lunedì 28 luglio 2008

Una storia sbagliata(parte quarta)

Cari lettori, è proprio vero! Non è retorica questa, l'amore inaspettato fa fare cose impensabili, assurde, per certi versi irripetibili. Potrebbe addirittura far cambiare le persone, anche inseguendo un amore quasi immaginario.

La Ferrari era stata riparata, era pronta per essere guidata e far morire di invidia la gente che la guardava. Ma Christian, guidato dall'irrazionalità chiamata amore, aveva deciso di continuare a prendere la metro. Oramai per lui non era più un serpente sotterraneo che fagocitava essere umani e pronto a divorare anche lui. Anzi, per assurdo, quello fu l'unico momento della giornata che lo rendeva vivo. A pensare che inizialmente gli sembrava un inferno, e quel treno lo paragonava anche ad un demone.
Oramai si sedeva sempre al solito posto ed aspettava sempre il momento in cui il "diavolo" con le sembianze di serpente inghiottiva quell'essere angelico. La guardava, lei sorrideva e gradualmente iniziarono a scambiarsi qualche timida parola.

La gente lo guardavano in maniera strana, ma a lui questo non gli importava più. Certo che anche voi, cari lettori, lo guardereste strano. Immaginate un pariolino che dialoga con una zingara. Vi verrebbe perfino da ridere, è veramente una scena buffa. Come se un gorilla cercasse di accarezzare una libellula, e ciò è veramente assurdo.
Non è ingeneroso paragonare Christian ad una scimmia, credetemi! Pensate che iniziò a non andare più dall'estetista e aveva cominciato a non radersi di più la barba. E quanti peli aveva!
I colleghi cominciarono ad avvertire il suo orribile cambiamento(dal loro punto di vista è così) e la ragazza, ovviamente, ancor di più.

Il primo "contatto "fisico" con la zingara lo ebbe dopo alcuni giorni. La ragazza gli prese la mano per leggergli il futuro. Al solo tatto, a Christian gli venne la pelle d'oca per l'emozione. Sembrava un ragazzino al primo bacio, aveva avuto la stessa sensazione.
La zingarella gli disse:" Hai una bellissima mano, molto delicata, e forse anche il tuo animo lo è!"
In realtà Christian non aveva mai fatto niente nella vita, le mani non le aveva usate nemmeno per girare un semplice sugo, ecco perchè così lisce. Dalle mani si capisce bene come è una persona, se ce l'ha troppo belle e delicate o è un suonatore di pianoforte oppure è semplicemente un nullafacente.
In effetti la zingara gli disse: "Oltre il tuo lavoro cosa fai? Sai suonare?"
"Ma certo, suono la chitarra". Mentiva spudoratamente. Ma lo immaginate lui a strimpellare una chitarra? Ma dai!
"Cosa altro fai di bello?" "Amo leggere". Mentiva ancora. "E fare sport". Questo era vero, lui era un salutista convinto.

(continua)







9 commenti:

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Attendo il seguito....

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Mi sono letto in sequenza le tre parti mancanti all'appello (ossia che ancora non avevo potuto leggere uff LOL)

Le ho bevute d'un fiato e mi piace molto questo dialogo fuori campo con chi ti legge.

PS: da me si parla di Palestina ed Israele per una iniziativa davvero interessante di Vik di Guerrilla Radio

Ti chiedo scusa non farei questo piccolo off topic se non sapessi che credo ti possa interessare...

Ciao
Daniele

Vincenzo ha detto...

Ciao Incarcerato vista la tua particolare vicinanze per le cose che accadono in Palestina e dintorni ti prego di diffondere quanto riportato nel mio blog, un appello di solidarietà e informazione. Daniele mi lanciato il messaggio e io l’ho colto subito, grazie e scusami se quanto ho scritto non c’entra niente col tuo post. Grazie, ciao

l'incarcerato ha detto...

Grazie ragazzi! Prometto che a chiusura estiva del blog io concluderò anche con l'iniziativa di guerrilla radio!

Sapete come ci tengo alla questione palestinese, ne avevo parlato una volta, vi ricordate?

http://incarcerato.blogspot.com/2008/06/shalom.html

Silvia ha detto...

Ahhhh, quindi l'amore sta iniziando a sciogliere il ghiaccio che avvolge il cuore del nostro Christian... Mmmm... sempre più interessante.... domani il seguito, vero??!! ;-)

Ciao, ciao!
By Etienne... ;-p

Donna Cannone ha detto...

sono una rompipalle, lo so, ma non andrà mica a parare che lui figaoiolo con ferrari diventa un buon principe azzurro innamorato, eh! Sangue, sangue! vogliamo il sangue. Come minimo la zingara deve vendicare 10 generazioni di lotta di classe

articolo21 ha detto...

Qui si fa avvincente la cosa :)

Gatta bastarda ha detto...

ecco e di nuovo ad aspettare la 5 parte... mi vuoi fare impazzire?

Anna ha detto...

Non si radeva più. Non dirmi che iniziava anche a puzzare..... :-)