giovedì 21 febbraio 2008

L' ultimo sfogo dei mediocri

Figliuoli! Che desolazione vedere che la maggior parte dei vostri commenti sono inutili e rabbiosi peggio di me. Il problema è che vi offendete a vicenda, disgustoso credetemi. Qui in prigione c'è molta più umanità, se fuori siete tutti così è un disastro. Purtroppo sarò costretto a moderare i commenti, sarò costretto a non far più intervenire gli anonimi. A pensare che io detesto la fottuta moderazione, sapete che i moderati sono i peggiori estremisti? Questo sarà l'ultimo post dove tutti vi potranno accedere. Vi potrete sfogare contro di me, io che sono la vostra coscienza sporca, il vostro Mister Hyde. Sfogatevi, urlate, riversate su di me la vostra rabbia, umiliatemi, denigratemi, sputatemi addosso, sono la vostra fogna, sono il lato oscuro del vostro io. E se domani, pur di commentare, qualcuno di voi si iscriverà, vorrà dire che in realtà mi adorate, mi venerate, sono la vostra droga giornaliera. Ovviamente cancellerò i commenti che insultano gratuitamente le altre persone, che poi sono le uniche che scrivono qualcosa di costruttivo. Povera Patria, assassinate con le parole. Meno male che ci sono io che vi mando a cagare! Il lavoro sporco qualcuno deve pur farlo, no?

A domani teste di capra!

PS Quell' Harry Potter del secondino sta sospettando di me. Presto vi abbandonerò.

26 commenti:

Anonimo ha detto...

parli come Gesù Cristo all'ultima cena, qual'è il menu?
mai pensato che Harry Potter ha una famiglia da mantenere e magari farebbe volentieri a meno della tua presenza? ciao bufalino testa di
capra

il tuo amico ti ha dato un consiglio prezioso: sii te stesso, io ti aggiungo di cambiare nome al tuo blog e di ricominciare onestamente.

Anonimo ha detto...

ma scusa, in ogni tuo articolo dai dell'inetto a chiunque, e poi ti scandalizzi per gli sfottò?
sei il solito omino da niente, in delirio mistico. Fammi scommettere, nel prossimo blog sarai un profeta :)
ciao bubi testa di capra.

Anonimo ha detto...

sei scarsino, permaloso e senza contenuti. di duro hai solo un fagiolo secco al posto del cervello. finto pure quello. ciao caprone

Anonimo ha detto...

se non fosse che sei un millantatore mi faresti anche pena, mi ricordi i suonatori di Brema, conosci? "Andarono per suonare, tornarono suonati"
chiedi alla mamma di cambiarti più spesso il pannolone, simpaticone :)

Anonimo ha detto...

qualcuno ti gratifica dicendo che ricordi Jack Folla, opinioni personali. La mia è che lo scimmiotti senza avere il suo background culturale. Leggilo qualche volta, impara a sostenere le argomentazioni con la conoscenza non con la volgarità fine a sè stessa.
Non penso che Diego Cugia possa sentirsi altrettanto gratificato del paragone, ma chi può dirlo.
In compenso mi faccio quattro risate per la goliardia dei commenti. iome

Anonimo ha detto...

INCREDIBBBBBILEEEEEEEEEEEEE :oooo
ti chiamo il 118
--------------------------------

quote dal blog di Cugia:
#

By incarcerato on Feb 13, 2008

Ma cosa cazzo scrivete? Voi vi lamentate? Ed io cosa devo dire? Mi devo ammazzare? Magari sarò l’ennesima persona che si ammazza in carcere! Lo so il mondo dovrebbe andare in un altro modo, però non posso certo dirlo io visto che sono un ergastolano e non posso certo dare lezioni di vita! Mi fate ridere… perchè non provate qualche decennio di prigione..poi vedrete come vi cambia la vita! Volete cambiare il mondo? Una cosa ve la posso dire..cambiate prima voi stessi. Parole parole solo parole.

Ma chi è poi questo jack? Navigo da poco e clandestinamente per giunta!
http://incarcerato.blogspot.com/

Anonimo ha detto...

l'articolo non l'ha mica letto, il commento non c'azzecca per niente, ma rasenta la patologia questo bisogno di pubblicità. bye

Anonimo ha detto...

e non, e no, nun fate così, nun me lo trattate male, porello.
c'è ercolina tua qua, se fai er profeta sò la tua maddalena, te consolo, te lavo e te asciugo. guarda che te dico, te cambio pure el pannolone, te adotto (si nun sei più vecchio de me). dimmi andò stai e te porto na coda a la vaccinara che nun te poi imaginà.

Anonimo ha detto...

nooooo. il titolo dell'articolo è una profezia, sto qua non è la prima volta che fa sti giochetti. ammazza che roba. ha da venì!!!!!!!!!!
EVVAIIIIIIIIIIIIIII

Anonimo ha detto...

ANDATE TUTTI A LAVORARE IN MINIERA

Anonimo ha detto...

Domani. mò vado a magnà

Anonimo ha detto...

namoce insieme

Anonimo ha detto...

Abbacchio al forno

Zia Ercolina la prepara così:

In una pirofila grande mettere l'agnello. Incidete la carne ed inseritevi gli spicchi d'aglio, passate i ramoscelli di rosmarino in modo da defogliarli disponendo quelli residui intorno alla carne unendo l'olio il sale ed il pepe. Mettete in forno ad una temperatura di 180°. Dopo aver pelato le patate tagliatele in grandi spicchi e sistemateli intorno alla carne dopo che questa è stata in forno per circa 20 minuti. Lasciate cuocere per altri 40 minuti e durante la cottura bagnate la carne con il sugo di cottura per due o tre volte. Sevite caldo.

...dimenticavo
BUON APPETITO!!

Anonimo ha detto...

Coda alla vaccinara



La coda alla vaccinara è una ricetta della cucina tipica romana. Richiede parecchie ore per la preparazione, quindi se intendete servirla a pranzo calcolate bene i tempi oppure cucinatela il giorno prima.



Ingredienti:

*
2 kg. di coda di bue, tagliata a pezzi.
*
Per la bollitura 1 carotina, 1 porro, 1 costola di sedano, un poco di timo d 1/2 foglia di lauro
*
Per il trito 125 g di prosciutto grasso e magro, 1 cipollina e qualche fogliolina di maggiorana
*
2 cucchiai scarsi d'olio
*
2 dl di vino bianco secco
*
1 kg di polpa di pomodoro passata al setaccio
*
1,5 kg di cuori di sedano
*
1 cucchiaio di pinoli
*
2 cucchiai di uvetta sultanina ben pulita e lavata
*
un pizzico di cannella
*
un pizzico di noce moscata
*
sale grosso da cucina, sale fino e pepe.

Preparazione:

Fare spurgare la coda di bue, tagliata a pezzetti ne troppo picoli ne troppo grossi, per 4 ore in acqua abbondante e fredda (se volete accorciare i tempi fatela spurgare sotto acqua corrente almeno per un paio d'ore). Mettere i pezzetti di coda di bue spurgati in una casseruola con abbondante acqua fredda e portare ad ebollizione. Sbollentare la carne per una decina di minuti, sgocciolarla e asciugarla con un panno pulito. Mettere i tronchetti di coda in un'altra casseruola con abbondante acqua fredda salata, (per 3 litri di acqua aggiungere 20 g di sale grosso da cucina). Far prendere l'ebollizione e schiumare ripetutamente con cura, quindi aggiungere le verdure aromatiche e continuare la cottura a calore moderato per 3 ore.

Trascorse le tre ore di cottura, mettere in una casseruola il trito e l'olio e, appena imbiondisce, aggiungervi i tronchetti di coda, sgocciolati e bene asciutti. Mescolare, far insaporire le carni, bagnare col vino e farlo evaporare. Mescolarvi il pomodoro, condire con sale, pepe e il pizzico di noce moscata e continuare la cottura per circa un'ora sino al momento in cui la carne si stacca dalle ossa. Importante durante la cottura allungare la salsa, se restringe troppo, col brodo di cottura della coda.

Nel frattempo lessare in acqua bollente leggermente salata i cuori di sedano, che sono stati puliti con cura e lavati; sgocciolarli e, circa 10 minuti prima di ritirare la coda dal fuoco per servirla, mescolarveli aggiungendo il pizzico di cannella. Fuori dal fuoco completare con pinoli e con l'uva sultanina leggermente ammollata in precedenza.

Versare con molta cura la preparazione cosi' ottenuta in un piatto concavo ben caldo e subito servire

Anonimo ha detto...

Frascati

2 ore circa


Ingredienti per 4 persone:
intestino di bue di vitello o agnello Kg 1
carote, sedano e cipolla
sale, vino bianco
salsa di pomodoro gr. 300 PREPARAZIONE E COTTURA: La pajata è una parte dell'intestino di bue, del vitello o dell'agnello. Tagliarla a pezzetti e legare le estremità con un filo formando delle ciambelline. Far colorire la carne in un trito di sedano, carote e cipolle tagliati finemente bagnarla con un bicchiere di vino, quando il vino sarà evaporato aggiungere il pomodoro e regolare di sale.
Far cuocere a fuoco basso per circa 2 ore aggiungendo acqua finché non si formerà un sugo denso e saporito con il quale si potrà anche condire la pasta.
Piccolo consiglio: volendo si può fare un piatto unico aggiungendo dei rigatoni alla pajata in umido.

Anonimo ha detto...

Vinsanto

1 ora più la lievitazione


Ingredienti per 4 persone:
farina gr. 300
uva passa gr. 100
zucchero semolato gr. 50
pinoli gr. 50
cedro candito gr. 50
pasta da pane gr. 50
olio d'oliva
sale, 2 uova PREPARAZIONE E COTTURA: Lavorare la pasta da pane con 100 gr. di farina, un pizzico di sale, un cucchiaio di olio e un uovo intero. Farne una palla metterla in una ciotola e coprire con un tovagliolo. Far lievitare in luogo tiepido per 4 ore. Rimettere quindi la pasta sulla spianatoia, unire la rimanente farina gr. 40 d'olio, lo zucchero, il sale e l'altro uovo. Impastare incorporandovi un pò di acqua calda (l'impasto dovrà risultare morbido).Unire l'uvetta, fatta rinvenire in acqua tiepida e poi asciugata su un canovaccio, i pinoli, il cedro tritato.
Lavorare a lungo la pasta, formare i panini, farli lievitare ancora per 6 ore poi cuocerli per 15 minuti nel forno caldo a 180°. Farcirli a piacere con panna o ricotta "inzuccherata".

*** Erano i dolci tradizionali della Quaresima e venivano offerti con del vino bianco.

Anonimo ha detto...

Colonna

25/30 minuti


Ingredienti per 4 persone:
fagioli (cannellini) gr. 300
pomodori pelati gr. 200
prosciutto crudo gr. 50
cotiche di prosciutto gr. 200
aglio, cipolla
olio d'oliva
prezzemolo
basilico
sale, pepe PREPARAZIONE E COTTURA: Far colorire in un tegame un trito di prosciutto , aglio, prezzemolo, basilico e cipolla. Unire i pomodori pelati spezzettati, salare e insaporire con il pepe. Aggiungere i fagioli le cotiche che precedentemente saranno state lessate per 15 minuti con un po' della loro acqua. Incoperchiare e cuocere per circa 20 minuti

qweqazx ha detto...

[QUOTO]>"Ma cosa cazzo scrivete? Voi vi lamentate? Ed io cosa devo dire? Mi devo ammazzare? Magari sarò l’ennesima persona che si ammazza in carcere! Lo so il mondo dovrebbe andare in un altro modo, però non posso certo dirlo io visto che sono un ergastolano e non posso certo dare lezioni di vita! Mi fate ridere… perchè non provate qualche decennio di prigione..poi vedrete come vi cambia la vita! Volete cambiare il mondo? Una cosa ve la posso dire..cambiate prima voi stessi. Parole parole solo parole.

Ma chi è poi questo jack? Navigo da poco e clandestinamente per giunta!"
---
---


Cioè..
ma tu credi veramente di far credere alla gente di un clandestino che la polizia aspetta di arrestare?
Ma stiamo scherzando???
ahahaha
mica avevo capito!!
Oh Dio santo, ma sei ridicolo scusa.
In un paese dove prendono mafiosi e rapinatori d'ogni genere, credi che semplicemente dal tuo IP non ti prenderebbero?

Ma ci prendi per scemi??

ahahhaahahha

Non ci posso credere, non ci posso credere
AHHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHA



ALLORA IN BOCCA AL LUPO!
ATTENTO ALL'FBI MI RACCOMANDO...
..QUI CI POTREBBERO ESSERE INFILTRATI.....
AHAHHAHAHAHAHAHA

qweqazx ha detto...

anzi! ancora MEGLIO!

Un carcerato col PC in cella!
Non avevo capito!
ahahahhahahahahahahaha

assurdo.
Ma un pò di dignità t'è rimasta??

Anonimo ha detto...

no, no il PC non è nella sua cella, elude la sorveglianza di Harry Potter (il secondino) tutti i giorni, in orari diversi.

Anonimo ha detto...

e con tutta la paura di essere sgamato si fa pubblicità ovunque, anche andando a commentare (a sproposito) sul blog di Cugia.

Anonimo ha detto...

niente paura, ha già annunciato che a breve verrà sgamato. sei proprio un profeta ce lo fai sapere prima il giorno, l'ora, i minuti e i secondi in cui verrai sgamato o ci fai una sorpresa?

Anonimo ha detto...

te che sei tanto bravo a far fesso Harry, che ce fai ancora al gabbio?
ciao nì

Anonimo ha detto...

figliuolo, studia, lavora, impara vedrai che non dovrai più fingerti un altro per avere l'attenzione.

Anonimo ha detto...

Certo che è strano sto Qweqazx, prima dice che glie piace quello che scrive, ammira ogni suo post, poi dice che dovrebbe scrive meglio, poi dice dovrebbe cambià blog, poi dice che non aveva capito che era un ricercato, poi dice che ha capito che c'ha un pc in cella, ma ce stai a capì qualcosa coso?

qweqazx ha detto...

Allora,
mi dispiace se non riesci a capire quello che scrivo; respira.. è molto semplice.

Questo finto "INcarcerato" scrive abbastanza bene, è interessante il suo linguaggio anche se è, a mio parere, parecchio clonato da quello di Diego Cugia quando interpretava Jack Folla.

Tutto qua'.
Non c'è molto da..non capire.

p.s. INVECE DI CONTINUARE A RIEMPIR EIL SUO BLOG, FAREMMO BENE A NON COMMENTARCI PIU'.. MAGARI SMETTEREBBE DI CREDERSI QUEL CHE NON E'.
CIAO RAGAZZI.

Simone