venerdì 30 gennaio 2009

Verità nascoste

Io e il Rockpoeta abbiamo atteso con pazienza, sperato in un accenno, in un qualcosa. Ma tutte voi adorabili teste di capra, voi che vi siete scatenate con passione, con vera coscienza civile, con il non essere indifferenti, inviando centinaia e centinaia di e-mail alla redazione di Annozero, affinchè si occupasse della triste vicenda di Niki, voi tutte siete state deluse.

Almeno io personalmente provo un enorme amarezza che Santoro non abbia nemmeno contattato la Signora Ornella; come sapete avevo addirittura consegnato personalmente una lettera a Travaglio, ma forse lui ha troppi impegni con il teatro e varie trasmissioni.

Mi vergogno che nessun mezzo di informazione, a parte attraverso internet grazie a tutti noi blogger e Grillo, se ne sia occupato. Nemmeno trasmissioni celebri come "Chi l'ha visto". Eppure gli unici giornalisti che quasi ogni giorno se ne stanno occupando, sono quelli di San Marino.

Proprio lì, nel ventre della Bestia.

Mi rivolgo a voi teste di capra, vi chiedo di aiutarmi a capire. Perchè tutto questo silenzio? E soprattutto perchè questa disattenzione verso di noi? Proprio noi che alla fine rappresentiamo quella fascia popolare presa a campione per confermare l'indice di gradimento nei confronti di Annozero? Perchè questa disattenzione verso di noi che abbiamo dimostrato di odiare l'indifferenza?Proprio noi che forse siamo la parte migliore di questo triste Paese? Perchè Santoro, che io ho sempre stimato, manca così di coraggio?

Aiutatemi a cercare una risposta.

Io comunque non mi fermo, voi?

ps vedendo i post di questo mese e tante cose che sono avvenute, Gennaio è stato un mese intenso. Vediamo cosa accade a Febbraio. Intanto ringrazio Daniele Verzetti che ha preso a cuore, come me, questo grande problema.







Aggiornamento importante.

Mercoledì 11 febbraio a Roma in Piazza Montecitorio dalle ore 11,00 alle ore 16,00, si terrà il sit-in per Niki. Ci sarà anche la partecipazione del Comitato Madri Per Roma Città Aperta. Chi può (e chi è di Roma ha poche scuse) deve partecipare assolutamente. Presto chiederò un vostro aiuto per diffondere la notizia.Vi ringrazio anticipatamente.

37 commenti:

NADIA ha detto...

Hola sono amareggiata quanto te, ma in fondo un pò me l'aspettavo, noi siamo solo il popolino, che conta poco o niente, ma possiamo diventare una grande forza continuiamo ancora senza arrenderci per NIKI e Ornella e per tutti noi!!!!
hasta siempre!!!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Io non mi arrendo la rete non cede. E tu so che lotterai ancora.

Ciao
Daniele

Uhurunausalama ha detto...

Lo sai che proprio non saprei che spiegazione darti?..non voglio pensare che anche santoro si sia arreso ad una certa logica ma vedendo ultimamente come conduce la sua trasmissione il dubbio è forte;dal canto mio ti dico che non dobbiamo arrenderci e rimanere uniti anche in questi momenti!

Bruno ha detto...

puo' essere che la programmazione di annozero sia gia' definita da tempo.... io penso e spero che appena possibile i contatti con ornella saranno presi..... voglio pensare cosi

Elsa ha detto...

non so che pensare, leggerti mi crea una grande amarezza...
Forse la guerra a Gaza, forse troppi i casini nel nostro paese. Certo che da Travaglio non mi sarei aspettata un indfifferenza simile. Lui è una persona particolarmente sensibile alle ingiustizie... Comunque non disperiamo. Siamo seguiti... il banner è bene in vista, abbiamo fiducia.
Elsa

Angela ha detto...

Santoro è figlo di questi tempi, come Travaglio, come Grillo.
Potresti non essere d'accordo, ma vorrei fare un altro tentativo.
Conosco Gad Lerner di persona, è un ottimo giornalista e non ha il culto di sè. L'ho trovato umile e intelligente, anche se non significa sempre trovarsi sullo stesso fronte di idee.
Scrivete a Gad una lettera privata, tu e Daniele, sottolineando che il mondo dei blogger è con voi (citate anche il mio blog perché mi conosce) e indirizzatela alla redazione dell'Infedele, Via Varese 18 20129
Milano.

NicKappa25 ha detto...

Sono deluso. Una risposta almeno avrebbero potuto darla. Non gli costava nulla sulla programmazione.
Detto ciò, caro Inca, rispondendo al commento che hai lasciato sul mio blog, ho commentato praticamente anche questo tuo post.
Magari se ci ricapiterai l'andrai a leggere.
Comunque la cosa importante è non fermarsi. Se c'è qualche idea noi siamo qui a disposizione per partecipare.
Saluti.

PS. Ottimo il video.

Tua madre Ornella ha detto...

Io sono delusa e arrabbiata, si arrabbiata tanto, non si lascia morire così un ragazzo di soli 26 anni, nell'indifferenza di chi potrebbe fare e sapere, si Gaza ecc.... ma cosa gli costava un accenno alle centinaia di e-mail??era anche una forma di correttezza verso chi lo segue, quando è accaduto a lui io ero in prima linea, pensate lo rifarei??????
E a lui certo non era la perdita di un figlio di 26 anni ......
Io non trovo piu' termini per questi SILENZI .....
Quando se ne occuperanno fra 20 anni ???? No le cose si affrontano subito, quando tutti sono rintracciabili e/o hanno visto e/o sentito ....o quando è tardi per fare qualcosa(e quindi si ha l'attenuante)?? MA SI DEVE VOLER FARE I "GIORNALISTI" pensate a San Marino escono sempre i giornali su Niki e mi chiamano continuamente, qui in Italia "SILENZIO" .....che vergogna UMANA siamo diventati!
Ornella (la mamma di Niki)

cometa ha detto...

Dài, forza, non molliamo, rompiamo le scatole a qualcun altro, poi ricominciamo a battere su Santoro, che in questo momento forse ha qualche gatta da pelare.
ciao, cometa

princicci ha detto...

Ache io speravo in una risposta di Santoro alla mamma di niki...credevo che la signora ornella avrebbe finalmente potuto dire la sua verità che poi è anche la nostra verità....visto che molti hanno preso a cuore questa vicenda......però voglio ancora sperare....voglio ancora credere che c'è stato un intoppo, un problema , ma presto o tardi si avranno notizie dalla redazione di anno zero!!!!! spero ci sarà una chiamata per la mamma di niki perchè se così non fosse.......che delusione!!!!!!!io comunque nel mio , se mai potrò darvi ancora una mano per quanto piccola ,per quanto invisibile...sarò felice di farlo!!!!!non bisogna arrendersi mai all'ingiustizia.....claudia

l'incarcerato ha detto...

Cara princicci, qui nessuno è più "piccolo" di un altro, qui siamo tutte piccole gocce che formano un meraviglioso oceano. E spero che riusciamo a provocare un onda che travolga tutto questo marciume...

Cara Angela la tua è un idea interessante, grazie per il tuo aiuto. Vedremo come andrà a finire e poi faremo anche questa cosa.

ps ma non potresti intanto accennargli qualcosa? Mettiti in contatto con la Signora Ornella qui : mondadori.avezzano@gmail.com

stefania ha detto...

Concordo in tutto e per tutto con Angela, non bisogna illudersi mai.
E' uscita la sentenza su chi ha ucciso Riccardo Rasman 6 mesi e 20.000Euro di risarcimento....basta questo per far comprendere come si e' tutelati e garantiti.
Tra poco ci sara' la sentenza per Federico Aldrovandi che ha lo stesso legale che ha seguito il processo di Riccardo e la vedo Nera.
Comunque bisogna sempre crederci e seguitare a dar voce ai tanti casi terribili che accadono in questa nazione.
Anche nella morte ci vuole fortuna se fossero stati uccisi da migranti ci sarebbero pagine e pagine di giornali pronti a gridare l'orrore e lo sdegno........con 20.000 euro non ci paghi nemmeno l'inizio di esami utoptici perizie e avvocati.
Conclusione dopo la mancanza di un figlio ti ritrovi pure depauperata e sul lastrico, anche perche' gli appelli sono 3.
Con queste riflessioni amare per chi le deve subire chiudo.

Bastian Cuntrari ha detto...

Aiutarti a capire, Incarcerato?
C'è in tutti i romanzi gialli "La Domanda", iniziali maiuscole, che l'investigatore deve porsi per venire a capo del dilemma: cui prodest?
A chi conviene? Chi ne trae guadagno?
Se la saranno posta anche i destinatari delle mail e lettere che i blogger hanno inviato: a chi conviene che si parli di Niki? A me, ne viene qualcosa? Chi era Niki? Era un Roberto Calvi, sul cui "suicidio misterioso" si può ancora imbastire una bella trasmissione e fare audience?
No, era un povero ragazzo, un quisque de populo la cui morte piangono la mamma e gli amici che ha trovato (troppo tardi) in rete.
A loro non conviene, Incarcerato: non ne avrebbero alcun ritorno...
Mi spiace immensamente dirlo e scriverlo,
ma credo sia così.

Anonimo ha detto...

NON POSSO E NON VOGLIO CREDERE CHE QUESTO SILENZIO SIA DETERMINATO DA INDIFFERENZA O, PEGGIO ANCORA DA UNA PRECISA VOLONTA' DI NON VOLER INDAGARE SU UNA TRAGEDIA COSI'GRANDE.....SPERO SOLO CHE SANTORO NON SI SIA FATTO SENTIRE PERCHE'PRESO DA IMPEGNI GIA PROGRAMMATI.....MA NON CI DOBBIAMO ARRENDERE E SOPRATTUTTO DOBBIAMO TENERE ALTA L'ATTENZIONE.... MI RACCOMANDO...!!!!!! PER AMORE DI NIKI.
UN BACIO A TUTTI VOI.
PATRIZIA

pierprandi ha detto...

Magari l'avessi una risposta per te... Ma non ce l'ho.. Ma non arrendiamoci... Un saluto

l'incarcerato ha detto...

Invece cara Batsian se fosse l'esatto contrario? E se fosse troppo grande?

Tua madre Ornella ha detto...

Bravo Incarcerato.......
concordo o è troppo piccola ....o è ...TROPPO GRANDE.... e ci rimettono i piccoli...
Ragioniamo
Ornella

upupa ha detto...

.....non ci sono più parole..ma non ci arrendiamo!!!!!!!urleremo sempre!!!!!!

LAURA ha detto...

Visto che la stampa italiana non ascolta (cosa che non mi stupisce, dal momento che è TUTTA censurata e fortemente legata alla politica) perchè non rivolgersi direttamente ad una testata giornalistica straniera? Svizzera? Francia? Purtroppo non saprei consigliarvi da dove partire, ma spesso per scuotere il nostro paese è necessario che all'estero si parli di scandalo...

Alessandro Tauro ha detto...

La cosa che mi infastidisce di più è che nessuno, nelle lettere e e-mail spedite alla redazione di Annozero, credo abbia chiesto di dedicare una puntatone speciale all'ignota morte di Niki (che, mi permetto di aggiungere, la meriterebbe anche).

Sarebbe bastato un semplice gesto, una citazione, 5 minuti di trasmissione o anche una promessa di trattare la questione in seguito.
O quantomeno una risposta. Una semplice, maledettissima risposta.
Continuerò (e credo continueremo) ad attenderla, ma io lo farò con la fiducia che scenderà di giorno in giorno...

Gatta bastarda ha detto...

non ci ascoltano perchè noi siamo gente senza alcun potere... non è una novità... ma ciò non ci deve fermare...Resistere e Lottare!

stefania ha detto...

http://www.beppegrillo.it/2009/01/salve_a_tutti_m/

Ivo Serentha and Friends ha detto...

Diamogli ancora un pò di tempo,non aver contatto la mamma di Niki è deludente,almeno qualcuno del suo staff avrebbe potuto conoscere a fondo la drammatica storia.

Sicuramente se nel mese di febbraio non accennerà nulla,dalla delusione si trasformerà in sconforto.

Saluti, && S.I. &&

Saretta ha detto...

se haı bısogno ancora dı aıuto ın qualche modo ıo saro lıeta e felıce dı darlo... non so perche, non so e non sono sıcura dı volerla sapere... rımmarreı ancor pıu amareggıata.
un abbraccıo, RESISTERE, e alzare la testa. sempre

Punzy ha detto...

sai incarcerato? io credo che, a prescindere da quanto sia scomoda la verità che ornella sta cercando di portarealla luce, il tutto si riduca ad una questione di audience. Quando questa storia farà vendere copie e porterà pubblico televisivo allora..forse..ci sarà attenzione..

l'incarcerato ha detto...

A proposito, ovviamente si accettano consigli per come poter riempire la Piazza di gente il più possibile...

desaparecida ha detto...

E' vero è molto deludente e ci si scoraggia un po'...
ma tanto si sapeva che non era semplice...e che noi ci fermeremo!

E' solo un po' più dura..ma siamo qua!

Un abbraccio :)

Tua madre Ornella ha detto...

Grazie Incarcerato
un bacio
Ornella

Anna ha detto...

Ho partecipato, ma non mi aspettavo nulla da Santoro. Il discorso è che una storia come quella di Niki, caro testa di capra, non fa audience. Tutto qui.
Credo comunque che sia il caso di insistere. Secondo me andrebbe preparata una seconda lettera da inviare a Santoro, spedita ancora più massicciamente dopo il sit che spero veda tanti partecipanti.

Silvia ha detto...

Perchè tutto questo silenzio? E soprattutto perchè questa disattenzione verso di noi?

Perché nessuno fa nulla per nulla, ecco il punto. Santoro, Travaglio e chi come loro... non si occupano di Niki perché, facendolo, non intravedono nessun tornaconto, non hanno nulla da guadagnarci... quindi tacciono e fanno i vaghi. Spero di sbagliarmi... ma sai, questi elementi io li conosco, so come ragionano...

:*-(

Travaglio, che fra un po' verrà canonizzato per acclamazione popolare, forse ha troppi impegni con il teatro e varie trasmissioni... e con la firma degli autografi dei suoi libri...

Che non ci fermiamo qui è fatto assodato e cosa certa: Niki deve avere giustizia. E andremo avanti a rompere i coglioni a tutti, finché qualche buona anima ne parlerà FINALMENTE in prima serata!

Ma smettiamo di "santificare, beatificare" personaggi che non lo meritano! Agire per aiutare chi ne ha bisogno non è una grazia per cui dobbiamo prostrarci in eterno ai piedi di chi ce la fa... ma un DOVERE!

***

PS: tranquillo, non mi è sfuggito il ddl sullo stalking... come avrebbe potuto??

;-)

NicKappa25 ha detto...

Concordo praticamente per intero con quest'ultimo commento di Silvia postato sopra il mio!...Purtroppo la situazione è questa...ma noi abbiamo il dovere di continuare a rompere i co***oni a chi serve!

Comunque Inca per far sapere della manifestazione posso postare direttamente quello che hai scritto tu, o c'è qualcos'altro da aggiungere?!
Saluti

fabiopensiero ha detto...

Francamente sapevo poco di questa vicenda e perciò mi sono un pò doumentato...è raccapricciante e frustrante, questo caso potrebbe nascondere dinamiche che nemmeno sospettiamo possano avvenire in Italia. Spero con voi che qualcuno con potere mediatico se ne accorga e faccia muovere qualcosa. Continuerò a seguire

Ale ha detto...

siamo in tanto che non si arrenderanno ;)
per la manifestazione mi sarebbe piaciuto partecipare..peccato per la lontananza..

Franca ha detto...

Comunque, le e-mail sono state lette. A me il messaggio è arrivato.
In altre occasioni sono state cestinate senza neanche aprirle...

Rosa ha detto...

Incarcerato, perchè non insistere con Mi Manda Rai3, che mi sembra la trasmissione più adatta ?
Perchè, inoltre, non tenere in considerazione anche la trasmissione "Chi l'ha visto?".

Proviamo, no? Chissà alle volte...

Ciao
Rosa

Ishtar ha detto...

Avendo capito come funzionano le cose in questa società italiana si poteva pure immaginare questo esito, ma il risvolto positivo è stato il "sussulto-sostegno" del web, questo mi da speranza, come anche la meravigliosa e naturale unione di madri...
La forza non dimentichiamocela è donna ma ha bisogno del sostegno di tutti!
Passo passo andremo uniti insieme...
Ciao

stefania ha detto...

Certo Ishtar che ABBIAMO BISOGNO DEL MASSIMO SOSTEGNO, altrimenti come facciamo siamo si donne che procedono ma abbiamo bisogno di tutti.
Per l'11 dalle 11 alle 16 c'e' il sit-in x NIKI, poi dalle 16,30 alla citta' dell'altra economia alla sala DI Renato c'e la nostra iniziativa di madri per roma citta aperta, sulle maternita' negate.
Quindi giornata fittissima e ricca d'emozioni, questa e' la forza che ti fa proseguire.... il sentire che PUOI DARE ANCORA a chi subisce violenze di molteplici tipi.