lunedì 22 dicembre 2008

La forza delle madri

Si avvicina il natale, e volente o dolente coinvolge tutti noi. Non sto qui a raccontare cosa rappresenti per me questa festività, se sia l'icona dell'ipocrisia o meno. Ma comunque sia è la natività, ed è stata scelta questa data per celebrare la nascita di una figura storica importante, figlio di Dio per molti, un rivoluzionario senza armi per alcuni, uno dei tanti profeti per altri.

Ma la mia coscienza mi porta a dedicare questo scritto a tutte quelle madri che stanno soffrendo per la morte assurda, ingiusta, inaspettata dei loro figli e il natale per loro sarà un indicibile tormento. Una sofferenza che non potrà mai essere simile agli uomini, ai padri. Perchè è indiscutibile che la magia dell'amore materno sia unica.

L'amore di una madre è e resta comunque qualcosa di indistruttibile.

Dedico questo umile pensiero alle madri che lottano per i loro figli, loro hanno quello spirito così puro, magari pieno di rabbia, ma hanno quella forza che riescono a sfidare i poteri, quelli forti.

Penso alle madri di Plaza de Mayo che dal giorno della "scomparsa" dei loro figli, i desaparecidos, scesero in piazza e a viso aperto, con quei fazzolettini bianchi intorno alla testa, sfidarono la dittatura. Una delle più sanguinarie.

Donne che fino a poco tempo prima non erano politicizzate, vivevano in un mondo isolato che finivano sulla porta delle loro case, badavano alla loro famiglia, stiravano e cucinavano. E per i loro figli si erano organizzate meglio di qualsiasi partito, movimento, e al grido "Donde estàn?" hanno smosso la coscienza del mondo intero.

Dedico questo scritto alle madri del nostro infelice Paese, dove le ingiustizie e soprusi sembrano aumentare di giorno in giorno. Potrei elencarvi ogni singolo caso, ogni singolo avvenimento, per il quale queste grandi madri non si sono mai arrese e hanno combattuto ininterrottamente.

Madri che si ritrovano figli uccisi dalle stesse istituzioni che dovrebbero proteggerli, ammazzati dai loro coetanei perchè accecati dall'estremismo, quasi sempre fascista, "suicidati" nelle carceri, fatti sparire dalla mafia, uccisi, dicono per sbaglio, dalla polizia e combattono per tutta la vita, e la loro battaglia non è mai stata vana. Qualcosa hanno sempre cambiato.

E permettetemi di dedicare questo post anche a quei figli che non hanno avuto la fortuna di avere madri così...perchè voi mamme combattete anche per loro.






Questo post è dedicato in maniera particolare alla madre di Niki. Per tutti voi ci rivediamo su questo blog il 2009. Un abbraccio a tutte le mie adorabili teste di capra.

Non accontentiamoci dei sogni, cominciamo a pretendere.

63 commenti:

La Mente Persa ha detto...

Auguri, con il cuore, a tutte queste mamme.

Auguri anche alla testa di capra dell'Incarcerato ;)

gio

mau/C ha detto...

Buon 2009 Inca..mi associo agli auguri alle mamme Moms Rulez!
Mi hai fatto venire in mente un'altra tra le tante mamme coraggio:
Cindy Sheehan, la quale nel 2004 ha perso il figlio appena partito in missione e se non poteva far cambiare a quell'idiota di Bush è riuscita però a sconvolgere l'opinione pubblica americana su quell'ingiustizia immane chiamata Guerra in Iraq.

pierprandi ha detto...

Post davvero molto bello, e concordo a pieno con l'ultima frase "Non accontentiamoci dei sogni, cominciamo a pretendere."
Un saluto e buone feste Hasta siempre

pansy ha detto...

"Non accontentiamoci dei sogni, cominciamo a pretendere."
;-)

Tua madre Ornella ha detto...

Amato incarcerato,
ti ringrazio con l'Amore mio ma anche con quello del mio adorato Niki.Abbraccio tutte le mamme del mondo, per le quali questo giorno non dovrebbe piu' esistere, perchè piu' si avvicina e piu' cresce il terrore di non riuscire a superarlo....Lama tagliente dentro il cuore ....
Io non riesco neanche a nominarlo e non sò se lo sforzo che stò facendo non pensando, non guardando intorno a me, rispondendo meccanicamente ai clienti, ingoiando tante, tante lacrime, mi sorreggerà.... non lo sò ...
e poi penso alla banalità del male,
e poi penso che se tutti ci ribellassimo forse avremmo un mondo migliore, in cui sempre meno mamme straziate, si sentirebbero piu' forti ed appoggiate da una società, che invece preferisce stare lontana, perchè quasi la forza del nostro amore e del nostro dolore spaventa....
Abbraccio tutti (non potete neanche immaginare....spero passi il piu' velocemente possibile, un incubo!!)Un bacio a Niki ovunque sia ....
Un bacio a voi che mi avete seguita e avete partecipato e spero lo facciate ancora, nel fare Giustizia ad un ragazzo pieno di vita e di sogni come voi e che avreste potuto magari conoscere a capodanno o magari rincontrare e invece l'hanno fatto tacere per sempre. Ma pagheranno....
Con Amore
Ornella

Luana ha detto...

"non accontentiamoci dei sogni comiciamo a pretendere"...e non accontentiamoci di come ce la raccontano cominciamo ad aprire gli occhi...grazie per questa nuova profonda emozione e buon Natale e felice anno testa di capra ;).

ANNA ha detto...

Buon Natale!

Silvia ha detto...

L'immagine della Pietà, la Madonna - la madre - che tiene il corpo di Cristo - il figlio - appena deposto dalla croce, dove ha trovato la morte. Questo è il simbolo, potentissimo, di cosa significhi per una donna essere madre... qualcosa che, come dici tu, nessun uomo, nessun padre potrà MAI capire...

Questo è il simbolo del sacrificio di una madre dinanzi il sacrificio del figlio, di tutte le madri e di tutti i figli...

Felice Natale...

***

Carina la gabbia!

;-)

Bruno ha detto...

beh non posso che associarmi al tuo augurio.............

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Sono donne uniche. A loro va il mio abbraccio e tutto il mio affetto.

Auguri Incarcerato!!!!

Buone Feste!
Daniele

Future ha detto...

Ciao Incarcerato, non posso che sottoscrivere tutto quello che dici in questo post. Ma devo dire che mi piacciono ancora di più le due righe finali che invitano ad essere concreti e non a soffermarsi solo sui sogni che, certamente sono importanti, ma aimè non sono sufficienti.

Ciao e buone festività a te ed a tutti i lettori del blog

articolo21 ha detto...

Bravissimo. Bellissimo post. Immenso e profondo.

polpetta con le palle ha detto...

Ti stimo e ti ammiro anche se non ci credi......un buon natale a ornella e a tutte le mamme coraggiose come lei,perche' ci siano tempi migliori, giustizia e lealta'per tutti.
E a te Incarcerato ....o è natale tutti i giorni o non è natale mai!!!!Auguriiiiie un bacio gigante sulle tue guanciotte!

riri ha detto...

Ciao Incarcerato, auguri a tutte le mamme ( me compresa ) ed in particolare a chi ha dei figli come te..
un sorriso

clochard ha detto...

Scoprirti è stato bello.Scrivi col cuore.
Io direi in più Buon Natale a tutti,perchè tutte le madri sono madri e tutti i figli sono figli.
Un Buon Natale a te.
Clochard

Anonimo ha detto...

........ciao carissimo
grazie per le parole che hai scritto.Io.................
.....................un abbraccio jolanda

il Russo ha detto...

Vorrei dedicare questo tuo bel post anche alla mamma di Carlo, di Federico, di Renato, di Dax, di Fausto, di Iaio e tutte quelle che hanno dovuto subire la morte di un figlio, forse dio in quei momenti si era distratto un attimo...

natalibera ha detto...

Mi associo con un filo di commozione mista a rabbia....

A mia madre, che ha dovuto sopportare la morte di mio fratello in un incidente stradale 40 giorni dopo la morte improvvisa di mio padre.....

Blogger ha detto...

Auguri, bellissimo post, la Magnani poi...
Blogger

Punzy ha detto...

mi associo agli auguri alle mamme che hanno un dolore pesante sul cuore e ti abbraccio, incarcerato.
sono contenta di averti conosciuto

Rosa ha detto...

Vorrei dedicare questo post anche alla mamma di Lele Scieri.
Un augurio di cuore alla signora Ornella : Che la verità possa darle quella pace per continuare a vivere con la sua famiglia.
A te incarcerato un grande abbraccio e felice di averti conosciuto.
Auguri per un mondo migliore

Franca ha detto...

Un augurio a te e a tutte le madri che soffrono...

stella ha detto...

Grazie da parte di tutte le mamme!

Il mio pensiero fisso è per Ornella.

Luz ha detto...

Grazie.
Grazie per questa squisita sensibilità che ti fa essere vicino al nostro animo.
Grazie come madre.
Grazie come donna.
Grazie come amica.

Tytty ha detto...

bellissimo post..grazie

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Incarcerato, una madre è l'essenza della vita... Le loro lotte per la giustizia e la verità, devono essere nostre.
Buone feste, spero di ritrovarti più in forma che mai.
Un abbraccio.

bradipa ribelle ha detto...

anche io lo auguro a tutte le mamme, quelle mamme che, nonostante tutto, hanno ancora la forza e il coraggio di essere mamme :o)

auguri anche a te ;)

Paola Pavese ha detto...

L'amore di una madre è indistruttibile, l'amore dei figli è incodizionato. Un figlio è l'unico essere al mondo che ti guarderà come fossi il sole. Come madre vivo ogni giorno cercando di di ricambiare l'amore di mia figlia,aiutandola a crescere, insegnadole a scegliere,mostrando che la sfida sarà di riuscire ad essere reponsabile di sé, delle proprie azioni.
Ma tutto questo si fa perché l'amore con cui ti amano i figli ti insegna ad amare.
Sono i figli, la vita che nasce, la loro fiducia che vanno celebrate. Noi madri abbiamo il privilegio immenso di essere amate.

Vincenzo ha detto...

Hey Inca bella l'immagine che hai messo al blog e metti un po' di luce a questo blog dai! Almeno ora che è Natale :-) Cmq per me il Natale è una festa borghese e pagana oltremodo consumistica e a nessuno frega un bel niente del figlio di Dio. Neanche ai preti che aspettano solo che alle offerte domenicali i loro fedeli riempiano quelle odiose e ignobili buste per metterci più soldi. Perchè la chiesa è povera...l'ultima volta che sono stato a messa più di un anno fa credo ho letto una cosa simile su una locandina e non ti nascondo la volgia di strapparla ma poi soprattutto la volgia di scuotere quel falso ipocrita che recitava dietro l'altare...così oggi ritenendomi credente in Dio, in un Dio giusto e leale respingo veementemente ogni forma di ipocrisia e per me è il Natale è una festa bellissima da passare accanto ai nostri cari. Per le mamme di Plaza de Mayo e per tutte le mamme che piangono e si disperano nel vedere i loro figli sacrificati come quell'uomo sulla croce più di 2000 anni fa, regalo loro il mio più sincero sorriso affinchè possa il cielo coprire questa vergogna. Buon Natale amico mio...ciao ciao.

Elsa ha detto...

voglio ricordare quì tutte le mamme del mondo, hanno il dono di dare la vita.
La loro forza è sempre e comunque.
Elsa

Nicolanondoc ha detto...

Non accontentiamoci dei sogni, cominciamo a pretendere.

Ti lascio il proverbio che troverai anche da Marco: chi di speranza vive disperato muore, mi auguro che non sia così...
Torna presto...libero :-)
Auguroni da tutta l'isola

silvano ha detto...

Auguri a te.
Quando ti capita, passa dal mio blog principale (ivisionari è solo per la musica jazz).
Anche tu sei una persona molto civile, e poi saremo pur differenti, ma entrambi a sx: questo è importante, cioè essere antifascisti sempre e per sempre.
ciao, una delle tue teste di capra.
silvano.

Uhurunausalama ha detto...

Mi unisco alla dedica, ricordando tutte quelle non passate alla cronaca ma la cui sofferenza è,purtroppo,sempre viva...

E poi faccio gli auguri a te con una frase che può risultare insolita ma credo che ne abbiamo bisogno:in bocca al lupo in ogni cosa...!
un abbraccio!

Simone ha detto...

eh, la mamma è sempre la mamma!
E guai a chi ce la tocca!

pansy ha detto...

Buone feste!! un abbraccio! :-)

cometa ha detto...

Ciao Incarcerato!
un bellissimo modo di celebrare la festa della luce: dico questo post, quella luce oltre le sbarre, il pensiero alle mamme e la bellissima poesia del "nostro" Pasolini, che per qualche motivo misterioso anch'io avevo cercato e riletto 4 giorni fa.

Credo che dobbiamo sempre coltivare il fatto di essere persone che sognano E pretendono. Sognano costantemente e immediatamente operano nella loro vita perché i sogni non siano esercizi di fantasia.
Ti auguro un anno fortissimo! cometa

Pupottina ha detto...

non sapendo quando potrò ripassare, visti gli impegni festivi e le corse per i regali di questi giorni, passo ora a farti i miei MIGLIORI AUGURI di Buon Natale ... un abbraccio ^______________^

Anna ha detto...

L'ultima frase mi ha colta, davvero. Sì, dovremmo iniziare a pretendere.
Auguri a te, testa di capra. Un bacio....

Bastian Cuntrari ha detto...

È possibile che la rete sia galeotta e ti faccia innamorare di qualche blogger per quello che scrive? Forse...

Kalindi ha detto...

A mia madre
che mi ha messo al mondo
che è schiava di una vita scelta da lei medesima basata sull'ipocrisia.
A lei
che mi ama e che nel suo cuore si strugge, io posso sentire il rumore delle sue lacrime che le bagnano il viso di notte.Ed è una frusta al cuore.
A lei
che è fragile come una foglia d'autunno
Fredde e gelide ventate d'agonia ti spezzano silenziosamente.
Tutto questo per quel maledetto coraggio che non hai o che più propriamente nascondi dietro una maschera di carta velina.
Cara mamma
ti vogliamo bene
un bene immenso che le parole non saranno in grado di descrivere.
Sentiamo la mancanza di quella parte di te soffocata dall'ingiusta pena che sei afflitta.
So che ci vuoi bene,
una amore disperato è il tuo
ma allora perché non fai sentire la tua voce.
LA TUA VOCE

desaparecida ha detto...

In ogni caso dalle madri parte la vita...sempre!

Ti abbraccio :)

mariarubini ha detto...

grazie. anch'io sono madre....
buon natale incarcerato.
l'augurio sincero che tu possa essere sempre così speciale come sei.
un abbraccio

Carmine Volpe ha detto...

come non unirsi a questo augurio di natale e auguri anche a te

Barone Birra ha detto...

Davvero complimenti. Un post perfetto, toccante.
Un finale che dice tutto.
Non servono altre spiegazioni

buone feste

paoladany ha detto...

auguri anche a te Inc.
di cuore

Angela ha detto...

auguri a te incarcerato nei sogni e nei pensieri più belli, più libero di chi si crede fuori dalle sbarre!

NADIA ha detto...

HOLAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!
non ancora rientrato eh!!!!
chissà stavolta dove sei fuggito???
Ancora Buone feste mio caro testa di capra!!!!!!!!!!!!!
besito mas grande!!!!!!!!!!!!!!

il monticiano ha detto...

"Me ce so'voluti quattro giorni pe' mannà ggiù er rospo der fatto che m'hai ricordato e ciovè quello ch'anno fatto a Niki. Poi me so' deciso e me so'detto: po esse che co'questo commento a quer bellissimissimo scritto de l'incarcerato, detto testa de capra, me carma a me ma"...soprattutto alla madre Ornella, a tutti noi e specialmente a me che, a quest'età, arriverò per primo e di persona a salutare Niki ovunque si trovi. Sono un vigliacco, non ho il coraggio di andare sul blog di Ornella. Spero che venga a conoscere quello che provo giacchè ho un unico figlio di 50 anni e ci vogliamo bene come fratelli. gemelli.

Sub ha detto...

Io penso alle madri,
ed alle donne palestinesi che in questo istante stanno confrontandosi con l'inferno.

In questo istante e da 60 anni.

A gaza ci sono più di 200 morti, stando a quanto ci riferisce Vik da Gaza - tramite Marele.

Lui sta bene, per ora.
Gli aggiornamenti ti arriveranno via mail, nel caso ce ne fosse bisogno ti chiedo di rilanciare via web.

Grazie di cuore,
SUB

Silvia ha detto...

"L'amore di una madre è e resta comunque qualcosa di indistruttibile"...Anche quando non c'è più...E' proprio vero...

Buone feste, anche se in ritardo!

Un abbraccio

Tua madre Ornella ha detto...

Grazie monticiano
sono la mamma di Niki
.....
Un bacio
Ornella

paoladany ha detto...

Ti faccio i complimenti Inc, gran bel post e bellissima foto...
non sei tanto portato per queste feste hai detto..ma io ti auguro lo stesso con tutto il cuore
tantissimi auguri per un 2009 migliore.
Posso evadere anch'io?

NicKappa25 ha detto...

Quei versi di Pasolini sono da brividi...ciao incarcerato...

pierprandi ha detto...

Sono passato solo per farti gli auguri di un buon 2009, le premessenon sono un granchè...Speriamo..

NADIA ha detto...

HOLLLLLAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!

OVUNQUE SEI SCAPPATOOOOOOOOOOO!!!!!

BUON ANNOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!
BESITO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
HASTA SIEMPRE!!!!!!!!!!!!!!!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Non leggerai forse questo commento oggi ma io un augurio sentito e che viene davvero dal profondo di questo cuore di Testa di Capra del Rockpoeta te lo voglio lasciare cmq.

Buon Anno a te, a chi ami ed ai tuoi lettori.
Daniele

Bruno ha detto...

Ciaooo
tantissimi auguri di BUON ANNO

Tua madre Ornella ha detto...

Un abbraccio e grazie per tutto quello che hai fatto e stai facendo!
un bacio
Ornella

stella ha detto...

Un 2009 come lo sogni tu!

Silvia ha detto...

Buon anno :)

mariarubini ha detto...

buon 2009. che sia per tutti un anno in libertà!
auguri!

Gatta bastarda ha detto...

auguro anche io un pò di felicità a tutte queste mamme!

Ishtar ha detto...

Anche io presto dedicherò un post alla vicenda di Niki, già dei versi mi furono ispirate da tante di queste madri che ho avuto l'onore di conoscere personalmente...parlarne diffondere discutere scuotere le indifferenze, solo così potremo avere una speranza di non lasciarle sole alle loro battaglie, e grazie per le tue visite, ciao