giovedì 17 aprile 2008

Canzone del maggio

"Lottavano così come si gioca
i cuccioli del maggio era normale
loro avevano il tempo anche per la galera
ad aspettarli fuori rimaneva
la stessa rabbia la stessa primavera...”


Anche se il nostro maggio
ha fatto a meno del vostro coraggio
se la paura di guardare
vi ha fatto chinare il mento
se il fuoco ha risparmiato
le vostre Millecento
anche se voi vi credete assolti
siete lo stesso coinvolti.

E se vi siete detti
non sta succedendo niente,
le fabbriche riapriranno,
arresteranno qualche studente
convinti che fosse un gioco
a cui avremmo giocato poco
provate pure a credervi assolti
siete lo stesso coinvolti.

Anche se avete chiuso
le vostre porte sul nostro muso
la notte che le pantere
ci mordevano il sedere
lasciandoci in buonafede
massacrare sui marciapiedi
anche se ora ve ne fregate,
voi quella notte voi c'eravate.

E se nei vostri quartieri
tutto è rimasto come ieri,
senza le barricate
senza feriti, senza granate,
se avete preso per buone
le "verità" della televisione
anche se allora vi siete assolti
siete lo stesso coinvolti.

E se credete ora
che tutto sia come prima
perché avete votato ancora
la sicurezza, la disciplina,
convinti di allontanare
la paura di cambiare
verremo ancora alle vostre porte
e grideremo ancora più forte
per quanto voi vi crediate assolti
siete per sempre coinvolti,
per quanto voi vi crediate assolti
siete per sempre coinvolti.


Fabrizio De Andrè

6 commenti:

Vincenzo ha detto...

Cari compagni/e blogger ho notato che in in giro si respira un'aria viziata costituita da diverse correnti: cattocomunisti e comunisti pro-bertinottiani e spinte anarcoidi-ribellistiche animano le voci di quella che dovrebbe definirsi sinistra...ma una cosa importante l'avete capita o no?
Berlusconi è al governo grazie anche a quella sinistra che non è andata a votare...lo avete aiutato a raggiungere il suo sogno. Per tutti gli altri che sono andati alle urne, come me del resto, sappiate che da oggi faremo opposizioni di paglia e fumo più di quante ne abbiamo fatte fino ad ora.
Ho fatto un video che invierò al Presidente del Consiglio perchè la memoria non vada perduta...
Guarda il video: http://it.youtube.com/watch?v=T3mtwXeJqok
Sito web: http://www.vincenzocaldarola.blogspot.com/

Allora hai finito di martellarti sulle palle? Mea culpa mea culpa....scherzo...tanto la sinistra sarebbe fallita comunque e penso sia ora di incazzarci seriamente!
Ciao......

Anonimo ha detto...

come cucciolo di maggio,
quando non hai più paura delle guardie,
con le lacrime a scavare solchi nel cuore,
così t'aspettavo,
col cuore in gola.
che l'amore sia tutto per me,
non ho dubbi,
non ho più nulla,
poveri si diventa in amore.
custodisco questo amore nel mio cuore, null'altro.
com'eravamo diversi quando ancora non c'eravamo.

NADIA ha detto...

Hola buongiorno credo sia giunto il momento di ricominciare a ricostruire la nostra sinistra e per nostra intendo quella del popolo quella vera......con politici vicino alla gente e agli operai......non abbiamo sbagliato a votare o ha non votare, ma parliamoci chiaro dove era finita la sinistra?????? In questi giorni mi è capitato in varie trasmissioni di sentire Mario Capanna... e che dire.. la sua analisi è chiara e veritiera sulla fine di questa sinistra, ma anche la possibilità concreta di veder nascere una sinistra nuova...si può fare!!!!! Si può rinascere dalla cenere come la fenice!!!!!!
IO ci credo ancora !!!!
Hasta la vittoria siempre!!!!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Programmi chiari, idee reali e concrete e non demagogia spicciola come togliere L'ICI

Questo è fare una nuova Sinistra. Il resto, sono chiacchere che questi politici continuano ostinatamente a fare.

E'ora che non ci si lasci più rincitrullire dalle loro chiacchere ipnotiche e prive di contenuti reali.

Pat pat ha detto...

Il PD è nato morto, è nato di centro, ci vada pure al centro dunque, ma non pretenda di ottenere i voti di chi si sente appartenente ad un area di sinistra europea. Sono convinto anche io che una nuova sinistra si possa fare, una sinistra parlamentare e di governo, con idee alternative ai fumi di riciclo del PD, anche se ci vorranno anni per farlo, nel frattempo ci teniamo il nostro bel "governo ombra"

Pellescura ha detto...

Ma ci pensate che noi ci arrovelliamo in milioni per come far rinascere la sinistra etc... mentre il tipo si alza un giorno, decide di cambiare nome al suo partido, da solo, e si mette in sacoccia la maggioranza. C'è qualcosa che non funziona, anche nel nostro modo di affrontare le cose ormai.