viste sotto un'altra luce...
Ma il suo potere, amplificato dai media, è enorme.
Io non mi illudo, ma spero...

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Siamo noi cittadini a dover vigilare sulle istituzioni, sempre.
E' un dovere non abbassare la guardia.
Ciao amico.

Matteo ha detto...

Con me sfondi una porta aperta, io ho chiesto le dimissioni di Napolitano quindi figurati!

p.s. Hasta la Victoria Siempre!

il monticiano ha detto...

al berlusca va tutto bene quando firmano le sue leggi ma quando vengono bocciate allora ecco la solita litania "la sinistra, i magistrati, i giornalisti e chi non è d'accordo tutti comunisti, mangiabambini, coglioni, disfattisti ecc ecc". Ma perchè non si toglie dai cabasisi?

upupa ha detto...

Condivido il tuo post...sicuramente il messaggio a Berlusconi è che il suo tempo è finito...scusa, ma se penso al suo successore e già immagino chi possa essere,mi assale il terrore!!!!!!!!!!!
Io penso a giochi più grandi di noi,giochi che mirano a fiaccare il nostro libero pensare...
Ma noi non molleremo!!!!!!!!!!
sempre vigili

stefania ha detto...

Inc. un bacio grandissimo ti leggo sempre.