lunedì 17 marzo 2008

"Domande di un lettore operaio"

Chi costruì Tebe dalle Sette Porte?
Dentro i libri ci sono i nomi dei re.
I re hanno trascinato quei blocchi di pietra?
Babilonia tante volte distrutta,
chi altrettante la riedificò? In quali case
di Lima lucente d'oro abitavano i costruttori?
Dove andarono i muratori, la sera che terminarono
la Grande Muraglia?
La grande Roma
è piena di archi di trionfo. Chi li costruì? Su chi
trionfarono i Cesari? La celebrata Bisanzio
aveva solo palazzi per i suoi abitanti?
Anche nella favolosa Atlantide
nella notte che il mare li inghiottì, affogarono
implorando aiuto dai loro schiavi.

Il giovane Alessandro conquistò l'India.
Lui solo?
Cesare sconfisse i Galli.
Non aveva con sé nemmeno un cuoco?
Filippo di Spagna pianse, quando la sua flotta
fu affondata. Nessun altro pianse?
Federico II vinse la guerra dei Sette Anni. Chi
vinse oltre a lui?

Ogni pagina una vittoria.
Chi cucinò la cena della vittoria? Ogni dieci anni un grande uomo.
Chi ne pagò le spese?

Tante vicende.
Tante domande.

Bertold Brecht



4 commenti:

massimo ha detto...

Ho girato e condiviso nel blog il cortometraggio "Non ho dormito mai", se ti va e sei curioso/a o se hai 5.03 minuti in cui non sai che fare, vieni a dare una piccola occhiata. Ciao e grazie, scusa l'eventuale disturbo.

Dama Verde ha detto...

Credo che Brecht diventi sempre più attuale, adirittura NECESSARIO.

Ciao, buonanotte!

luisa ha detto...

Trilussa nel 1914 aveva già la risposta, era forse avanti rispetto al 2008? Dubbio.....

♥gabrybabelle♥ ha detto...

hai ragione ma da qualche parte bisogna pur cominciare,giusto?un abbraccio gabrybabelle


lotta..syempre vas a chi!!