venerdì 2 gennaio 2009

Il discorso di fine anno di Napolitano.

Per fortuna, carissime teste di capra, nonostante mi definisca un incarcerato sono libero di scrivere e pensare ciò che voglio. Io non ho peli sulla lingua, e non vedo nemmeno il motivo di averli. Per fortuna non scrivo per giornali finanziati dai partiti o dalle varie lobby, per fortuna non vado in televisione e non potrò mai sottostare ad un Authority che presto metteranno per tappare la bocca a quei giornalisti che veramente fanno il loro mestiere di informazione. E quindi voglio esprimere il mio disgusto verso il Presidente Della Repubblica Napolitano, ed è un mio giudizio confermato dal suo discorso di fine anno.

Parla della fine delle violenze che sono esplose di nuovo in Medio Oriente, ma non dice che sono gli Israeliani che dovrebbero smetterla e che la Palestina debba avere il sacrosanto diritto di diventare Stato. Un Pertini lo avrebbe detto, e non lo dico per intuizione o altro ma semplicemente perchè quando era Presidente lui nei suoi discorsi di fine anno lo diceva visto che sono decenni che la prepotenza Israeliana non ha fine.

Parla della crisi come un momento utile per fare delle riforme giuste e condivise. Mi piacerebbe sapere quali siano queste riforme e soprattutto perchè insiste che ci debba essere unità tra le fazioni politiche visto che ultimamente non mi pare che ci sia stata una grande opposizione alle leggi di questo triste governo. Non mi sorprende che il nostro Presidente Napolitano non ami il conflitto e una forte opposizione, dopotutto lui era sempre stato un politico che ha sempre sostenuto quei regimi che i conflitti li reprimeva, giusto? Non mi pare che amasse la contestazione giovanile del '68 e del '78, lui che era un comunista "ortodosso".

E invece un Pertini direbbe, perchè lo aveva detto, che il conflitto è utile che ci sia, perchè è sintomo di democrazia, di crescita e anche di conquiste sociali. E allora perchè il nostro Presidente non ha ad esempio elogiato o almeno ascoltato le proteste degli studenti che vogliono un università migliore, priva di tagli, e soprattutto non privatizzata?
Anche perchè , come dice Napolitano stesso , il Presidente ha il dovere di proteggere e far rispettare la Costituzione. Ma non mi pare che lo abbia fatto.

Pertini li avrebbe ascoltati , come ha ascoltato ed elogiato i pacifisti. Nei suoi discorsi di fine anno ne parlava quasi con orgoglio, e invece il nostro Presidente ha elogiato le nostre cosiddette missioni di "pace". Dice di sostenere quei militari che sono lì a garantire la pace tra la popolazione, si perchè si chiama pace dover operare in un uno Stato controllato per il 90 percento dai Talebani, i nemici da combattere e per cui si è fatta la guerra.

Il Presidente Napolitano mi disgusta esattamente come quando era nel governo come Ministro Dell'Interno e ha contribuito alla creazione dei CPT, i lager italiani che detengono gli stranieri senza permesso di soggiorno e subiscono torture psicologiche e fisiche fino a provocare, non rare volte, la morte. Oppure quando non aveva attuato una tempestiva e adeguata sorveglianza su Licio Gelli fuggito all'estero (dopo essere evaso dal carcere già nel 1983) il 28 aprile 1998 , il giorno stesso della divulgazione della sentenza definitiva di condanna per depistaggio e strage da parte della Cassazione.

Ma non è nuovo per queste cose, perchè quando era stato Presidente della Camera dei Deputati nel 1992 per sostituire Scalfaro, lui fu acclamato da tutti i partiti perchè emise l'immunità per non far svolgere le indagini al magistrato Gherardo Colombo sui bilanci dei partiti visto che molto probabilmente c'erano stratosferici contribuiti finanziari ai partiti non dichiarati nei bilanci.

Così non mi sorprenderebbe che ultimamente non gli è piaciuto che una procura indaghi sui magistrati che avevano ostacolato De Magistris.

Si, è proprio un Presidente bipartisan. Non c'è nulla da fare.

Buon 2009 adorabili teste di capra!


30 commenti:

AmosGitai ha detto...

Augurandoti un felice e sereno 2009 ti invito a votare i CINEMAeVIAGGI AWARDS 2008: scegli tu i migliori film ed interpreti del 2008!!!

articolo21 ha detto...

Il Presidente della repubblica ha fatto un discorso che ha messo d'accordo tutti. Questo, secondo me, è un merito. Perchè se un uomo che ha come compito quello di unire gli italiani riesce nel suo scopo... ha fatto il massimo. Tuttavia per me rimane lo stesso uomo che nel 1956 tifava per l'aggressione dei carri armati a Budapest contro i giovani che chiedevano più democrazia e pluralità...

La Mente Persa ha detto...

Perfettamente in accordo con te Capo delle teste di capra :)
Sai, non lo vogliono un altro Pertini, questi qui devono fare combutta liberamente tra di loro :(

pierprandi ha detto...

Napolitano/Pertini... Scontro impari il secondo era una mente troppo illuminata rispetto al primo...Napolitano (che Dante metterebbe nel girone degli IGNAVI cioè coloro che durante la loro vita non agirono mai né nel bene né nel male, senza mai osare avere una idea propria, ma limitandosi ad adeguarsi sempre.) fin dall'inizio del suo mandato non ha mai preso una posizione su nessuna questione, facendo confusione tra l'essere super partes e essere un personaggio inutile... Un saluto

nopasaran ha detto...

Contro la "Turco-Napolitano" e la "Bossi-Fini": siamo tutti clandestini!

Auguri per il 2009 ma...PENSANDO AI BAMBINI PALESTINESI A CUI STANNO TOGLIENDO IL FUTURO!

l'incarcerato ha detto...

Scusami NOPASARAN ma hai un blog? Perchè non riesco ad entrare!

Tua madre Ornella ha detto...

Pertini non avrebbe mai firmato il lodo Alfano ....
Ma non vedi che sono scomparsi anche gi auguri ai detenuti? (scusa forse è una mia fissa, si capisce perchè...) Ma questo sia da parte del Presidente che del Papa (neghiamo tutto e facciamo finta che non esiste). Penso che non dovremmo solo festeggiare la
Shoah (per ricordare) ma dovremmo inventarci una data e ricordare i morti che quotidianamente abbiamo nei nostri carceri(lager) italiani
(N.88 "SUICIDI" al 30/11 dal 01/01/2008 ma fra questi c'è anche Niki e noi sappiamo di che "suuicidio" si tratta e degli altri?????). Allora non facciamo come gli elefanti che guardano lontano e perdono di vista quello che hanno vicino... alla shoah non possiamo più fare niente, ma alle nostre carceri "forse" qualcosa...con un pò di buona volontà.....
Con Amore
Ornella

Franca ha detto...

Con me sfondi una porta aperta, visto che Napolitano non mi è mai piaciuto...
Ah, hai dimenticati di dire che da Ministro dell'Interno diede ordine di sparare sui barconi dei migranti...

desaparecida ha detto...

Un abbraccio mio caro,
con l'augurio che schierarsi in quello che accade diventi un dovere!

Ti auguro davvero buon anno :)



PS=http://www.boston.com/bigpicture/2008/12/israel_and_gaza.html

Punzy ha detto...

concordo con pierprandi:
un ignavo unico, incapace di opporsi a qualunque cosa, un finto comunista, un finto intettuale di sinistra, un finto e basta: non credo che abbia unito gli italiani con il suo discorso di fine anno ma i politici italiani, che io non vorrei vedere affatto uniti ma contrapporsi, com'e' giusto che debba essere tra una maggioranza ed un'oposizione..

nopasaran ha detto...

Scusami tanto Ornella, posso solo immaginare il tuo dolore essendo madre anch'io, ma ci si può battere per le tante ingiustizie, al loro manifestarsi, senza pensare a delle priorità: non si sta festeggiando la "Shoah"! il termine indica lo sterminio degli ebrei operato dai nazisti: ora si deve fermare la strage dei palestinesi a Gaza messa in atto dalle forze armate israeliane, chiedere l'immediata cessazione dell'embargo (gran parte dei feriti sono destinati a morte certa per la mancanza di cibo-medicinali e per il blocco dell'arrivo degli aiuti umanitari); l'apartheid e la pulizia etnica di un popolo (tenendolo dietro ad un muro) non si può pensare che non riguardi tutti, altrimenti l'intifada (rivolta, sollevazione) diventa inevitabile...Io penso che promuovere delle "date" per ricordare, come si dice? lascia il tempo che trova. La nostra lotta dev'essere quotidiana. Con affetto.

p.s. per l'incarcerato: troppo complicato per me un blog (eppoi con la frase no-pasaran già ce ne saranno), era solo per inserire il commento. Una tua "testa di capra".

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Mi hai letto nel pensiero. Il tuo post è eccezionale!!! Ho ascoltato il "discorso" ipocrita e banale di Napolitano ed ho pensato le tue stesse cose.

Solo il titolo che hai scelto non mi convince lol: io il tuo post lo avrei intitolato: " Sceneggiate Napolitane"

l'incarcerato ha detto...

Caro Daniele,il titolo è azzeccatissimo! Queste sono le qualità dei poeti che mi mancano! ;)

Saretta ha detto...

sı, davvero bel post... quando arrıvera un altro pertını ad augurarcı e a garantırcı un futuro mıglıore?

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Mentre ascoltavo il discorso di Pertini, nella mia testa mi chiedevo cosa ci facessero ora certi uomini di merda in istituzioni così importanti. Pertini parlava ancora di cuore e animo, cose che al giorno d'oggi sono scomparse.
E' meglio non spingersi in certi paragoni, rischieremmo di demoralizzarci.
In ogni caso il futuro puù cambiare.
Auguri incarcerato

il monticiano ha detto...

Adesso mi spiego perchè, stavolta, non ho voluto vedere il messaggio di fine d'anno di napolitano. Ma che per caso sono diventato uno che prevede il futuro?.
Speriamo di non doverci aspettare momenti più bui degli attuali.
Che tristezza e sì che ne ho viste di cose storte.

Gatta bastarda ha detto...

concordo in tutto...
pertini non avrebbe fatto passare leggi anticostituzionali... napolitano continua a osannare la costituzione e allo stesso tempo continua a stuprarla...

Gatta bastarda ha detto...

passa dal mio blog...c'è un premio per te

Bruno ha detto...

per fortuna sono fra i pochi che non l'ho ascoltato e non mi sono informato su cio' che ha detto.....

Elsa ha detto...

in carcere si possono ricevere doni?
ti aspetto con una foto e le sue motivazioni di un gesto che viene dal mare.
Elsa

pss non ho ascoltato il discorso del presidente, avevo un febbrone da cavallo...ma a quanto pare non ho perso tanto.

Elsa ha detto...

pss è qualcosa di collettivo per cui porta gli amici tui bloggers:))))

Tua madre Ornella ha detto...

Una preghera per voi tutti,
mi mettete il banner "verità per Niki " sul vostro sito? La mia storia, se vogliamo arrivare a qulcosa deve essere divulgata il piu' possibile!!
Grazie a tutti
Ornella
http://nikiaprilegatti.blogspot.com/

paoladany ha detto...

Io non l'ho voluto vedere il discorso di Napolitano, non mi piace a pelle, anche se non sono così informata sui fatti come te. Ma non mi piace, il GRANDE Pertini e chi se lo dimentica?
Buon anno INC. e buon anno a tutti!!

wd? ha detto...

fin troppo bipartisan.
saluti
wd?
http://wannadestroyeunnomepiuttostostupido.wordpress.com/

Sub ha detto...

Bel post incarcerato,
i miei complimenti.

Condivido appieno quello che hai detto.

p.s: su facebook ti aggiungo fra i miei amici e fra quelli del collettivo in cui sto.

Sub

cometa ha detto...

Al nostro presidente molliccio dedico questi versi del compianto Gaber:
"Per esempio il piccolo borghese
com'è noioso,
non commette mai peccati grossi,
non è mai intensamente peccaminoso.
Del resto, poverino, è troppo misero e meschino
e pur sapendo che Dio è più esatto di una Sveda
lui pensa che l'errore piccolino non lo conti o non lo veda."

A tutti gli altri faccio tanti auguri.
Per quest'anno buttate la televisione.
E se vi manca il discorso del Presidente:
http://bernardop.splinder.com/post/19445078/Discorzo+di+Fine+Anno+2009+arr

Ciao, incarcerato. Grazie del post! cometa

Anna ha detto...

Non l'ho sentito il discorso di Napolitano, volutamente. Ma non mi aspettavo nulla di diverso da quello che ho letto qui. Quando lo elessero pensai che non sarebbe mai stato incisivo. E' unicamente un uomo di facciata. Non ricordo che dette ordine di sparare sui barconi, ma se lo dice Franca è sicuramente vero. Pazzesco!
Ciao testa di capra :-)

Angela ha detto...

Ottima analisi caro incarcerato!
Siamo davvero teste di capre!

elena ha detto...

Me lo sono persa... ma - come prevedevo - in realtà ci ho guadagnato in salute.
Napolitano non mi piace, davvero ci starebbe bene tra gli ignavi... purtroppo di Pertini ce n'era uno.
E fare paragoni tra i due è come paragonare un fiore ad un sasso.
Grazie caro Incarcerato per questa bella analisi, che condivido.
E già che ci siamo... auguri dalla befana! :)

Anonimo ha detto...

Napolitano quando è stato ministro dell'interno (forse il primo di sinistra della storia della repubblica) non aveva forse detto che non si trovava lì per riscrivere la storia (con riferimento a stragi e segreti di stato)? L'altro giorno ha scritto una lettera ai familiari delle vittime della strage di Bologna.
e' solo un inutile burocrate ipocrita. TOGLI IL SEGRETO DI STATO SULLE STRAGI, altrimenti non servi a niente buffone
Vincenzo Polidori