mercoledì 26 marzo 2008

La bancha di Maometto

In qualche post fa avevo scritto di come noi occidentali abbiamo tanto di imparare dagli altri costumi, dalle altre culture differenti dalle nostre. Se vi dicessi che dobbiamo imparare molto anche dai musulmani? Certo è difficile dirlo visto che viviamo in una forte epoca di disinformazione verso il loro modo di pensare, la maggior parte della gente che vive nell'ignoranza pensa che siano gente che non ha nessun valore della vita, pensano che siano cultori della morte, pensano che la maggior di loro siano dei terroristi, pensano che ci stiano invadendo e tante altre stronzate varie. Ve l'ho detto che il potere si rafforza sempre di più quando la maggior parte della gente vive nell'ignoranza, nella paura del diverso. Perchè in realtà il potere ha veramente paura del diverso, specialmente quando porta un modello diverso di gestione delle cose. Ne basta una, che poi è la fondamentale purtroppo: la gestione di una Banca!

Il Corano vieta uno dei pilastri stessi su cui si fonda l'attività bancaria: i tassi di interesse. "Commette un crimine" disse Maometto "chi vi presta denaro a interesse, chi lo riceve, chi lo registra e chi lo testimonia". Per l'islam, per la Sharia, è proibita ogni sia pur piccola renumerazione fissa in denaro, di un capitale prestato o depositato in banca, sulla sola base del trascorrere del tempo. Per un buon musulmano, un guadagno è illegittimo senza assunzione di rischio, dunque il profitto può essere legittimo solo se anche la banca, oltre al cliente, condivide il rischio di un investimento.
E' incredibile vero? Avreste mai immaginato che la banca musulmana sia così agli antipodi dalla nostra? C'è ancora una grande cosa che ci differenza dalle nostre schifose banche. Per il Corano è proibito investire denaro in società che svolgono attività in contrasto con la legge islamica: produzione e distribuzione di alcol, gioco d'azzardo, pornografia, tabacchi, ma soprattutto la produzione di armi. Si avete capito bene! Non finanziano assolutamente le armi come le nostre amate banche. Perchè è la banca occidentale che finanzia le mutlinazionali delle armi con i nostri soldi. Sapete che la IOR(istituto opere religiose), che è la banca del Vaticano, aveva finanziato gli Ustascia? Milizie croate che sono dei fondametalisti cattolici, i quali si divertivano a sterminare i serbi-croati? Che erano musulmani? Le banche musulmane non finanziano queste attività e tanto meno i gruppi come al-quaeda! Bin Laden , infatti, i suoi soldi li ha nelle schifosissime banche occidentali. Quelle privi di etica che si trovano in Svizzera,mica in quelle musulmane.

E allora noi occidentali ci dovremmo vergognare quando ci consideriamo superiori e potatori di valori! Sappiamo che le banche hanno un potere immenso qui in occidente se consideriamo che le famiglie che governano il mondo sono dei banchieri. Non sarà anche questo il motivo per cui si vorrebbe occidentalizzare tutto il mondo? Quindi occupare più Stati di impostazione musulmana possibili?
Che ne dite teste di capra? Non vi metterete mica a cercare banche musulmane qui in Italia? Tempo sprecato, non le troverete mai!

12 commenti:

francescaxxxx ha detto...

Io dubito fortemente dubito che tu sia veramente incarcerato, nonperchè internet in carcere sia impossibile da usare, so di qualcuno che l'ha fatto, ma non so perchè ho questa sensazione che tu non sia detenuto....
Comunque questo non è importante il tuo è un blog con un punto di vista e post interessanti indipendentemente se sono scritti da un carcere o no...

Vincenzo ha detto...

Ciao testa di capra! Ottimo post! [Ritornando al discorso dell’arruolamento nell’esercito americano il problema è che la fogna sta nella testa dei capi di Stato non di certo nei poveri e ignoranti ragazzi che in cerca di un lavoro sicuro si arruolano come volontari. E’ il governo che li invoglia a fare una scelta a loro dire giusta che onora la patria! Loro lo fanno perché sono in gran parte provenienti dai paesi poveri…un po’ come avviene qui da noi.]

Penso sia assurdo il modello occidentale e pensare che c’è tanta gente in giro che si ritiene superiore a loro; vedi ad esempi tutti quelli che votano a Berlusconi, fini o Bossi. E’ assurdo che ciò accada nel 2008 eppure ci sono insegnanti nelle nostre fottute scuole che professano il razzismo, diffondono la paura del diverso e portano avanti crociate di superiorità della razza occidentale rispetto a quella mussulmana. Capisci che vuol dire? Insegnanti così meriterebbero di essere mandati ai lavori forzati altro che diffondere (male)educazione!

Daniele Verzetti, Rockpoeta ha detto...

Tu hai citato il Corano. Se citassimo il Vangelo le Banche italiane dovrebbero donare ai più poveri i loro soldi, spogliarsi delle loro ricchezze per fare del bene.

Ce ne fosse una lol che lo fa!!!! :-)))

Bisogna davvero vedere quanto il Corano venga seguito poi dalle banche islamiche. E soprattutto quanti azionisti Sceicchi applicano il Corano quando hanno quote azionarie importanti in Banche europee e statunitensi....

giza ha detto...

Mai sentito parlare di banche etiche?

berry ha detto...

io ti trovo estremamente demagogico, fermo restando che le nostre banche non hanno etica, se non si potesse prestare denaro nè riceverlo bisognerebbe ridimensionarsi, e la nostra società non mi sembra proprio incline alla rinuncia, e non parlo di beni primari ma di tutto il resto.
Perchè il blocco dei commenti? Anche la censura non è etica :-)fai il progressista ma applichi metodi fascisti, come si spiega?
Scommetto che questo lo censuri :-(

Ele ha detto...

Gli arabi sono una delle popolazioni più colte...basta pensare che già nel Medioevo esistevano gli ospedali, cosa che qui in Europa e soprattutto in Italia sono apparsi soltanto in modo sistematico nel XIXsecolo.Così come in tanti altri settori, come la geografia, l'astronomia, la matematica(furono loro ad inserire la nozione di zero e ci fecero conoscere i cosidetti numeri arabi, che in realtà sono indiani), approfondirono il pensiero greco...insomma ci hanno trasmesso tanto.
Per quanto riguarda l'Islam, si può dire che è nato anche lui, come il Cristianesimo, dall'Ebraismo e queste tre religioni hanno molti punti in comune...ogni religione in sè ha dei principi buoni, purtroppo il tutto dipende dal modo in cui vengono interpretate...
Uno dei doveri principali del muslim(delcredente islamico)è sempre stato l'elemosina per aiutare i poveri (legata al ricordo dell'ègira, quando la piccola comunità di emigranti era costretta ad essere mantenuta dagli abitanti di Medina)...
E' un popolo da cui si possono imparare tantissime cose..
Ciao

luisa ha detto...

Sarà anche vero quello che dici, anzi sicuramente, visto che sui giornali se ne è parlato, ma vuoi provare a lavorare con un musulmano e essere donna? Beh prova poi ne potremo anche riparlare in parlatorio Ah ancora una cosa, prova a essere donna e dover dare ordini a un Musulmano...Prova, anzi provate!!!!!

giza ha detto...

per daniele verzetti: se dovessimo seguire gli ottimi insegnamenti del Vangelo dovremmo spogliarci tutti dei nostri beni per donarli ai poveri. Mai visto niente di simile e non è un caso che a Gesù Cristo sia toccata quella fine.

per ele: bellissimo ciò che hai detto però il discorso era il denaro, perchè quando si parla di altri popoli dobbiamo sempre fare i buonisti? per esperienza diretta posso dire che i pregiudizi razziali e religiosi sono reciproci, purtroppo, eppure questo aspetto viene ignorato.

Anonimo ha detto...

Caro incarcerato,
io credo che ci sia del buono e del cattivo in ogni cosa creata dall'uomo, dipende dal suo grado di civiltà e dalle sue scelte. Per cui potrei apprezzare anche questo aspetto dei Musulmani, ma non ne farei argomento da sbandierare...magari cadessero tutte le bandiere..

Pat pat ha detto...

Ciao testa di Capra, effettivamente le direttive etiche del corano sono molto restrittive ma non vengono certo tutte rispettate,la guerra santa per esempio è metaforicamente citata sia nel corano che nel vangelo, si prescrive la predicazione della parola portatrice di verità ma infine tutte e due le religioni sono state carnefici ed hanno operato morte ovunque sono arrivate. Non penso di essere superiore ad un'altra cultura come appartenente all'occidente, ma non penso neppure che il mondo musulmano sia evoluto in funzione di questi dettami morali di stampo religioso, vorrebbe dire che anche ogni cristiano sarebbe giusto e comprensivo nei confronti del prossimo, quando invece sappiamo quanto sia assurdo un simile ossimoro.

Ele ha detto...

@giza..tu dici che il post era sul denaro..solo che io leggendolo ho capito che si parla di un tipo di popolazione che ai giorni nostri molti ritengono 'incivili'..il mio commento era una smentita, perchè in realtà non è così...
Per quanto riguarda la condizione delle donne..non lo condivido neanche io..ma non facciamo demagogismi,in fondo anche la nostra società vede la donna ancora, purtroppo,inferiore..basta pensare alla situazione di tante donne che qui in ITALIA, appena hanno saputo che le dipendenti erano incinta sono state licenziate..oppure al fatto che in genere i grandi direttori generali sono sempre maschi..insomma la donna è ancora oggi tra i margini.
La religione..è vero hanno entrambi convertito molto con la forza, infatti non si è parlato di 'evoluzione' del dogma..ma solo che alla base in tutte le religioni c'è un principio di buone azioni..poi spesso è l'uomo ad agire sbagliando!

Anonimo ha detto...

Kann ich so nur zustimmen