giovedì 19 febbraio 2009

Niki vive, vive,vive. E lentamente stiamo morendo tutti.

Oggi Niki avrebbe compiuto 27 anni. Non c'è più, è morto perchè lo hanno ucciso. Ma io credo nell'immortalità predicata da Ugo Foscolo, credo che vivrà finché noi lo ricorderemo. E siccome lo stiamo facendo e quindi vive, vive, vive, io lo aiuterò a cercare i suoi aguzzini. La mia è una di quelle rare promesse che manterrò.

E noi che ci crediamo vivi, invece? Cosa facciamo per esserlo veramente? Ho paura che lentamente stiamo morendo tutti quanti.



Lentamente muore...


Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni
giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, chi non
rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su
bianco e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno
sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti
all'errore e ai sentimenti.

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul
lavoro, chi non rischia la certezza per l'incertezza, per inseguire un
sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai
consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi
non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso. Muore lentamente
chi distrugge l'amor proprio, chi non si lascia aiutare; chi passa i
giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.

Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi non
fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli
chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.
Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità.

Martha Medeiros




20 commenti:

Uhurunausalama ha detto...

Proprio perchè vive in mezzo a noi che ci crediamo è giusto lottare per lui e per tutte le voci inascoltate,comprese le nostre;probabilmente siamo degli zombie ormai:lasciamo fare agli altri e stiamo (non io,sia chiaro)a guardare..è tutto triste!
Auguri Niki!

Blogger ha detto...

Non ricordavo fosse predicata dal Foscolo.
Grazie per avermi ricordato Ugo e Niki.
Bellissimo post.
Blogger

cometa ha detto...

Allora, coltiviamo "l'ardente pazienza".
Bellissima.
ciao, cometa

il monticiano ha detto...

Gracias anche a te per quello che fai per Niki e per noi che non ce lo fai dimenticare.

riri ha detto...

Grazie I. spero che non sia proprio così..Niki vive, nei nostri cuori, nei nostri ricordi, ma il tempo ci darà ragione, tu sei una persona "tosta", noi ti siamo amici...

intrigantipassioni ha detto...

... e' la verita' a morire... sempre di piu'...
... e noi con lei...

Niki... ti penso...

Bruno ha detto...

continua a tenere vivo il ricordo di Niki....bisogna arrivare ad una soluzione.....
auguri a niki per il suo compleanno......

Franca ha detto...

Nessuno muore mai del tutto finchè il suo ricordo resta vivo.
Fai bene a mantenerlo presente a tutti noi...

stefania ha detto...

Grazie Inc grazie per quello che sei per le tue parole per le tue emozioni per quel che dimostri quotidianamente per il TUO esserci sempre e COMUNQUE............
ma dove sono gli ALTRI che fine hanno fatto nessuno si occupa PIU' DI NIKI,chiaro che parlo solo di alcuni.

Con la tristezza nel cuore per UN MONDO ORMAI PERSO dalle insane abitudini.............
IL VERO ESSERCI COMPORTA IMPEGNO
ti abbraccio con NIKI E RENATO NEL CUORE

Gatta bastarda ha detto...

cerchiamo di fare il possibile... anzi se avete alcune idee o sapete come potrei aiutarvi direttamente fatemi sapere...

Gatta bastarda ha detto...

ma fa tristezza che lui non si arrivato a compiere 27 anni... e io li ho compiuti proprio qualche giorno fa... devo fare qualcosa perchè cose così non si ripetano

Ale ha detto...

fai bene a mantenere questo ricordo vivo..non solo per te..ma anche per chi ti legge..

Punzy ha detto...

la poesia che hai riportato ce l'ho incorniciata e appesa in camera da letto
incarcerato, io non lo so se sono viva, se sto in letargo o altro
non lo so più

Rosa ha detto...

Carissimo incarcerato, capisco che la situazione attuale non è delle più rosee e che la vita si presenta con una miriade di ostacoli da superare ma, non capisco perchè tanto pessimismo.
Io personalmente non me la sentirei di dire che stiamo "morendo", per il semplice fatto che tutti i giorni ci ritroviamo(via web)a confrontarci, domandarci,informarci e...a pretendere verità ( del tipo NIKI).
Ti pare niente?
Anch'io come te e tanti altri, VOGLIO la verità sulla morte di Niki.
Anch'io come tanti altri ti ho offerto piena collaborazione.
Come vedi, siamo VIVI e finchè vivremo, come tu dici NIKI vivrà.
Coltiviamo "l'ardente pazienza".

Il più bel regalo per NIKI : LA VERITA'


Grazie Incarcerato, ti voglio bene!
ROSA

upupa ha detto...

....carissimo...visto che hai citato Foscolo continuiamo..."Non vive ei forse anche sotterra ,quando
gli sarà muta l'armonia del giorno,
se può destarla con soavi cure
nella mente de' suoi? Celeste è questa
corrispondenza d'amorosi sensi,celeste dote è negli umani; e spesso
per lei si vive con l'amico estinto,e l'estinto con noi........
Oggi, credimi,non ho altre parole...

l'incarcerato ha detto...

Grazie a tutte voi, sono commosso dalla vostra voglia di partecipare. Guardate con questo vostri interventi già è qualcosa, anzi più di qualcosa. Perchè ciò che vogliono è far perdere l'attenzione.

Posso dire che specialmente voi donne siete favolose?

amatamari ha detto...

Tutto quello che hai scritto e la poesia profumano di verità.

Sabatino Di Giuliano ha detto...

grazie per tenere VIVO Niki

La Mente Persa ha detto...

Bravo Incarcerato, bisogna sia fatta luce su questa vicenda!
gio

Anonimo ha detto...

Grazie incarcerato,
ieri non ce l'ho fatta.....
ti voglio bene
Ornella(la mamma di Niki)
...è straziante tutto....