mercoledì 16 aprile 2008

Ho sbagliato

Hola testa di capra! Non fate quelle faccine tristi dai! Pensavate che vi abbandonassi così? Non è ancora arrivato il momento, sono evaso ma non vi ho detto addio. Ora mi trovo in Messico, sapete quanto amo questo Paese che fa da congiunzione tra i due continenti oramai diversi tra di loro. GLi Usa da una parte e il bellissimo Sudamerica che piano piano si sta realizzando una società da sempre ostacolata da questo orrendo Impero. Vi parlerò della situazione messicana e dell'aria di ribellione che si respira qui, spero di portarla anche da voi. Non voglio che si realizzi quello che ho sempre temuto, non voglio che si realizzi l'appiattimento politico e culturale che da sempre ho profetizzato.
Ma questo post serve per liberarmi da un peso che la mia coscienza non riesce a reggere. Ho sbagliato. Alla fine non ho votato, ed ecco i risultati. Non fraintendetemi per favore. Non perchè ha vinto Belusconi(qui non usate termini come nano, mafioso, bellachioma o altro perchè per colpa di questo qualunquismo da quattro soldi la sinistra è morta), ma perchè appunto si è voluti votare il PD! Chiedo scusa per il mio non voto, ringrazio i pochi che non si sono fatti condizionare dagli avvenimenti e hanno votato le forze critiche come la sinitra arcobaleno. Vedo che alcuni di voi non hanno capito ancora un cazzo. Invece di disperarsi che non abbiamo nemmeno un rappresentante in parlamento di vera opposizione, vi lamentate che abbiamo Berlusconi? Veltroni è riuscito a fare quello che Berlusconi desiderava fare, far fuori i comunisti! Bisogna essere umili e chiedere scusa. Dire "ho sbagliato" fa di noi un vero uomo, se un politico dicesse questa bellissima frase io lo voterei a priori.
Mi aspettavo che Grillo aprisse il blog con scritto di aver sbagliato, che forse doveva convincere la gente ad andare a votare le forze critiche,che è stato semplicemente inutile il non voto. Ma non è così.
Non vi nascondo che ho pianto per vedere affossato questo paese, nel vedere i volti sorridenti di quei politici di entrambi gli schieramenti, nel vedere quella faccia di Maroni che diceva che sono loro a rappresentare gli operai, nel vedere Veltroni pronto a dialogare con Berlusconi.
Ho pianto perchè dopo 50 anni, per la prima volta, sono spariti quei partiti che si rifanno a quell'idea che io ho portato con me qui in Messico.


Lo straccio rosso che ha asciugato il sudore della gente che ha lottato,
rosso del sangue versato,
lo straccio rosso che ha asciugato le lacrime degli oppressi ,
quello che ha consolato i diseredati,
quello che ha alimentato la nostra speranza per un futuro migliore
rosso che ha sfidato il fascismo
lo straccio rosso che riposava sopra la tomba di Gramsci,
ora non c’è più...

19 commenti:

antonio ha detto...

bel post

Fiordaliso ha detto...

Il mio sentimento è lo stesso anche se io sono andata a votare ed ho votato Sinistra Arcobaleno... Ci hanno cancellato e sono incazzatissima soprattutto con quelli che sono andati a votare PD. Come cavolo si fa a votare Veltroni e come si fa a non capire che il suo unico scopo era distruggerci!!! Credo che tutti avremo purtroppo il tempo di pentirci per i nostri errori e per rimboccarci le maniche e cominciare a lavorare insieme noi che in questi giorni ci sentiamo smarriti e feriti.
Ciao, credo che comincerò a venirti a trovare assiduamente, ti dispiace?

NADIA ha detto...

hola siamo in tanti a dire ho sbagliato, noi a votare e loro con una politica non particolarmete giusta...il mea culpa l'ha fatto anche fausto il che è tutto dire.....Si dovrebbe ricominciare a ricostruire una vera sinistra vedremo........dove ti trovi in Chiapas?????
un abbraccio a te e a tutti i messicani!!!!!!!
Buona permanenza!!!!!
Hasta siempre!!!!!

Fiordaliso ha detto...

belli questi versi sono tuoi?
posso rubarteli?

Anna ha detto...

Sapessi quanto sono incazzata io, ché ho votato pure PD. Ma questa sinistra ha lavorato poco e male, e c'era da aspettarselo. Ora si spera riusciremo a riorganizzarla, io intendo attivarmi fattivamente.
Non ci credo neanche un po' che sei in Messico e il nano continuerò a chiamarlo così, mica voglio fare la politically correct e dargli del "diversamente alto".
:-)
Ciao, divertiti, in Messico....

Andrea ha detto...

non abbiamo più comunisti in parlamento. Nessuno può dire di non aver sbagliato.

luisa ha detto...

Era prevedibile questa situazione, Bertinotti è troppo mentalmente vecchio, i picchetti nelle fabbriche e le lotte sociali sono andati bene quando era vivo mio padre, adesso è un altro periodo, mi spiace che i comunisti non ci siamo più, ma bisogna rendersi conto che tutte le ere finiscono, dovessi tornare alle urne voterei ancora Veltroni.

Fiordaliso ha detto...

Brava Luisa,
Bertinotti sarà pure vecchio anche se a me sembra capire certe situazioni molto meglio di tanti giovani ma rivotare Veltroni significa volerci condannare a Berlusconi per altri 10 anni.
Io sono una precaria e sono così incazzata che credo che sia ora che si ricominci a fare le lotte. D'altra parte se noi abbiamo dei diritti che tuo padre probabilmente non aveva è perchè qualcuno ha lottato per ottenerli.
Spero solo che tu non ti accorga dell'errore che stai facendo quando qualcuno te li toglierà quei diritti. Io ho paura.

Vincenzo ha detto...

Ero certo che non saresti sparito testa di capra ovunque tu sia o andrai continua la tua lotta per sperare in un cambiamento. Siamo l’esercito dei sognatori che aspettano la calda alba del rinascimento morale e civile nel nostro paese. Hai ragione a dire che Beppe Grillo ha sbagliato a incitare il popolo a non andare a votare e tutti coloro che hanno seguito i suoi consigli deleteri. Anch’io ero quasi convinto che il non voto sarebbe stato la mia opposizione a questa classe politica ma poi mi sono reso conto che la democrazia esprime la volontà del popolo e se il popolo non esercita un suo diritto fondamentale non è degno di essere chiamato cittadino attivo e soprattutto cosciente. Oltretutto solo una parte della sinistra non ha votato e ha contribuito a qualche parlamentare in più dei merdaioli filo-berlusconiani…questa è una grossa responsabilità che determinerà grossi traumi per noi popolo dei sognatori. Siamo nella merda e sarebbe il caso di andare via da questa merda di paese ma anche questo forse sarebbe un errore…scappare e mettere la testa sotto la sabbia oppure lamentarsi senza proporre la strada migliore non è una forma di cittadinanza attiva….scusami lo sfogo ma ho voglia di strappare la cartina geografica dell’Italia in mille pezzi…

Tuya ha detto...

Per veltroni la pensiamo allo stesso modo, io ho paura che il pdl e il pd assieme si ingegnino per tenere fuori dalle istituzioni la sinistra, che poi non è una cosa molto difficile. Io prevedo copiose migrazioni di parti della dirigenza S.A verso il PD, e da un certo lato me le auguro anche. Se non azzeriamo la dirigenza di partito non andremo tanto lontano.

Un bacetto e buon messico :*

Pat pat ha detto...

Ho votato io anche per te, ho mantenuto fede all'idea che mi ero fatto, alle intenzioni che avevo.
La sinistra non c'è più e al suo posto vige ora il centro centrista del PD, presto si alleeranno con l'UDC di Casini, avremo Cuffaro come rappresentante del centrosinistra, bella vittoria... eppure i sostenitori del PD sono ancora convinti della liceità di questi senza anima.
Io voglio le scuse di Veltroni, voglio vederlo in televisione che comunica le sue dimissioni, chiedendo umilmente scusa agli italiani per aver consegnato il paese nelle mani del berlusca.

demopazzia ha detto...

dispiace davvero e fa incazzare che nessuno a parte Bertinotti dica di aver sbagliato. avrei apprezzato un minimo di autocritica da parte dei reggenti del pd. da grillo ormai non mi aspetto più niente. era chiaro che il voto di protesta si esprime votando partiti che protestano. infatti quelli di destra hanno votato lega. tanti di sinistra hanno scritto zorro sulla scheda. il peggio e che molti ne vanno fieri

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Condivido la disamina, mi rende felice il fatto che tu voglia continuare a lottare con l'onestà intellettuale di sempre dalle pagine del tuo blog.

Ciao
Daniele

stefano ha detto...

Complimenti!!!
Anche a me fa bruciare di rabbia questa cocente sconfitta e la scomparsa della "sinistra" "estrema", il tutto tra virgolette perchè credo che la sinistra sia o dobrebbe essere altro! Non ti nascondo che sono deluso anche da loro che predono più tnempo a litigare che a costruire! L'incapacità di discutere, mediare e trovare una via comune o al contrario scegliere da soli una strada e perocorrerla senza alcun compromesso, avere le "palle" di essere così, senza barcamenarsi tra le due vie cercando ora di tenersi buono l'elettorato di sinistra, senza però inimicarsi i cattolici che.... forse forse potrebbero anche tornare utili! Sono deluso e affranto, ho scritto di getto (e non mi rileggerò per non cancellare) mosso da una rabbia che mi stringe lo stomaco. Confido nella vostra comprensione e spero di essere stato abbastanza chiaro

La Donna Cannone ha detto...

E bravo l'incarcerato, quanto rimani in Messico ad espiare il dolore? Il tempo per ricaricarti e tornare a ingrossare le fila della resistenza, vero?

Accetto le tue scuse. Non seguo Grillo, ma mi hai reso curiosa...vado a dare un'occhiata

Un abrazo

Future ha detto...

Ciao Incarcerato

io sono contento di non essere caduto nella trappola del voto-utile avendo optato per l'unico vero partito "critico" presente e cioè il PCL. Anche se io non posso ritenermi un "comunista", l'ho fatto perchè il PD non mi ha convinto assolutamente. Si è fatto portatore del "rinnovamento" e contemporaneamente si è ripresentato con i vecchi ministri, Prodi presidente, Rutelli ancora sindaco di Roma ecc.. perdendo di credibilità! Sulla sinistra Arcobaleno lasciamo perdere perchè ha sbagliato tutto! Che altro dire? Berlusconi presidente! Anzichè "Ho sbagliato" mi viene da dire: si salvi chi può!

Ciao e divertiti in Messico!

Anonimo ha detto...

La sinistra critica poteva prevedere che deludendo i suoi elettori nella passata legislatura avrebbe fatto un buco nell'acqua a queste elezioni, del resto il suo bacino di utenza è un bacino critico e attento: non essendo stata coerente ha perso i voti dei più idealisti, moderandosi non si è moderrata a sufficenza, facendosi scavalcare dal PD che non l'ha accettata in coalizione, perdendo così anche i voti di chi ragionava secondo l'ottica del male minore. Un disastro, un vuoto.
Io personalmete appartengo alla prima divisione, da sempre votavo rifondazione, lunedì ho votato sinistra critica.
Per quanto riguarda Grillo non mi sembra il caso di prendersela con lui, ognuno spinge l'idea che preferisce, sta poi ai singoli ragionare con la propria testa.
Un saluto a te Incarcerato.
Malleolo.

♥gabrybabelle♥♥ ha detto...

poche parole(sono distrutta)
scusa per non essere passata prima,
analisi del terremoto politico?
troppe sono le colpe da parte dei leader dell'arcobaleno,una su tutte?La sottovalutazione del problema e il non essersi battuti abbastanza sul conflitto
d'interessi,in particolar modo per la libera informzaione sia essa mediatica che
di giornale(lasciamo perdere quelli di partito)Berlusconi ha cominciato fin
dal giorno successivo all'insediamento di PRODI al Governo a ri-fare
campagna politica disfattista nei suoi confronti
[[il vero oscurantismo non consiste nell’impedire la diffusione di ciò che è vero,
chiaro ed utile, ma nel mettere in circolazione ciò che è falso. ]](Goethe).........


http://mondogabriella.spaces.live.com

Comunque la spietata analisi l'ho fatta
(ma ne avrei fatto volentieri a meno)nell'ultimo post qui
(cosi se ti va di leggerla ti
sara'+ facile caricare la pagina)

http://mondogabriella.spaces.live.com/blog

in primis ne scrisse (molto tempo fa)il politologo Giovanni Sartori
(peraltro spesso presente ad AnnoZero,anche ieri)
[[La tv trasmette un modello, un 'opinione, una moda ,il tutto cosi frequentemente
da influenzare il pensiero di chi osserva, conquista le menti e le fa schiave di se.
Inizia a pensare dentro di voi; solo spengendo la televisione si può sconfiggere
il pensiero Berlusconiano e chi ne fa uso e abuso a danno di terzi.
Il suo potere politico trova legittimazione grazie al suo enorme potere mediatico ]]

la LEGA CHE HA FATTO IL VERO bLITZ
ha preso i voti degli operai delle tantissime piccole e medie fabbriche del nord
e nord ovest/est,questo dovrebbe fare capire(almeno spero) come sia importante la presenza sul territorio anche solo ad ascolatare le voci e le lamentele delle persone,cosa che troppo spesso i "politicanti "della politica arrivati a roma dimenticano e anche qui si deve obbligatoriamente fare un Mea Culpa,sopratutto i capi,
spero sia chiaro il concetto,Si ricomincia anche dalle ceneri,non disperiamo.
Gabrybabelle

♥gabrybabelle♥♥ ha detto...

p.s. ma OGGI DOVE SEI?Guatemala? li è bellissimo :-)
gabrybabelle

inserire foto ...prego...eh.eh.eh.eh.