martedì 30 settembre 2008

Attentato alimentare?

Ovviamente siamo tutti a conoscenza dello "scandalo" dei prodotti Cinesi. I TG non hanno fatto che allarmarci, ricordandoci che il mostro Cinese è sempre in agguato e bisogna vigilare su di loro.
E così ancora una volta le leggende sui ristoranti Cinesi riempiono la bocca dei nostri "integerrimi" cittadini.

Inutile dire che sia i politici, che i TG dimenticano di dire che il problema è dovuto da questo"libero scambio". Che di libero ha ben poco, visto che i prodotti provengono dallo sfruttamento delle risorse sia umane che ambientali. Ma è un "piccolo" dettaglio, meglio ometterlo.

L'altro ieri alla radio hanno intervistato una sottosegretaria del nostro Governo e ha parlato, in merito al latte cinese contaminato, di "Attentato alimentare"! Vi giuro che se l'avevo davanti mentre diceva quella frase da quattro soldi, io sarei diventato più rozzo di Borghezio, più stronzo di La Russa quando comincia a ridicolizzare gli avversari, sarei diventato più odioso di Ferrara quando parla dell'aborto!
Ma come si fa a parlare di attentato alimentare solo ora, puntando il dito ai Cinesi, mentre sono anni che noi italiani siamo i primi a commerciare prodotti alimentari altamente tossici, contraffatti e il più delle volte scaduti?

Vogliamo parlare dei formaggi scaduti misti allo sterco dei topi rivenduti e trasformati in sottilette, formaggio fuso, formaggio grattugiato, mozzarelle, provola, stracchino, gorgonzola? Oppure del latte Parmalat che lo ricavavano dalle mucche di Cernobil perchè così gli costavano due soldi? Quanto latte radioattivo abbiamo bevuto? Oppure dell'olio extravergine d'oliva contraffatto con sostanze sintetiche per renderlo più colorato?
Parliamo anche degli ortaggi e frutta che noi compriamo, quando andiamo al mercato vogliamo comprare sempre la frutta che sia un opera d'arte! E per renderla così"perfetta" utilizzano i fitofarmaci, che i contadini tra di loro li chiamano semplicemente"veleni". E noi tutti i giorni li mangiamo, li assimiliamo, e siamo felici.

Poi per rendere felici i nostri bambini, li ingozziamo di merendine, vero? E così li intossichiamo di conservanti, quelli con i numeri preceduti dalla lettera E. Tutti cancerogeni, non esiste un conservante che sia sano. E se dicono che esiste, è una bufala! Un alimento non può durare più di un mese sena un trattamento chimico.
Ma poi scopriamo che li mettono anche nella carne così pensiamo che sia fresca, nei prosciutti scaduti ecc. Sono riusciti anche a contraffare i cibi spacciandoli per biologici, e sapete benissimo quanto costano.

Vogliamo poi parlare della diossina negli alimenti? Tutti noi, teste di capra, abbiamo letto o visto Gomorra, no? Abbiamo visto gli ortaggi coltivati sopra un terreno dove c'erano sotterrati i rifiuti tossici.

Siete ancora convinti che la sicurezza alimentare sia messa in pericolo solamente dai Cinesi? E i nostri rispettabili e laboriosi cittadini? I nostri bravi imprenditori che ci avvelenano in continuazione pur di ricavare profitto?

Buon appetito teste di capra!


19 commenti:

silvano ha detto...

Analisi ineccepebile. Ormai tutto fa brodo per impaurire ed incattivire le persone, nascondendo e mistificando nel frattempo i fatti reali. Bellissima poi la storia che questi raccontano: un'azienda terzista che fornisce materia prima ai marchi occidentali e nessuno che dica di fare attenzione magari, dico, ai prodotti della Nestlè, giusto per fare un nome. Un terzista che lavorava per nessuno? Singolare.
ciao, silvano.

Navarre Raee ha detto...

E'vero,siamo delle teste di capra avvelenate. Tutti, o quasi. La cosa più assurda poi è che tutti questi cibi "innaturali", producono anche l'esigenza di quei camion di medicinali che ingurgitiamo. Così la spirale dei viene completata a mestiere.

articolo21 ha detto...

Post eccellente. Non fa una piega.

Pellescura ha detto...

Mangiamo merda da quando le leggi del mercato sono diventate le uniche leggi riconosciute. Ci vorrebbe una task force di controlli sull'alimentazione a tappeto. E le ditte furbe farle chiudere per sempre, altro che multe.

silvano ha detto...

Troppo gentile.
Quando hai occasione fai un giro sul mio blog principale (31canzoni).
grazie, silvano.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Alle stupidaggini non esiste limite!

E se pensiamo agli OGM che vogliono farci ingurgitare? Insomma, la verità è che di fatto tutti se ne fregano dei consumatori finali ed il vero attentato è planetario contro chi deve subire accettando spesso suo malgrado anche senza possibilità di scelta, di mangiare veleno.

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Aaaahhhhh.... che bello leggere il tuo post appena finito di mangiare.
Ho pensato: vado prima a vomitare la cena o commento? Commento con conati di vomito.
Le solita cose di chi non vuole vedere la realtà: gli altri sono i cattivi, quelli che avvelenano ma restando in tema di cibo le mele marce sono dapperttutto. Fino a quando, la quantità prevarra sulla qualità e il profitto sul buon senso, mangeremo sempre merda. Però...non chiamatelo progresso questo: viviamo male, si muore come le mosche sul lavoro e mangiamo merda. Questo è il grado di sviluppo massimo che l'essere umano può raggiungere? Non voglio crederci.

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

sono pignolo lo so ma correggo: "prevarrà"
Ciao incarcerato.

il Russo ha detto...

Pensano di limitare l'export cinese con ste campagne mediatiche ridicole, ma la gente all'idea dei cinesi cattivi e degli italiani brava gente ci crede sempre meno...

Silvia ha detto...

Certo che... già io in questo periodo mangio a fatica (per le note vicende...), e insomma, a leggere queste cose... mi verrebbe voglia di digiunare vita natural durante...

Come hai ragione, ragione, ragione! Ci ingozzano con le peggiori porcherie che si possano produrre... e poi fanno tutti i moralisti e bacchettoni tipo "esperti dell'ufficio di igiene" con gli altri! Bella storia!

Ma mi pare che abbia un senso tale indignazione: potrebbero accettare che qualcun altro detenga il primato di avvelenarci meglio di loro???

Ahhh, quanta ipocrisia da quattro soldi!

:*-(

Pupottina ha detto...

hmmmmmmmmmmmmm!
non immagini quanto formaggio consumo ogni settimana... di tutti i tipi che hai menzionato...

il tuo post è allarmante sotto tutti i punti di vista...
in realtà, sono cose che sappiamo ma fingiamo di non sapere ... per cercare di vivere serenamente ...

Fiordaliso ha detto...

Comunque l'azienda che produce quel latte in polvere è della Nestlè....
Mi hai fatto venir voglia di andare al ristorante cinese... credo che ci andrò sta sera!!!:)

Franca ha detto...

Hai tralasciato il vino al metanolo...
Che sia iniziata una campagna contro la Cina?

♥gabrybabelle(#..#) ha detto...

VADO IN OFF TOPIC,spero mi scuserai-Per dirti che:mi hai preceduto(con il commento) di pochi sec o minuti,la risposta al pensiero catastrofista(gia' espresso oltre 18 mesi fa anche se non qui ma in altre sedi)è nel post,poche parole alcuni video,per capire le tante correlazzioni fra Crack MONDIALE Bancari- Guerra-e manipolatori e agiotaggio Borsistico,in previsione della prossime cadute,non di oggi ma guardando in retrospettiva,quando scrivero di questi dubbi e tutti ridevano-ciao gabrybabelle

Gatta bastarda ha detto...

ricordo ancora una puntata di report in cui sio parlava di una ditta di carne in scatola italianae che vendeva la roba scaduta in africa e sud america... però noi siamo santi i cinesi sono cattivi! quando impareremo a guardare le cose che non vanno bene prima nel nostro paese, a casa nostra, in noi forse cambierà qualcosa!

luisa ha detto...

Parliamo anche degli ortaggi e frutta che noi compriamo, quando andiamo al mercato vogliamo comprare sempre la frutta che sia un opera d'arte! E per renderla così"perfetta" utilizzano i fitofarmaci, che i contadini tra di loro li chiamano semplicemente"veleni". E noi tutti i giorni li mangiamo, li assimiliamo, e siamo felici.

Chiariamo, non sono CONTADINI. Non confondiamo la merda con il risotto!

elena ha detto...

Schiavioliberi lo sa: dobbiamo tornare in cascina!!!
A me sembra abbastanza ovvio che sia in atto una campagna violenta contro la Cina (non che pensi che siano santi... semplicemente hanno imparato le regole del mercato occidentale e le usano pure loro: vedi il fatto che 'sta storia del latte era venuta fuori all'inizio dell'estate, ma siccome erano troppo sotto Olimpiadi...), quando in realtà davvero dove ti giri trovi solo schifezze, soprattutto in campo alimentare.
Ma l'altro aspetto che mi ha sconvolto è che abbiamo parlato anche noi di "manipolazione" del formaggio e di melamina negli alimenti - per animali, questa volta: la rivolta dei commentatori è stata nel post dedicato agli animali!
Intendiamoci: ho anch'io una cagnetta, le sono affezionata e cerco di nutrirla al meglio... ma tra il rischio di avvelenare mia figlia ed il cane, sarò scema, mi preoccupa più il primo...
Cmq gran bel post... peccato che, ultimamente, i post che mi piacciono sono uno più disperante dell'altro!
Ciao Incarcerato, suerte a tutti.

desaparecida ha detto...

ecco io infatti nn so mai qndo leggerti...
certo meglio a stomaco vuoto..naturalmente....

oggi mi è andata bene ho fatto colazione con latte di avena e avena in fiocchi (biologici)...

si lo so il problema rimane....siamo l'ultimo(e nn considerato) anello di una catena....e l'ignoranza è sempre accanto a noi a pranzo a cena...con la tv accesa!

un abbraccio

Mister_NixOS ha detto...

Amen.