lunedì 9 febbraio 2009

Mercoledì 11 febbraio, siti-in in Piazza Montecitorio, Roma. Per Niki.

Io so che Niki Aprile Gatti è stato ucciso in un carcere di supersicurezza a Sollicciano.
Io so che ufficialmente è stato un suicidio, che si è ammazzato durante l'ora d'aria con un solo laccio.
Io so che in un carcere di supersicurezza, e specialmente in una cella sorvegliata a vista come era quella di Niki, non è possibile detenere corde, cinghie e quantomeno dei lacci.
Io so che è stato arrestato per truffa telefonica, ma non in quanto colpevole, ma perchè in arresto preventivo.
Io so che è stato privato della sua libertà, mentre altre persone latitavano e si sentivano così "braccate" che comodamente utilizzavano facebook.
Io so che non è mai successo che un detenuto si ammazzi solo dopo tre giorni.
Io so che era legatissimo alla madre; e come succede haimè spesso, i detenuti che si ammazzano, se hanno delle persone molto care, come minimo lasciano un biglietto.
Io so che dietro la morte di Niki si nasconde qualcosa di brutto, e io so che lo hanno ammazzato perchè poteva in qualche modo farlo emergere.
Io so che Grillo in uno spettacolo a Roma ha parlato di Niki, ma so che Santoro, travaglio, trasmissioni come Chi l'ha visto, Mi manda Raitre, lo stesso Annozero, i quotidiani vari se ne sono infischiati.
Io so che Niki non è l'unico a morire in carcere, ma so che ha una madre combattente.
Io so che la forza delle madri è dirompente, e so che hanno bisogno del nostro sostegno.
Io so che molti di voi hanno preso a cuore il problema, altri si sono disinteressati. Ma altrettanti si sono aggiunti.

Io so tutto questo ma non ho le prove, per questo parteciperò e invito a partecipare voi tutti al sit-in di mercoledì (dopodomani) a Montecitorio, Roma.
Affinché tutti sappiano, per ritrovare quella giustizia che latita da parecchio tempo in questo Paese e ridare dignità a Niki. Perchè oltre ad uccidere, cercano di infangare anche.

Per Niki, per tutti.



Ringrazio come sempre Daniele, il Rockpoeta per il suo sostegno a questa grande battaglia.

37 commenti:

riri ha detto...

Ciao I. sai che sono a Torino, per ora è impossibile venire a Roma, questa vicenda dolorosa mi fa star male, come madre e come cittadina sigh italiana che credeva, pensava ci fosse una giustizia. Posso solo dirti grazie, perchè almeno se ne è parlato, in quanto alla tv. di stato non mi faccio + illusioni, neanche con santoro, che ammiravo, ma che sicuramente sta per essere messo a "tacere". Un caro saluto e grazie a te, a Daniele, e soprattutto un abbraccio forte da mamma a mamma.

stefania ha detto...

Ci saremo ci saremo NIKI per dar VOCE alla TUA VERITA', perche' nello strappare la TUA GIOVINEZZA avevano pensato che il SILENZIO avrebbe celato tutto.
Ma non e' cosi' I TUOI SOGNI- IL TUO SORRISO- IL TUO AMORE- LA TUA ESSENZA DI FIGLIO E DI APPARTENENTE A QUESTA SOCIETA', saranno per tutti noi forza e desiderio per CHIEDERE VERITA'.
Le madri quando hanno il corpo del loro figlio inerte tra le braccia sanno che quel dolore deve ESSERE INCANALATO in un esempio PER L'UMANITA', un sacrificio cosi' grande DEVE RISPLENDERE come una fiaccola......per le TANTE VERITA' E GIUSTIZIE NEGATE.
========
A me personalmente la Giustizia interessa meno quella che mi brucia sulla pelle e' RISTABILIRE LA VERITA', solo attraverso una giusta lettura posso sperare in un mondo piu' umano.
L'INDIFFERENZA E' LA PIU' GROSSA VERGOGNA.
=========
Incarcerato ti chiedo scusa vorra' dire che mercoledi' la colazione la offro io.
un abbraccio

Bruno ha detto...

troppo distante da Alessandria.... mi sarebbe piaciuto esserci

Uhurunausalama ha detto...

Purtroppo sono di Torino...MA col cuore e il pensiero sarò con voi a Roma!

Sub ha detto...

Come hai detto tu,

il problema è che il fascimo non è mai tramontato in Italia.

E non solo a livello istituzionale.

Franca ha detto...

Se abitassi a Roma sarei sicuramente venuta, ma stando ad Ancona non ce la faccio proprio...

Angela ha detto...

nel frattempo, incarcerato, cerco un contatto con Gad Lerner e lo informo dell'iniziativa di domani...

l'incarcerato ha detto...

Grazie Angela del tuo enorme contributo, chissà se qualcosa accadrà...un abbraccio!!

ps dopodomani ;)

princicci ha detto...

io credo che ciò che dici sia tragicamente vero...tutto vero ....ma non si può ancora dimostare e sottolineo "ancora" perchè prima o poi la verità verrà fuori .....io fisicamente non potrò esserci(dalla sardegna e con una bimba piccola mi viene un pò in salita) e credimi non sai quanto avrei voluto essere con tutti voi...ma continuo a pregare e sperare che niki abbia giustizia ed ho allertato quante più persone conosco da quelle parti sperando che partecipino numerose.....in pratica l'ho detto pure ai sassi.... questo è tutto ciò che posso fare per ora e mi dispiace tantissimo....grazie incarcerato ....a presto claudia

Tua madre Ornella ha detto...

Grazie Incarcerato,
....purtroppo... anche io lo sò ...
ma noi ne parleremo, se non lo faranno i giornalisti, ci organizzeremo noi a farlo, spiegherò tanti particolari agghiaccianti di questa storia tutta "italiana" e di questo mio dolore straziante. Il Silenzio lo trasformeremo in fragore e noi romperemo i muri!! Mi ha scritto questa mattina un'insegnante di Yoga, dicendomi:
-Non è possibile più dire "me lo hanno tolto", è ora di dire, "ve lo siete preso", vi siete presi la sua innocenza e pulizia, e non potrete più scrollarvela di dosso, perchè noi saremo qui a ricordarvela finchè non ucciderà voi o la vostra ombra, perchè solo ciò che è Bello e Sacro non ha fine, non la falsità o la doppiezza, costrette a nascondersi fino alla loro estinzione forzata."
Con Amore
Ornella

l'incarcerato ha detto...

Io chiedo umilmente a chi può, di diffondere la notizia dell'evento. Grazie.

upupa ha detto...

...caro incarcerato i tuoi "so" sono i miei e di tante altre persone che sanno "vedere" e capire....sono certezze... e di queste certezze tante persone ne sono testimoni e depositarie.."con infamia" nei confronti di un ragazzo che si affacciava alla vita con fiducia e amore verso tutti....Alcuni di quei "tutti", incuranti del sentimento più vero,hanno pensato bene di nascondersi dietro comportamenti e atteggiamenti riprorevoli e striscianti per salvaguardare il loro essere comune: CAPORALI ( Totò aveva un'idea molto chiara ,forse è bene riascoltarlo perchè dà una precisa connotazione di tali persone).A questi uomini mi piacerebbe dire:Ponetevi ogni tanto questa domanda:Sono stato più uomo o Caporale?
Caporali....è la mia risposta..

Anonimo ha detto...

Incarcerato è un bellissimo post e mi trovi pienamente daccordo....l'assenza di giustizia e di verità in questo paese comincia a darmi il voltastomaco e nello stesso tempo tremo di fronte a tanta indifferenza di molti italiani che non si rendono conto del percorso tortuoso che ci hanno disegnato e che, in tutti i modi,voglionoperestarci come quello giusto.... è assenza di democrazia..lo vogliamo capire o no?
un saluto Giacomo

Silvia ha detto...

Ho messo il banner e ho trascitto la notizia sulla home page.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Sono con te e con Ornella come ben sai e quindi spero che tanti siano presenti mercoledì e che chi non può si attivi in rete cmq per dare molta eco a questo sit-in.

Ti abbraccio
Daniele

Silvia ha detto...

Ho messo anche un'appendice, sul sit-in, alla fine del mio ultimo post.

Crocco1830 ha detto...

Purtroppo la distanza e gli impegni non mi permettono di esserci. Ma la cosa più importante tra tutte, è che quei tuoi "so" diventino una multitudine e si trasformino in "sappiamo".

articolo21 ha detto...

Giustizia per Niki.

cometa ha detto...

Non potrò essere con voi col corpo, ma ci sarò in spirito.
Forza! cometa

cometa ha detto...

Ho segnalato il sitin a Radio Popolare e Popolare Roma. Speriamo che si facciano vivi!
Ciao, cometa

amatamari ha detto...

Se riesco a farmi cambiare il turno sul lavoro conto di esserci...
Mi chiedevo se non era possile inviare delle mail a tutti i parlamentari.

Sabatino Di Giuliano ha detto...

sai la coincidenza, sto per arrivare a roma per lavoro, sono in treno, beh mercoledi ci passero' di la'...
sono indignato!
un abbraccio
saba

stefania ha detto...

X ELUANA
-----------
Questa di Marinella è la storia vera
che scivolò nel fiume a primavera
ma il vento che la vide così bella
dal fiume la portò sopra una stella
Sola senza il ricordo di un dolore
vivevi senza il sogno di un amore
ma un re senza corona e senza scorta
bussò tre volte un giorno alla tua porta.
-----------------
CIAO RAGAZZA ovunque tu sia ciao,
un abbraccio alla Famiglia.

Ivo Serentha and Friends ha detto...

Peccato di non poter essere a Roma,spero che siate in tanti nel cercare di far luce su questa tragica fine del povero NIki.

P.s.

Come ho letto Gad Lerner potrebbe essere un'opportunità,sebbene meno visibile rispetto a Santoro.

Ciao,Freedom

Paola ha detto...

Letto e preso atto...
Forse sono a Roma per lavoro se riesco sarò in piazza...
Grazie di avermi informata...
Dolce notte un abbraccio bacioni

l'incarcerato ha detto...

Grazie a tutti voi che in qualche modo vi state dando da fare. Grazie a Stefania che ha dato un enorme contributo affinchè si organizzasse tutto. Grazie a che cercherà di venire, grazie Cometa che hai avvistato le radio.

Domani saremo in tanti, e spero che qualche giornalista si avvicini.

Un miracolo è già avvenuto, ad Avezzano c'è una coscienza civile! Lo prendo sempre come punto di riferimento, come nel passato, se si è mosso lì qualcosa, si muoverà l'Italia intera!

Tua madre Ornella ha detto...

Grazie Incarcerato,
io spero tanto nella giornata di domani, che davvero qualcosa si smuova, diversamente, non dimentichiamolo, ora siamo cittadini europei, e faremo ricorso se necessario al Tribunale Europeo, abbiamo tutte le carte in regola per avere Giustizia e Niki l'avrà, se non dall'Italia, dall'Europa.
Per il momento, diamo l'ennesima fiducia alla nostra Italia...
NOI NON CI FERMEREMO
Vi abbraccio
Ornella

Elsa ha detto...

con il cuore sarò con Voi.
Elsa

liga1 ha detto...

Spero che niki abbia giustizia.
Ciao!

Punzy ha detto...

io ci ho riprovato con travaglio
ho scritto anche a report, indicando il sito di ornella

Rosa ha detto...

Mi auguro che domani ci sia qualcuno tra i presenti, che magari solo per curiosità, voglia ascoltare la signora Ornella e... si decida ad aiutarla VERAMENTE.
Lo desidero con tutto il cuore.

Aspendo buone notizie, un abbraccio

Rosa

duccio ha detto...

Scon Niki e con tutte le madri coraggio
;-) duccio

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Sempre grande incarcerato.
Grazie per questo post.

ANNA ha detto...

Anche se non potrò esserci di persona, con il cuore sarò vicino a chi sostiene la verità. Fammi sapere per favore... un abbraccio e in bocca al lupo.

Antonio Candeliere ha detto...

sarebbe stato interessante.

Silvia ha detto...

Purtroppo al sit in non son potuta venire...Mi spiace!
Ma bisogna sicuramente continuare a far sentire la nostra voce, in ogni modo, perchè in questo nostro "bel Paese" ormai è diventata un'abitudine infangare.

Un saluto incarcerato, a presto!

Anna ha detto...

Ti aspetto per sapere come è andata. Il mio lavoro non mi ha consentito di spostarmi.