sabato 1 novembre 2008

Io dico basta.

Io dico basta al falso perbenismo di questo assurdo Paese, ai giustizionalisti solo nei confronti di chi ruba per il pane.
Dico basta anche ai garantisti, quelli verso i potenti. Perchè, dicono, che comunque davano da mangiare a tutti.

Io dico basta a chi protesta contro chi vive nel fango, a chi esulta la polizia che picchia i ragazzi perchè fanno solo casino, e che poi si lamentano che c'è una generazione silenziosa.
Basta all'individualismo esasperante, a chi pensa solo per se. A chi mette l'io a disposizione solo di se stesso, al massimo al parente, e non per la collettività.

Basta a chi vive da parassita, a chi si arricchisce a discapito degli altri. A chi esulta la flessibilità, perchè tanto loro hanno già il posto fisso. Dico basta agli economisti che parlano del PIL, della produttività, a chi dice che son tutti fannulloni. A chi si preoccupa solo delle imprese, ma non di chi ci lavora.

Io dico basta alle morti silenziose, a chi addita la colpa ai lavoratori, perchè, dicono, sono loro che si distraggono. Basta a quelle persone che si dichiarano di sinistra, e sono più a destra di quelli di Forza Nuova, almeno questi qui hanno la faccia tosta di ammetterlo.

Basta a chi dice che siamo razzisti perchè sono gli stranieri che se la cercano, dico basta a chi dice di tollerare i gay, ma l'importante è che stiano per conto loro e guai se provassero ad ostentare in piazza la loro sessualità.

Io dico basta a chi ancora sotto sotto pensa che la donna viene violentata perchè un po' se la cerca lei. E poi sono gli stessi che non sopportano le donne mussulmane che vanno in giro con il burka. Non che sia giusto, ma a loro dei diritti delle donne non gliene frega niente. Criticano semplicemente per dire che noi siamo una civiltà superiore. Rispetto a chi?

Io dico basta a chi muore in carcere, basta a quelli che credono che il carcere sia un albergo a cinque stelle. Io dico basta all'indifferenza, alla passività, alla superficialità, alla perdita dell'etica.

Basta alle stragi di Stato impunite, alla politica lontana da noi, dico veramente basta a chi cerca di ridicolizzare chi lotta contro il potere. E magari non lascia altra scelta ad uno come Saviano di abbandonare questo Paese.

Io dico basta all'infelicità dovuta dall'eccessivo consumismo, e ad ogni istante ci dicono che dobbiamo essere sempre belli, sorridenti, e vincenti. Perchè chi perde è considerato un buono a nulla.

Io dico basta soprattutto a quelli come me che adesso non hanno niente altro da dire se non...basta!

E allora ho bisogno un po' di silenzio:

35 commenti:

NADIA ha detto...

SSSSSSSSSSSSSSSSSSSHHHHHHHHHHHHH!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

un besito!!!!;-)

Simone ha detto...

Nel precedente post ho dato la risposta di cui chiedevi.
Che ne pensi?

Anna ha detto...

BASTA!
Ma non a quelli come te......

Silvia ha detto...

E' da tempo che ho detto basta, infatti.

"Io dico basta a chi ancora sotto sotto pensa che la donna viene violentata perchè un po' se la cerca lei. E poi sono gli stessi che non sopportano le donne mussulmane che vanno in giro con il burka. Non che sia giusto, ma a loro dei diritti delle donne non gliene frega niente. Criticano semplicemente per dire che noi siamo una civiltà superiore. Rispetto a chi?", quando parli di questo argomento... ne parli sempre in un modo, come se ne parlassi io... Grazie per queste parole, grazie...

Uhhh, mi hai fatto venire un nodo in gola! Hai postato una delle mie canzoni preferite in assoluto!!!! Sono commossa!!!

;-)

Franca ha detto...

Dobbiamo essere in tanti a dire basta.
Ma contemporaneamente dobbiamo operare affinchè si arrivi al cambiamento, al mondo che vogliamo...

Bruno ha detto...

il silenzio è il suono che piu' adoro.........avrei tanti basta anche io ma su tutti i tuoi mi trovi in pieno........

Luana ha detto...

ci voleva questa canzone e questo post, hai centrato il mio stato d'animo e forse quello di molte persone qui...è da un paio di giorni che non riesco manco a scrivere sul blog, tanto mi sento schiacciata dall'orrore che sto vedendo, è come se mi stessero prendendo a cazzotti da più parti e mentre tento di riprendermi ne arriva un altro e un altro ancora...che ingenua eh? Pensare che certe cose forse non sarebbero potute accadere mai più.
buona domenica.

il Russo ha detto...

Il problema è che gli italiani ad aprile hanno urlato basta alla civiltà votando questo governo o non andando addirittura a votare, noi siamo minoranza.

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Allora siamo in 2 a dire basta amico.
A presto...

Blogger ha detto...

Bellissimo post, nulla da aggiungere.

Blogger
ITALY ITALIA

silvio di giorgio ha detto...

ogni tanto uno sfogo ci sta proprio bene.l'importante poi è rimboccarsi le maniche

Anonimo ha detto...

Senti ragazzo devo trovarti un altro nome incarcerato mi da un senso di disagio, da adulta sapere che ti senti cosi'mi fai venire su tutti i sensi di colpa.
Sei una gran bella persona e mi fa sorridere leggerti, dai un senso anche alla mia vita.
sTEFANIA

elena ha detto...

D'accordo: diciamo BASTA! e finiamola con questo schifo.
Cambiamo quello che non ci piace, a partire da noi e dalle nostre piccole scelte quotidiane... :)
Suerte.

paoladany ha detto...

posso unirmi a te e dire BASTA anch'io?
ps: il russo è vero che siamo una minoranza ma xchè le minoranze non possono cambiare il mondo?
Io ci spero

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Concordo con te. Basta!

@enio ha detto...

diciamo anche noi basta... ma servirà solo dirlo?

Mister_NixOS ha detto...

Oilà! scusa la banalità del commento: sempre un piacere leggerti!

natalibera ha detto...

E' una vita che dico BASTA e mi impegno per cambiare "lo stato di cose presente"....
Il problema è farlo dire a tanti quel basta e dargli forza....perchè serva davvero e non rimanga un'inutile,solitario sgogo!

Demian ha detto...

Anche io dico basta!
Ma quanti siamo? Mi pare non abbastanza.
Chi ci aiuterà a dire basta?

Saretta ha detto...

mı haı fatto venıte ı brıvıdı...

Future ha detto...

Ciao Incarcerato
io sono al tuo fianco nel dire basta a tutte queste cose, ma pensi che sia sufficiente? In un paese come il nostro da cui una persona come Saviano deve letteralmente scappare, non mi pare proprio che serva a molto dire "BASTA" su questo blog o in piazza. Bisogna avere il coraggio di dirlo qundo serve davvero e cioè nella vita di tutti i giorni, davanti a scelte importanti, per dimostrare a chi ti sta intorno che si può vivere anche senza ricorrere a tutte quelle ingiustizie che hai elencato! Ma non so se il nostro paese sia in grado di farlo, anzi mi pare proprio di no!
Ciao

gap ha detto...

Senti ragazzo devo trovarti un altro nome incarcerato mi da un senso di disagio, da adulta sapere che ti senti cosi'mi fai venire su tutti i sensi di colpa.
Sei una gran bella persona e mi fa sorridere leggerti, dai un senso anche alla mia vita.
sTEFANIA

Condivido pienamente e vale anche per Schiavioliberi, a cui vado a portare il messaggio

Nicola ha detto...

Ciao, scrivi veramente bene,non dirò mai basta al tuo blog :-)

nespolina ha detto...

bravo incarcerato mi trovo sempre incredibilmente d'accordo con te... :)

babordo76 ha detto...

bellissimo post!
Condivido al 100%
che dire?Niente è tutto nel tuo post.

cometa ha detto...

Ciao!
Bellissimo post. Molto toccante. Inutile dire che sono d'accordo al 100% con te. In realtà non è facile dire basta. Tutti dicono basta, a loro modo, però poi la maggior parte delle persone non sa a che cosa dire basta, non sa cosa vuole al posto di questa realtà, e allora scarica sugli altri la propria frustrazione, la violenza.
Mi chiedo se quella che si vede intorno sia vita degna dell'umanità che dovrebbe essere la nostra condizione, questa lunga depressione, questa ferita, questo lamento, queste giornate che nascono nel prozac e muoiono nel tavor, in cui ci si diverte e si socializza grazie alla coca e i bimbi sono tirati su a ritalin, queste smorfie di dolore, di angustia, di ulcera, questa paura degli altri.
Senza sogni.
Senza amore.
Un abbraccio a te, e a tutte e tutti.
Cometa

Elsa ha detto...

Dove firmo??? BASTA BASTA BASTA
condivido, ci sono momenti in cui dire Basta ci sta!Ma poi...grrrrr
Elsa:)

ps grazie per il tuo commento.

Ho in mente un post sul carcere di Sassari ( una vera pena)

Materialistica Mente ha detto...

Ciao Incarcerato,
d'accordo su tutto e anche di più,ciao.

Anonimo ha detto...

Oggi siete in assemblea?
Ho sentito che il Politecnico di Torino dovra' decidere la chiusura.
ciao
stefania

l'incarcerato ha detto...

Stefania, forse hai frainteso. Ma non sono un universitario...purtroppo lavoro.
L'età della spensieratezza, rispetto ai molti, mi è finita da un pezzo.

So che qui a Roma c'è un assemblea nel pomeriggio, e so che non si fermeranno.

Un abbraccio!

Anonimo ha detto...

Incarcerato stessi a diventare pure
rinco con tutti sti casini.
Pensa nel mio immaginario, tu sei un giovane studente universitario al massimo ventenne ....
Nella realta'solo ora ho compreso che lavori.
ciao
stefania

Sub ha detto...

Sperando che a furia di dire basta gli entri in testa.

Gatta bastarda ha detto...

dico anche io BASTA!

Pat pat ha detto...

Un bel basta dovrebbe mettere un pietrone per schiacciare tutte le ipocrisie del paese e delle persone che lo abitano, purtroppo sto diventando leggermente pessimista.

gardiniablue ha detto...

Basta ... Sono stanca ...